Villa Reale - Visite guidate e iniziative

I visitatori avranno incluso nel biglietto di ingresso il servizio in "pillole" da parte di guide turistiche abilitate.

Data inizio :

27 marzo 2024

Data fine:

30 giugno 2024

Villa Reale - Visite guidate e iniziative
Municipium

Descrizione

Il giro di Monza in 60 giorni
I fruitori, visitando un luogo di interesse tra la Villa Reale, il Museo del Tesoro e del Duomo di Monza, i Musei Civici o l’Autodromo Nazionale a tariffa intera, potranno accedere nei restanti tre luoghi a tariffa ridotta presentando il loro “Passaporto della città”.

Reggia Contemporanea
La Villa Reale torna a splendere grazie a Reggia Contemporanea, il progetto avviato nel dicembre 2022 alla presenza del Presidente Sergio Mattarella, con il riallestimento del secondo e di parte del primo piano nobile attraverso opere d’arte contemporanea e di design.
Sono oltre cinquanta le opere d’arte astratta e figurativa, cinetica e concettuale, di ventisette maestri dell’arte che valorizzano l’identità plurima della Villa: asburgica di stampo neoclassico e sabauda in stile floreale.
Nella Villa sono esposti capolavori di artisti del calibro di Enrico Castellani e Paolo Scheggi, Afro e Mirko Basaldella, Carol Rama e Maria Lai, Emilio Vedova e Mimmo Rotella.
Oltre a due notevoli lavori creati per la Biennale di Venezia, rispettivamente da Gastone Novelli nel 1968 e da Piero Dorazio nel 1988. Per valorizzare il secondo piano nobile, ecco le maestose sculture di Pietro Consagra, Agenore Fabbri e Davide Rivalta, mentre riflettono le sale più piccole quelle di Gino Marotta e di Mario Nanni. Inoltre gli artisti lombardi Giovanni Frangi e Chiara Dynys hanno realizzato due grandiose installazioni site-specific.
Al primo piano nobile dialogano con la bellezza dei decori antichi le nature morte iperrealiste di Luciano Ventrone, la ceramica di Bertozzi&Casoni, e il volto velato di Livio Scarpella.
Il progetto ha riportato in Lombardia il monumentale gruppo scultoreo in bronzo «Ratto di Proserpina», che oggi accoglie i visitatori nell’Atrio degli Staffieri: un capolavoro di Francesco Messina realizzato per il Teatro Manzoni di Milano, che la Fondazione Empam ha concesso in deposito alla Villa Reale.
Tra gli oggetti di design, oltre a quelli dei pionieri come Renzo Frau, Gio Ponti e Piero Fornasetti, si annoverano lavori di architetti come Adolfo Natalini e Aldo Rossi, le icone di Alessandro Mendini e di Gaetano Pesce.
Adornano le finestre, i tendaggi di Giorgio Armani e Luca Nichetto. Illuminano le opere e gli ambienti le lampade di Davide Groppi, Michele De Lucchi e Piero Fassina, Jacopo Foggini, Franco Raggi, Vico Magistretti e Tommaso Tommasi, mentre il lampadario Universe di Marco Piva brilla nel guardaroba della Regina.
I visitatori potranno accomodarsi sulle sedute di Cananzi & Semprini e di Antonio Citterio, riflettersi nei fantasiosi specchi di Piero Lissoni e di Nanda Vigo, ammirare la perizia tecnica e fantasia inventiva negli intagli lignei di Ferruccio Laviani e di Romeo Sozzi.
Il progetto, curato da Renata Cristina Mazzantini è stato redatto in stretta collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio.
Reggia Contemporanea è visibile all’interno del percorso di visita della Villa Reale.

Fino al 30 giugno
La Reggia viaggiante
In occasione dell’assemblea generale dell’Associazione delle Residenze Reali Europee, la Fondazione FS Italiane promuove la mostra itinerante La Reggia viaggiante, un excursus fotografico sul sontuoso Treno che un tempo scortava i reali italiani e i loro illustri ospiti. Armonia, raffinatezza ed eleganza contraddistinguono gli ambienti interni, rendendoli nobilissime opere d’arte frutto di rimandi classici e nuove tecniche ornamentali.

Il filo conduttore del Treno reale e delle residenze reali interseca l’eccellenza delle arti e del “saper fare” italiano. La mostra si sviluppa lungo un itinerario che tocca il Palazzo Reale di Milano e la Reggia di Monza - rispettivamente residenza di città e di campagna dei reali – che si ricongiungono idealmente attraverso il complesso sistema ferroviario, includendo il Padiglione reale della stazione di Milano Centrale.

Anche la Saletta Reale della stazione di Monza sarà interessata dal percorso espositivo diffuso. Il 17 agosto 1840 fu inaugurata la linea ferroviaria, seconda in Italia dopo la Napoli – Portici, che collegava Milano con Monza, sede della residenza estiva della corte asburgica. A corredo di questo breve ma importante tratto di ferrovia venne realizzata una stazione di gusto neoclassico, poi demolita in occasione della costruzione della nuova, più ampia stazione tuttora esistente (1882 – 1884).
Umberto I di Savoia, grande utilizzatore del treno per i suoi viaggi, fece realizzare la Saletta Reale, una sala di accoglienza per i regali viaggiatori e i loro ospiti. Interessante esempio del gusto eclettico allora imperante.

Orari di visita:
- Reggia di Monza: fino al 30 giugno (dal mercoledì al venerdì dalle 14.30 alle 19.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 18.30)
- Palazzo Reale di Milano fino al 30 giugno (dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19.30, il giovedì dalle 10 alle 22, lunedì chiuso)
- Saletta Reale della stazione di Monza: dal mercoledì al venerdì dalle 14:30 alle 19:30; sabato e domenica dalle 10.30 alle 18.30

Municipium

A chi è rivolto

A tutti.

Municipium

Date e orari

27 mar

10:00 - Inizio evento

30
giu

18:30 - Fine evento

Municipium

Costo

In occasione della festività di San Giovanni lunedì 24 giugno 2024 gli spazi della Reggia saranno eccezionalmente aperti al pubblico (orario festivo).
Ingresso a pagamento (€ 10 intero e € 8 ridotto).
Il biglietto può essere acquistato online sul sito www.reggiadimonza.it o in loco.

Municipium

Ulteriori Informazioni

Orari estivi:
Mercoledì, giovedì, venerdì 14.30-19.30 (ultimo ingresso 18.30)
Sabato, domenica e festivi 10.30-18.30 (ultimo ingresso 17.30)

Municipium

Luogo

Villa Reale

Viale Brianza, 1, 20900 Monza MB, Italia

Municipium

Punti di contatto

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot