Comunicati

Italian Motor Week: arriva a Monza il Villaggio della Sicurezza Stradale

11 April 2024

Sbarca anche a Monza l’Italian Motor Week
Un evento promosso da “Città dei Motori” che coinvolge più di 30 comuni in 14 regioni italiane per celebrare e valorizzare il patrimonio di marchi, luoghi, personaggi ed eccellenze del Made in Italy motoristico.

L’incarnazione monzese dell’Italian Motor Week del 2024 prevede l’arrivo in Piazza Trento e Trieste, nei fine settimana del 13 e 14 e del 20 e 21 aprile, del “Villaggio della Sicurezza Stradale”, con dimostrazioni pratiche di che cosa può accadere nel caso di incidente stradale, simulazioni di guida, accessori e veicoli in esposizione.

Il Villaggio della Sicurezza Stradale
I gazebo presenti all’evento saranno gestiti da diverse realtà ed associazioni, che offriranno diverse esperienze e momenti di apprendimento e intrattenimento al pubblico.
CSR Rete di Imprese e Scuole ETS metterà a disposizione un simulatore di moto, il Rider Training di Honda Italia, un vero e proprio "allenatore all’uso delle due ruote", risultato di una ricerca commissionata da Honda a cinque università europee e già utilizzato come strumento didattico nell’ambito dell’educazione alla sicurezza stradale dell’European Road Safety Charter.
Il Rider Training può simulare la guida di un ciclomotore, di un motoveicolo di media o di grossa cilindrata con cambio manuale o automatico, consentendo così ai partecipanti di cimentarsi su tanti differenti percorsi in città (centro, periferia), su strade extraurbane (montagna, lungomare, autostrada) e in svariate condizioni di luce e di meteo, andando dal percorso serale a quello con la nebbia.

Gli esperti di CSR Rete di Imprese e Scuole ETS metteranno a disposizione dei partecipanti all’evento anche un simulatore d’incidenti stradali, con cui sperimentare attraverso i propri sensi le diverse fasi di un incidente stradale “reale” tra un’auto ed un motociclo, con l’auto che lanciata ad una velocità di circa 30-40km/h urta lo scooter.
Un manichino posto sulla moto viene “caricato” e proiettato sull’asfalto, mostrando le possibili conseguenze dirette dell’urto su un giovane conducente.

In collaborazione con AREU 118/Croce Rossa Italiana e la Polizia Locale verrà poi illustrato – anche con dimostrazione pratica - il corretto approccio alle diverse necessità di primo intervento e di gestione dell’incidente: dalla messa in sicurezza del luogo alla chiamata al Numero Unico di Emergenza 112.

Sarà poi offerta un’esperienza di simulazione di guida di un autoveicolo dove si è chiamati a confrontarsi con situazioni e imprevisti tipici della mobilità su strada, affiancati da istruttori professionali di Guida e Vai Srl.
Nello specifico della manifestazione i partecipanti potranno cimentarsi in due prove pratiche: la simulazione di una frenata d’emergenza con evitamento di un ostacolo e con intervento del sistema ABS e la simulazione di perdita di aderenza sull‘asse posteriore (sovrasterzo), con tecniche di gestione idonee al controllo del veicolo.

Un gazebo presente in piazza durante i due fine settimana sarà invece presidiato dalla Fondazione Marco Simoncelli ONLUS, sorta per onorare la memoria del pilota motociclistico scomparso 13 anni fa.
Nello stand verranno esposte alcune delle moto utilizzate da Simoncelli nella sua carriera, alcuni capi di abbigliamento sportivo sempre utilizzate dal pilota oltre ad altri elementi di merchandising e gadget che potranno essere venduti o regalati a chi effettuerà donazioni in favore della Fondazione.

La Polizia Locale in piazza per i cittadini
Sarà infine presente la Polizia Locale con un proprio gazebo in cui saranno presenti, per un confronto con la cittadinanza, l’unità cinofila e un operatore con brevetto per utilizzo del drone.
Saranno inoltre esposti 4 autoveicoli (3 in servizio e una Fiat 600 usata dagli agenti negli anni '60), due motocicli e due velocipedi.
La ricorrenza del Motor Week sarà l’occasione per festeggiare l'Anniversario di Fondazione del Corpo di Polizia Locale che ricorre ai primi d’aprile, con gli agenti che trascorreranno il proprio tempo con i monzesi e mostreranno la strumentazione che ogni giorno viene utilizzata nell'attività di prevenzione e pattugliamento del territorio anziché optare per la tradizionale parata di autoveicoli.

Il programma
Tutti e quattro i giorni dell’evento, il “Villaggio” aprirà alle 10 e chiuderà alle 18.
Sabato 13 e 20 alle 15 si svolgerà la Simulazione di incidente stradale; mentre tutti i giorni dei due weekend sono previsti i percorsi di guida sicura tra curve pericolose e ostacoli improvvisi (ogni 15 minuti previa iscrizione): la postazione di guida sicura parallela a via Zavattari sarà interrotta alle 15 del 13 e del 20 per la simulazione di incidente.

“Gli eventi del Motor Week 2024 – spiega l’Assessore al Marketing Territoriale, Turismo e Commercio Carlo Abbà – saranno l’occasione per ribadire quanta tradizione motoristica Monza conservi, non solo in ambito di gara su circuito grazie all’Autodromo ma anche in termini di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale e come preparazione della Polizia Locale e delle forze di primo intervento. Piazza Trento e Trieste potrà, per due fine settimana, accogliere i visitatori e insegnare molto a chiunque, monzese o non, decida di visitare la nostra città e vivervi le esperienze che offre”.

Data creazione: 11 April 2024

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare