Eventi

Barth Italia

barth
28/02/2016
Salva la data

Categoria

Tempo libero

Domenica 28 febbraio

In occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare, giornata d'informazione e raccolta fondi per la ricerca sulla sindrome di Barth.

Si terranno diverse iniziative dedicate alle famiglie.

  • ore 10.00-12.00: laboratori per bambini
  • ore 10.00-12.00 e 14.00-17.00: percorso biciclette per bambini da 18 mesi a 5 anni.
  • ore 10.00-12.00 e 15.00-16.00: baby pit stop
  • ore 14.00-17.00: attività e giochi per bambini
  • ore 10.00-17.00:mercatino solidale e vendita di libri in lingua inglese.
  • ore 20.00: cena di beneficenza su prenotazione.

Dove

  • Portici dell'Arengario

    Piazza Roma

    Portici sotto l'antico palazzo dell'Arengario


Prezzi e Orari

Ingresso libero alle attività.

Cena a pagamento con prenotazione obbligatoria.


Organizzatore

Associazione Barth Italia


Destinatari

Bambini, Altro

Riconoscimenti

Con il patrocinio del Comune di Monza


Informazioni

Associazione Barth Italia

339 1117252

Pagine collegate

Piano Neve

Ogni anno il Comune predispone un Piano per lo sgombero della neve dalle strade.

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare