Servizi

BANDO DI CO-PROGETTAZIONE "MONZAFAMILY"

Scadenza: 4 November 2019 - 23:59

Sedute di gara:

Presenza Criteri Ambientali minimi:

Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 140 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato A (formato PDF - 58 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato B (formato PDF - 100 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato C (formato PDF - 127 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato D (formato PDF - 23 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato E (formato PDF - 54 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato F1 (formato PDF - 80 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato F2 (formato PDF - 80 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato F3 (formato PDF - 81 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Esito valutazione (formato PDF - 53 KB)

Si comunica che con Determina Dirigenziale n.1892/2019 è stata apportata una correzione al paragrafo 2 del bando ed è stata prorogata la scadenza per la consegna dei progetti al 04.11.2019. La versione del bando attualmente pubblicata è aggiornata e corretta.

 

FAQ 1

Gentilissimi,

vorrei sapere se per il bando in oggetto possano partecipare progetti rivolti a persone con disabilità di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, dal momento che sul bando viene indicato come target di utenza adolescenti disabili.

In attesa di vostro cortese riscontro, vi ringrazio e saluto cordialmente.

RISPOSTA

L’amministrazione comunale, analizzati gli esiti della coprogrammazione, ha indicato quali bisogni prioritari quelli indicati nel bando art.1 e nello specifico per l’ambito tematico “disabilità risorsa per la comunità”: creazione di servizi sperimentali per una presa in carico adeguata per adolescenti, con particolare attenzione alla fascia 16-18 anni con disabilità medio-grave.

 

FAQ 2

Buongiorno, 

Con la presente siamo a richiedere alcune informazioni sul bando Monza Family, sezione minori e famiglie. Stiamo valutando alcune ipotesi di progetto, che non sono elencate nelle indicazioni da voi menzionate, però sono state inserite e discusse nell'analisi dei bisogni. Questo perché ci siamo mossi in base alle opportunità e alle disponibilità che abbiamo come cooperativa. La nostra idea sarebbe quella di implementare un progetto di housing sociale per famiglie in difficoltà con annessa la possibilità di inserimento professionale in una delle realtà della holding di cui fa parte la Coop…. Inoltre, vista la nostra esperienza nei rapporti col settore profit, facendo parte di una holding, potremmo renderci il punto di riferimento per l'inserimento lavorativo.  E' plausibile? Progettare richiede molto tempo quindi vogliamo essere sicuri che quanto meno venga preso in  considerazione.

Inoltre non trovo il file con le faq riferite al bando, me lo potete indicare?

Grazie per la gentile collaborazione

 

RISPOSTA

L’amministrazione comunale, analizzati gli esiti della coprogrammazione, ha indicato quali bisogni prioritari quelli indicati nel bando art.1 e nello specifico per l’ambito tematico “famiglie e minori”: creazione di interventi di sostegno della genitorialità con figli adolescenti e preadolescenti. In particolare si riscontra la necessità di rafforzare le competenze genitoriali e far fronte a fragilità di comunicazione e relazione nonché organizzative nella conciliazione dei tempi famiglia-lavoro, di gestione del tempo libero e del sostegno scolasti.

 

FAQ 3

Buongiorno,
in relazione al bando in oggetto, avrei una domanda in merito all'allegato B "Scheda tecnica di progetto". Deve essere obbligatorio compilare il PDF che mettete a disposizione o è possibile trasportare la struttura del PDF in un altro file, in modo da poter disporre di più spazio per poter descrivere il progetto?

RISPOSTA

L’allegato B è in formato editabile e quindi direttamente compilabile secondo le caratteristiche di formato indicate all’art. 5 punto 2.

 

 

FAQ 4

                                                                            

Spett.le Comune di Monza

In relazione al bando "Bando di coprogettazione per la realizzazione di progetti per lo sviluppo di comunità della città di Monza all’interno del percorso denominato “Monza Family”, con la presente siamo a chiedere i seguenti chiarimenti:

- rispetto al coinvolgimento dei volontari (punto 7 della griglia di valutazione), si chiede se i volontari coinvolti nella realizzazione di alcune azioni possano essere anche destinatari diretti di altre azioni previste all'interno del progetto stesso;

 

RISPOSTA

La griglia di valutazione specifica che i volontari coinvolti nelle azioni progettuali esterne al partenariato siano “volontari” e non destinatari di progetto.

 

FAQ 5

rispetto alle modalità di relazione con l'Amministrazione Comunale si chiede se si intende specificatamente con il Settore Servizi Sociali o con altri Settori dell'Amministrazione; si chiede inoltre dove questo elemento vada descritto all'interno del formulario ALL. B Scheda di progetto dove non è previsto un punto specifico sul tema;

 

RISPOSTA

L’Amministrazione Comunale è composta da molti settori, quello Sociale è il settore che ha emanato il bando e curerà le eventuali relazioni con gli altri settori.

Non si comprende la domanda sul formulario.

 

FAQ 6

 

La tariffe agevolate dei servizi (punto 13 della griglia di valutazione) possono essere considerate quale quota di cofinanziamento all'interno del budget del progetto

 

RISPOSTA

No, il cofinanziamento è la quota messa a disposizione dal capofila e dai suoi partner. Le tariffe agevolate sono quote all’utenza, se previste.

 

FAQ 7

Gentilissimi

In riferimento a quanto indicato nell'art. 2 Condizioni di partecipazione del Bando di coprogettazione per la realizzazione di progetti per lo sviluppo di comunità della città di Monza all'interno del percorso denominato “Monza Family”

"Un soggetto non può partecipare a più di un progetto come capofila, ma è data facoltà di essere partner di più progetti",

con la presente si richiede se la possibilità di essere capofila in un progetto e partner in un altro è possibile anche sullo stesso ambito di intervento?

In attesa di un vs cortese riscontro

 

RISPOSTA

Vedasi art. 1 ultimo capoverso nel quale si recita che “ciascun progetto candidato dovrà sviluppare una delle tre tematiche generali e relative finalità” indicando la possibilità di poter sviluppare progetti per “una” delle tre tematiche in qualità di capofila. Quindi se si presenta un progetto quale capofila in un ambito, non è possibile essere partner di altri progetti sia nello stesso che sugli altri ambiti.

E’ possibile invece partecipare solo in qualità di partner a più progetti su più ambiti.

 

FAQ 8

 

Buongiorno,

I rappresentanti delle seguenti associazioni : 

OMISSIS 

dopo aver effettuato quattro Tavoli di Lavoro per  vagliare la fattibilita' di un'azione comune per partecipare al bando di co-progettazione Monza Family nell'ambito tematico OMISSIS, e vista la necessita' di meglio coordinare le diverse realta' associative, chiedono che possa essere  prorogata la scadenza del bando stesso  dalla data attuale del  4 novembre, alla data del 31 dicembre 2019, affinche' il possibile progetto possa essere meglio definito.

 

RISPOSTA

 

Visto il planning effettuato e la proroga già effettuata dal 25 ottobre al 4 Novembre, tenuto conto che il bando è stato pubblicato in data 16 settembre c.a. non è possibile concedere quanto richiesto in quanto i tempi già programmati comprensivi di tutte le fasi propedeutiche porteranno ad una prima attuazione dei progetti ad Aprile 2020, in quanto la fase di coprogettazione dovrà rivestire tempi consoni all’ efficacia del percorso.

 

 

FAQ 9

Buongiorno,

chiedo cortesemente un’informazione.

Partecipiamo al bando in scadenza il 4 novembre: XXX come capofila ed YYYY come partner. ZZZZ partecipa con WWW e vorrebbero che noi XXX fornissimo un servizio come fornitori di sevizio sul loro progetto. Le due cose sono compatibili o meno?

 

RISPOSTA

 Il capofila può partecipare ad un solo progetto sia come soggetto capofila che partner e fornitore. Il partner può partecipare a più progetti sia come partner che come eventuale fornitore di altri progetti (risposta FAQ 7), nel caso  ricorra questa casistica funzionalmente alle attività progettuali previste.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                            

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Data creazione: 16 September 2019

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare