Artemide

25 Novembre 2020

Giornata mondiale per il contrasto alla violenza di genere

Per tale ricorrenza la Rete interistituzionale Artemide promuove una serie di eventi organizzati da alcuni Comuni aderenti alla Rete Artemide, nel rispetto delle attuali disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19.

Per ulteriori dettagli, si rimanda ai siti istituzionali dei Soggetti aderenti alla Rete: i Comuni della Provincia di Monza e Brianza, Provincia di Monza e Brianza, Prefettura, Procura della Repubblica, Forze dell'Ordine, ATS della Brianza, ASST di Monza e ASST di Vimercate, i Centri Antiviolenza di C.A.D.O.M.- WHITE MATHILDA - TELEFONO DONNA, Novo Millennio, La Grande Casa, Centro Ambrosiano di Solidarietà, Cooperativa Lotta contro l'Emarginazione, AFOL, Istituti Clinici Zucchi, Policlinico di Monza, Ordine dei Medici chirurghi e odontoiatri.

Si ricordano inoltre i riferimenti utili dei Centri Antiviolenza e Sportelli dislocati sul territorio provinciale per l'accoglienza di donne vittime di violenza.

I Centri, che operano gratuitamente nel pieno rispetto della riservatezza di ogni donna, nel primo semestre 2020 hanno accolto 529 donne vittime di violenza, di cui 304 tramite contatto telefonico.

Sono state successivamente ospitate 25 donne presso Case Rifugio/strutture di protezione.

Infine, nel medesimo periodo, 57 donne vittime di violenza si sono recate presso i Pronto Soccorso del territorio.
Si segnala, inoltre, anche il sito regionale »Non Sei Da Sola dove è possibile trovare informazioni utili sui Centri Antiviolenza e Case Rifugio presenti sul territorio regionale:

 

Rete Artemide

I Centri Antiviolenza della Rete Artemide  sono pronti ad accoglierti e sostenerti, gratuitamente e garantendo la tua riservatezza.

L'accesso ai Centri è possibile solo su appuntamento in sicurezza nel pieno rispetto delle normative.
Per parlare con un'operatrice dei Centri antiviolenza è possibile chiamare il numero 342 75.26.407:

  • dalle 18.00 alle ore 9.30 nei giorni feriali;
  • sabato, domenica e tutti i giorni festivi attivo 24 ore su 24.

Se sei in difficoltà e non hai occasioni di poter parlare liberamente, potrai scaricare l'APP gratuita 1522 e potrai chattare con un operatore.

   Volantino Rete Artemide (1099 KB)


Artemide è la Rete Interistituzionale attiva sul territorio di Monza e Brianza dal 2010 grazie al contributo dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento Pari Opportunità) che mette in relazione i diversi soggetti, enti pubblici e del privato sociale, attivi sul tema della violenza di genere in ambito familiare.

Il servizio fornisce supporto a donne vittime di violenza familiare e favorisce l’emersione del fenomeno.

La Rete Artemide garantisce la presa in carico offrendo ascolto, accoglienza, consulenza legale, sostegno psicologico, alloggio d’emergenza e sicurezza per le donne e i minori.

Per chiedere aiuto ci si può rivolgere Centri Antiviolenza di Monza, Desio e Vimercate e ai relativi sportelli di Brugherio, Lissone e Seregno, attivi sul territorio di Monza e Brianza.


Grazie agli accordi di collaborazione sottoscritti con Regione Lombardia, la Rete Artemide ha definito modalità operative, ha proseguito l’attività di formazione rivolta agli operatori e ha attivato queste iniziative:

  • un’operatrice di rete per ciascun ambito con una formazione specifica sul tema. Le operatrici di rete svolgono un ruolo di riferimento informativo e di snodo comunicativo per gli operatori del territorio e per la cittadinanza. Vengono attivate dai vari punti di accesso alla rete (Forze dell’Ordine, Servizi Sociali, ATTS, AST) in base al livello di problematicità e di rischio e garantiscono la continuità tra l’intervento di accoglienza e l’eventuale percorso personalizzato.
  • tre sedi (centri antiviolenza) a Monza, Desio e Vimercate con funzioni di accesso, riferimento informativo e di accoglienza  per la popolazione, per le donne e per l’Ambito Territoriale.
  • un servizio di consulenza psicologica e legale e rivolto agli operatori della Rete e alle donne che accedono alla Rete.
  • il Percorso Rosa, un percorso di accesso e intervento al pronto soccorso specifico per le vittime di violenza domestica che presta attenzione agli elementi di accoglienza, di analisi del rischio, di refertazione e di accesso alla Rete sul territorio.

Attualmente fanno parte della Rete e hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa: i Comuni della Provincia di Monza e Brianza, la Provincia di Monza e Brianza, la Procura della Repubblica di Monza, la Prefettura di Monza e Brianza, il Centro Aiuto Donne Maltrattate di Monza CADOM, WHITE MATHILDA, TELEFONO DONNA, l'ATS Monza e Brianza, ASST di Monza (ex A.O. San Gerardo e A.O Desio), ASST Vimercate (ex A.O Vimercate e A.O Carate), il Policlinico di Monza, Cooperativa Novo Millennio, Cooperativa La Grande Casa, Centro Ambrosiano di Solidarietà, AFOL, gli Istituti Clinici Zucchi, la Polizia di Stato, le Forze dell'Ordine e l'Ordine dei Medici.

  Scheda informativa (formato PDF - 1.094 KB) 

Ultimo aggiornamento: 25 November 2020
Data creazione: 09 November 2015

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare