Un salotto gitano - Incontro

Un salotto gitano
20/01/2020
Salva la data

Categoria

Tempo libero, Altro

Un salotto gitano - Incontro
Lunedì 20 gennaio - ore 21 - Casa del Volontariato - via Correggio 59

Dopo il successo dell’esposizione alla Villa Reale della sua mostra intitolata “Un salotto gitano a Villa Reale” la scorso mese di luglio, Isella Bellotti torna a Monza per presentare e raccontare ai fotoamatori del Circolo Fotografico Monzese le origini e le motivazioni del suo progetto fotografico sulla comunità dei Gitani della Camargue.


Dove

  • Monza

Prezzi e Orari

Ingresso libero fino ad esaurimento posti


Organizzatore

Circolo Fotografico Monzese B.F.I.


Destinatari

Altro

Riconoscimenti

Con il Patrocinio del Comune di Monza


Informazioni

www.cfmonzese.it

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare