Addizionale IRPEF

Anno 2020

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2020, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 12.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 82 del 16/12/2019).
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRES (Imposta sul reddito delle società);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Delibera di Consiglio Comunale n. 82 del 16/12/2019 (formato PDF - 2.1 MB)


Anno 2019

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2019, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 18.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 6 del 21/01/2019).
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRES (Imposta sul reddito delle società);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Delibera di Consiglio Comunale n. 6 del 21/01/2019 (formato PDF - 643 KB)


Anno 2018

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2018, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 18.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 35 del 26/02/2018).
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRES (Imposta sul reddito delle società);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Delibera di Consiglio Comunale n. 35 del 26/02/2018 (formato PDF - 4700 KB)


Anno 2017

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2017, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 18.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 13/03/2017).
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRES (Imposta sul reddito delle società);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 13/03/2017 (formato PDF - 2700 KB)


Anno 2016

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2016, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 18.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 26 del 26/04/2016).
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRPEG (Imposta sui redditi delle persone giuridiche);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Delibera di Consiglio Comunale n. 26 del 26/04/2016 (formato PDF - 2700 KB)


Anno 2015

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2015, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’aliquota unica di 0,8 punti percentuali con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 18.000 (Delibera di Consiglio Comunale n. 50 del 2/07/2015).

La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRPEG (Imposta sui redditi delle persone giuridiche);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Anno 2014

Il Comune di Monza, a decorrere dal 1° gennaio 2014, applica, per l’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche, le seguenti aliquote:

  • fino a euro 15.000: 0,60%
  • oltre euro 15.000 e fino a euro 28.000: 0,65%
  • oltre euro 28.000 e fino a euro 55.000: 0,70%
  • oltre euro 55.000 e fino a euro 75.000: 0,75%
  • oltre euro 75.000: 0,80%

con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 15.000.
La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.
Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRPEG (Imposta sui redditi delle persone giuridiche)
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc). 

Anno 2013

Per l'anno 2013 l'aliquota dell'addizionale comunale all'IRPEF è stata stabilita in 0,5% con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 15.000.

La predetta soglia di esenzione deve essere intesa come limite di reddito al di sotto del quale  l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche non é dovuta e, nel caso di superamento del suddetto limite, la stessa si applica al reddito complessivo.

Sono obbligati al pagamento dell’addizionale comunale all’Irpef tutti i contribuenti che alla data del 31 dicembre hanno il domicilio fiscale nel Comune di Monza, anche se non residenti, e che siano tenuti al pagamento dell’IRPEF.

Il versamento dell’addizionale comunale all’IRPEF è effettuato direttamente al Comune, attraverso apposito codice tributo 3844 e indicando il codice comune F704.

Sono esclusi dal pagamento:

  • le persone giuridiche, cioè tutti i contribuenti soggetti all’IRPEG (Imposta sui redditi delle persone giuridiche);
  • i contribuenti che possiedono soltanto redditi esenti dall’IRPEF o soggetti a tassazione separata (trattamento di fine servizio, arretrati, ecc).

Anni percedenti

Anno 2012: 0,5% con una soglia di esenzione per i redditi fino a € 15.000
Anno 2011: 0,5%
Anno 2010: 0,5%
Anno 2009: 0,5%
Anno 2008: 0,5%
Anno 2007: 0,5%
Anno 2006: 0,5%
Anno 2005: 0,5%  
Anno 2004: 0,5%  
Anno 2003: 0,5%   
Anno 2002: 0,5%  
Anno 2001: 0,5%  
Anno 2000: 0,4%  
Anno 1999: 0,2%


Come si paga

Per i lavoratori dipendenti o pensionati, l’imposta  è trattenuta direttamente dal datore di lavoro o dall’INPS.
Per i titolari di Partita I.V.A., l’imposta deve essere corrisposta in sede di dichiarazione annuale dei redditi, ricorrendo anche alla compensazione dei debiti e crediti d’imposta, come da normativa.

Ultimo aggiornamento: 23 March 2020
Data creazione: 09 June 2015
imprese pagamenti

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare