Comunicati

“Tutti per un libro, un libro per tutti!”

5 April 2024

Parte il progetto “Tutti per un libro, un libro per tutti!”, con cui il Comune di Monza intende promuovere nella Biblioteca San Gerardo, e nelle altre 5 presenti in città, iniziative orientate all’inclusione e alla diffusione di una cultura dell’accessibilità. Il progetto - illustrato oggi al Palazzo comunale alla presenza dell’Assessore alle Biblioteche Viviana Guidetti e della responsabile del Servizio Sistemi Bibliotecari Laura Beretta, di Flavio Mattoli in rappresentanza della rete TikiTaka e del vicepresidente della Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita” Nicola Stilla - è finanziato con il bando “Lettura per tutti” del Centro per il libro e la lettura (CEPELL), e mira a migliorare la comunicazione della biblioteca verso i suoi utenti mettendo a disposizione nuove risorse per eliminare barriere fisiche e sensoriali. La realizzazione delle attività è possibile grazie al finanziamento di oltre € 55.000 e alla fitta rete di collaborazione che vede come parti attive le biblioteche e le realtà che a vario titolo si occupano di promozione della lettura e inclusione sociale.

Momenti di formazione e sensibilizzazione. Durante il progetto saranno organizzati momenti di formazione e sensibilizzazione rivolti in particolar modo a tutti coloro che a vario titolo si interfacciano con la disabilità (insegnanti, operatori culturali, professionisti, famigliari, conoscenti). La Scuola di Agraria del Parco di Monza con AutAcademy terrà due serate di sensibilizzazione sullo spettro autistico e le neurodivergenze: giovedì 23 maggio alle 18 presso la biblioteca San Gerardo e mercoledì 12 giugno alle 18 presso la biblioteca Triante. L’Associazione Italiana Dislessia sarà ospitata per una conferenza dalla biblioteca San Gerardo giovedì 9 maggio alle ore 18. Per tutti i momenti sarà previsto l’interpretariato nella Lingua dei Segni Italiana grazie alla collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi di Monza. Inoltre, in collaborazione con i partner, saranno pensate diverse forme di partecipazione per realizzare azioni non per ma con le persone con disabilità, rendendole quindi parte attiva del progetto e non solo l’oggetto principale degli interventi.

Arricchimento del catalogo con nuovi libri “inclusivi”. Con il progetto, inoltre, il catalogo collettivo di BRIANZABIBLIOTECHE si arricchirà di nuovi titoli nei diversi formati alternativi di lettura (libri in simboli, tattili, in Braille, in Lingua dei Segni, ad alta leggibilità, senza parole, audiolibri ed e-book). La ricerca sarà facilitata poiché sarà creata sul sito www.brianzabiblioteche.it una sezione in cui tutti i documenti saranno suddivisi.

Laboratori, mostre e spettacoli. Le biblioteche ospiteranno mostre, laboratori, spettacoli e letture al buio per avvicinare i partecipanti alle tante e diverse modalità di lettura. Ogni evento sarà un’esperienza alla portata di tutti. Si segnalano in particolare la Mostra “Vietato non sfogliare” che sarà esposta presso la biblioteca San Gerardo dall’11 maggio all’8 giugno e lo spettacolo “Normale sarai tu” a cura di Area Onlus e Faber Teater dedicato ai bambini da 6 a 11 anni e alle famiglie che si terrà sabato 8 giugno alle ore 16:00 sempre presso la biblioteca San Gerardo. Sabato 1° giugno la stessa biblioteca ospiterà un Reading al buio a cura della Fondazione LIA: un format, ideato dalla Fondazione, altamente esperienziale e fortemente coinvolgente in cui autori e lettori con disabilità visiva si alterneranno nella lettura di alcuni brani in modalità diverse (su carta e digitale, ingrandendo i caratteri, utilizzando il display braille e la sintesi vocale) in modo da permettere alle parole di prendere forma nell’oscurità. In collaborazione con il Teatro Binario 7 di Monza, inoltre, il 7 e il 14 aprile sono in programma corsi di lettura espressiva finalizzati alla realizzazione di audiolibri da donare all’audioteca dell’Associazione Libro Parlato Lions.

Tutte le attività saranno realizzate entro settembre 2024, ma continueranno ad avere una ricaduta positiva sul lungo periodo, rendendo le biblioteche luoghi sempre più capaci di rispondere alle esigenze di tutti.

Tecnologie assistive e mappa sensoriale.  Parte fondamentale del progetto sarà lo sviluppo, presso la biblioteca San Gerardo, di un’area dedicata alle tecnologie assistive: hardware e software accessibili e fruibili da tutti saranno messi a disposizione dell’utenza che sarà affiancata da personale appositamente formato. Il materiale assistivo consiste in strumenti come la tastiera ingrandita, il videoingranditore da tavolo e alcuni software per agevolare la lettura. Un importante passo verso l’inclusione sarà in più raggiunto con la realizzazione della segnaletica e della mappa sensoriale della Biblioteca San Gerardo utilizzando gli strumenti della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA).

I partner di progetto. Nell’ambito del progetto, sono partner del Comune (ente capofila) e delle Biblioteche l’Associazione Amici del Libro parlato Lions per i ciechi d'Italia del Lions Club Verbania ONLUS; l’Associazione Italiana Dislessia; l’Associazione Nazionale Subvedenti; la Biblioteca italiana per i Ciechi “Regina Margherita” ONLUS; la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi ONLUS; la Fondazione LIA; Monza per i bambini; Novo Millennio Società Cooperativa Sociale ONLUS e la Scuola Agraria del Parco di Monza.

“Il progetto opera su più fronti – osserva l’Assessore alle Biblioteche Viviana Guidetti - e darà un grande contributo nel rendere il sistema bibliotecario monzese più inclusivo, più aperto e più attrezzato tecnologicamente per coinvolgere le persone con disabilità nella vita culturale e sociale della biblioteca”.

Data creazione: 05 April 2024

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare