Servizi

Servizi cimiteriali, di manutenzione, di raccolta e smaltimento rifiuti, di custodia e sorveglianza dei cimiteri comunali

Scadenza: 17 February 2011 - 12:01

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 267 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 703 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria (formato PDF - 48 KB)

CHIARIMENTI SERVIZI CIMITERIALI

1) Quesito: In riferimento alla pagina n. 8 del disciplinare di gara, si chiede se il numero massimo di 15 pagine è riferibile all'intera relazione oppure ai singoli capitoli; gli eventuali allegati tecnici alle relazioni non sono da computare nel limite massimo di 15 pagine; i documenti possono essere presentati in formati diversi dall'A4.
1) Risposta: Si evidenzia che il progetto tecnico, redatto con riferimento ai criteri di valutazione individuati dal disciplinare di gara ( pag. 6, 7, 8) deve essere sviluppato in massimo 15 pagine complessive, in formato A4, con libera impostazione grafica. Eventuali allegati tecnici devono essere ricompresi nel computo delle 15 pagine previste.
2) Quesito: Si chiede se l'aver svolto con buon esito, nell'ultimo quinquennio, un unico contratto di durata annuale, relativo ai servizi di custodia e sorveglianza, di importo pari o superiore a €250.000,00, soddisfa il requisito di cui al punto 7) lett. b) pag. 4 del disciplinare di gara.
2) Risposta: Si evidenzia che il requisito di capacità tecnica di cui al punto 7) lett. b) pag. 4 del disciplinare di gara, può essere dimostrato anche mediante un contratto di durata annuale di importo pari o superiore a €250.000,00. 
3) Quesito: Si chiede di sapere la ditta o le ditte che attualmente gestiscono tali servizi.
3) Risposta: Si precisa che, ad eccezione del servizio di custodia svolto fino ad oggi direttamente dall'Amministrazione Comunale, la precedente aggiudicataria dell'appalto è l' A.T.I. Sangalli Giancarlo & C. s.r.l. - Malegori Comm. Erminio s.r.l.
4) Quesito: In merito al punto III.2.3, si chiede conferma che il contratto unico riferito ai servizi cimiteriali di importo annuale di Euro 500.000,00, possa essere stato stipulato entro l'anno 2010 e che l'importo richiesto sia quello contrattuale e non il fatturato eseguito
4) Risposta: Si evidenzia che, per la dimostrazione del possesso di idonea capacità tecnica, la lex specialis richiede (punto 7, lett. a, pag.4), a pena di esclusione, non solo di aver SVOLTO con BUON ESITO servizi cimiteriali, ma anche che almeno uno di questi contratti  abbia un VALORE pari  o superiore ad € 500.000,00, calcolato con riferimento ad una annualità.
5) Quesito: Si chiede l'invio: del capitolato speciale d'appalto, richiamato in diversi punti del disciplinare di gara; della modulistica richiamata ai punti 3-4-6-7 del disciplinare di gara; Patto d'Integrità - modello Patto di Integrità.
5) Risposta: Si evidenzia che, come stabilito al punto IV.3.3. bel bando e 9 del disciplinare, la documentazione di gara sarà consegnata in sede di sopralluogo e presa visione. Tali elaborati potranno essere copiati direttamente su CD forniti dal concorrente.
6) Quesito: Si chiede il seguente chiarimento in merito al ricorso all'istituto dell'Avvalimento di cui all'art.49 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i. Con riferimento al paragrafo dedicato al suddetto istituto di cui alla pag. 6 del disciplinare di gara, si chiede se in caso di ricorso all'avvalimento del requisito di capacità tecnica relativo ai servizi di custodia e sorveglianza, sia necessario produrre l'attetazione SOA dell'Impresa ausiliaria. Si chiede inoltre in merito alla dichiarazione richiesta all'impresa ausiliaria relativamente al punto III.2.1) del Bando di gara, il possesso di quali requisiti elencati al suddetto punto debba essere dimostrato dall'impresa ausiliaria.
6) Risposta: Si evidenzia quanto segue: L'attestazione SOA dell'impresa ausiliaria deve essere prodotta solo nel caso in cui il concorrente intenda avvalersi della qualificazione richiesta per l'esecuzione dei lavori. Come stabilito a pag.6 del disciplinare integrativo, l'impresa ausiliaria deve dichiarare il possesso di tutti requisiti di ordine generale richiesti dalla normativa per la partecipazione alle gare pubbliche, riportati al punto III.2.1 del bando di gara, fatta eccezione per le prescrizioni non afferenti l'avvalimento (nello specifico le ultime tre dell'elenco).
7) Quesito: Con nota dell'11/2/2011si chiede di poter effettuare il sopralluogo e la presa visione degli elaborati da produrre in gara. 
7) Risposta: Si evidenzia che non è più possibile effettuare il sopralluogo essendo scaduto il termine perentorio stabilito dal Bando di gara (10/2/2011).
8) Quesito a): cosa debba intendersi per servizi cimiteriali (dizione recata al punto III.2.3 del Bando di gara ): se operazioni cimiteriali (inumazioni, esumazioni, tumulazioni, estumulazioni, ecc.) alla luce della netta distinzione voluta dalla stazione appaltante operata rispetto ai servizi di verde, di custodia, di raccolta rifiuti, ecc. (nel complesso servizi cimiteriali) oppure, cadendo in evidente contraddizione, quelli per cui, complessivamente, si partecipa all'appalto;
8) Risposta a): come espressamente indicato nella descrizione dell'appalto (pag. 2 Bando) e nella elencazione degli importi delle prestazioni contrattuali, per servizi cimiteriali si devono intendere le operazioni cimiteriali (inumazione esumazioni, tumulazioni, estumulazioni etc.);
8) Domanda b): se il contratto di valore annuale di €500.000,00 per servizi cimiteriali possa essere soddisfatto dall'A.T.I. in associazione orizzontale (data la sperequazione che si creerebbe rispetto alla ditta singola in possesso del medesimo requisito attraverso i due o più contratti) o se debba intendersi praticabile all'A.T.I. verticale, in che misura e rispetto a quali servizi, in relazione agli atti di gara.
8) Risposta b): poiché la ratio dell'istituto del raggruppamento è quella di consentire la partecipazione ad un soggetto che singolarmente considerato non possiede i requisiti richiesti dalla lex specialis, per la dimostrazione del requisito di cui al punto 7 lett. a) del disciplinare i concorrenti potranno costituire un'associazione temporanea di imprese rispettando la condizione fissata dalla disciplina di gara (“in caso di ATI il requisito deve essere posseduto in misura maggioritaria, a pena di esclusione, dall'impresa mandataria”).
8) Domanda c): se il requisito della custodia debba intendersi riferito solo a servizi di custodia di aree cimiteriali.
8) Risposta c): il requisito di cui al punto 7 lett. b) del disciplinare di gara non è riferito esclusivamente ai servizi di custodia di aree cimiteriali.
8) Domanda d): idem per i servizi di verde.
8) Risposta d): il requisito di cui al punto 7 lett. c) del disciplinare di gara non è riferito esclusivamente alla manutenzione del verde di aree cimiteriali.
8) Domanda e): se il requisito di iscrizione all'Albo Nazionale Gestori Ambientali, sovradimensionato, è richiesto in relazione alla popolazione già morta, presente nel cimitero, o a quella vivente del Comune di Monza, dato che si chiede di prestare i medesimi requisiti necessari per assicurare il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani.
8) Risposta e): come indicato dalla normativa, il riferimento alle categorie e classi è al numero di abitanti e alla quantità dei rifiuti trattati.
8) Domanda f): se l'avvalimento è da intendersi previsto per ciascuno dei requisiti di capacità tecnica o solo per la SOA OG1 cl I^. 
8) Risposta f): l'avvalimento può essere utilizzato per tutti i requisiti di capacità tecnica e finanziaria.
9) Domanda: Si chiede: 1) nel caso di consorzi di cooperative, di cui all'art.34 comma 1 lettera b D.Lgs 163/06 come CNS - le referenze bancarie richieste al punto 6 del Disciplinare di gara debbano essere prodotte unicamente dal consorzio e non anche dalla consorziata esecutrice; 2) lo scrivente consorzio non rientrando nella fattispecie dei "consorzi non ancora costituiti" non debba produrre la dichiarazione contenente l'indicazione del concorrente cui sarà conferito mandato speciale con rappresentanza, nè impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di lavori pubblici con riguardo ai consorzi (pag.6 del disciplinare); 3) lo scrivente consorzio non rientrando nella fattispecie di associazione temporanea di Imprese o consorzio già costituito "non debba produrre mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza, conferito alla capogruppo per atto pubblico o scrittura privata autenticata (pag.6 disciplinare): 4) l'offerta economica non debba essere sottoscritta anche dalla cooperativa esecutrice; 5) il plico contenente l'offerta può essere consegnato a mano?
9) Risposta: Si evidenzia quanto segue: 1) nel caso di Consorzio di cui all'art. 34, c. 1, lett. b) del D. Lgs. 163/06 le referenze bancarie di cui al punto 6 del Disciplinare di Gara devono essere prodotte dal Consorzio; 2) – 3) il riferimento della lex specialis (pag. 6 Disciplinare)  è all'ipotesi prevista  dall'art. 34. c. 1, lett. e) del D. Lgs. 163/06, così come disciplinata  dall'art. 37, c. 8, del D. Lgs. 163/06; 4) in caso di Consorzio di cui all'art. 34, c. 1, lett. b) del D. Lgs. 163/06 l'offerta economica non deve essere sottoscritta dalla cooperativa esecutrice; 5) il plico contenente l'offerta può essere consegnato a mano entro il termine perentorio stabilito dal bando di gara (ore12,00 del 17/2/2011).

Data creazione: 12 January 2011

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare