Dichiarazione avvenuta manutenzione

La dichiarazione di avvenuta manutenzione è obbligatoria.
Per impianti autonomi per gli impianti centralizzati per i quali non sia individuata la figura dell’amministratore o del terzo responsabile, deve essere effettuata dal manutentore, che deve provvedere anche al suo inserimento in via informatica nel Catasto Unico Regionale Impianti Termici (CURIT).
Le disposizioni regionali prevedono il versamento di un contributo comunale (ex "bollino verde") e di uno regionale determinati in base alla fascia di potenza dll'impianto termico. I contributi vengono versati in via telematica direttamente dal manutentore in occasione dell'inserimento nel CURIT della dichiarazione di avvenuta manutenzione.
Per maggiori informazioni visita il sito http://www.curit.it/.

Al responsabile d’impianto (occupante dell’immobile) rimangono gli oneri di adempiere agli obblighi previsti e le connesse responsabilità limitatamente all’esercizio, alla manutenzione ordinaria dell’impianto termico ed alle eventuali ispezioni periodiche.

La normativa (DGR 3502/2020) prevede sanzioni per la mancanza dei libretti di centrale o di impianto, per il mancato invio della scheda identificativa dell’impianto, per il mancato invio della dichiarazione di avvenuta manutenzione, per il mancato rispetto delle limitazioni per l’utilizzo dei combustibili inquinanti, per la mancata manutenzione da parte del responsabile e per la manutenzione non eseguita correttamente.

Le campagne di dichiarazione di avvenuta manutenzione sono biennali ed hanno le seguenti scadenze:

Per manutenzioni eseguite nel periodo Dichiarazione di avvenuta manutenzione entro il

01/08/21-31/07/22

31/07/24

01/08/22-31/07/23

31/07/25

Controlli

Il Comune di Monza effettua controlli  sugli impianti termici per i quali non è stata presentata la dichiarazione di avvenuta manutenzione entro il termine della campagna.
Le verifiche sono svolte preavvisando i responsabili degli impianti con apposito avviso.
I verificatori hanno l’obbligo di presentare la tessera di riconoscimento, così come il responsabile dell’impianto ha l’obbligo di consentire la verifica, quale "pubblico servizio".


La normativa

La Legge 10/91, i D.P.R. 412/93 e 551/99, il D.Lgs 192/05 modificato dal D.Lgs 311/06 e la DGR 3502/2020 "Disposizioni per l'esercizio, il controllo, la manutenzione e l'ispezione degli impianti termici" prevedono l'obbligo di effettuare manutenzioni periodiche delle caldaie e indicano i Comuni (con popolazione sup. a 40.000 abitanti) e le Province come responsabili dei controlli.

Fino ad oggi nel Comune di Monza sono stati effettuati circa 17.000 controlli diretti sugli impianti.

La dichiarazione di avvenuta manutenzione ha validità fissata in due stagioni termiche.
La stagione termica per convenzione inizia il 1 agosto di ogni anno e termina il 31 luglio dell'anno successivo.

Ultimo aggiornamento: 15 October 2021
Data creazione: 01 June 2015

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare