Cartonicini per comunicare

L’associazione Emergenza Sordi APS ha consegnato i materiali informativi agli agenti della Polizia Locale per favorire la comunicazione con i cittadini non udenti in caso di situazioni di emergenza.

Gli agenti, infatti, saranno dotati di «cartoncini» per comunicare più facilmente con le persone non udenti.
Attraverso il linguaggio delle immagini sono spiegate le diverse situazioni di emergenza o di difficoltà in cui ci si potrebbe trovare e, quindi, dialogare in modo semplice e diretto con gli agenti.

Dopo il canale Telegram, attivato nel giugno del 2019, questo è un ulteriore servizio per migliorare la comunicazione tra le persone sorde e il Comando di via Marsala in caso di incidenti e emergenze.
Le persone con disabilità, durante situazioni di emergenza, sono molto più “deboli” rispetto al resto della popolazione.
I limiti fisici possono causare maggiori difficoltà nella ricezione e nella comprensione delle informazioni di allarme rendendo complicato adottare le misure appropriate.
Una difficoltà resa più forte dall’emergenza sanitaria e dall’uso dei dispositivi di protezione personale.
Questi cartoncini consentiranno di comunicare senza togliersi la mascherina. 


Canale Telegram

È stato approvato mercoledì 12 giugno 2019 dalla Giunta il «Protocollo d’intesa» tra il Comune di Monza e l’associazione «Emergenza Sordi APS» che prevede l’uso di Telegram, un’app di messaggistica per smartphone, per sviluppare la comunicazione tra la Polizia Locale e i cittadini non udenti in caso di situazioni di emergenza.

Il «Protocollo» prevede che i sordi possano lanciare un «SOS» in caso di emergenza utilizzando la piattaforma Telegram, attraverso cui possono essere geolocalizzati, e che questo segnale di aiuto possa essere raccolto e preso in carico dalla Polizia Locale.

Viabilità, incidenti, furti, truffe, abbandono di animali e di rifiuti e parcheggi: tante sono le tipologie di «SOS» a cui potranno trovare un pronto intervento, 24 ore su 24 e sette giorni su sette, da parte della Polizia Locale.

Saranno attivati percorsi formativi specifici per gli agenti per una migliore comunicazione con i sordi, con l’obiettivo di facilitare la richiesta di aiuto e ridurre i tempi di intervento, e la partecipazione a bandi regionali, nazionali e europei per il finanziamento di progetti specifici.
La durata del «Protocollo» è di cinque anni.

Per iscriversi al servizio Telegram è necessario compilare il modulo privacy scaricabile qui, firmarlo e inviarlo, con una copia di un documento d’identità valido, all’indirizzo di posta elettronica plcentraleoperativa@comune.monza.it.
Seguirà una mail di conferma della Polizia Locale.

» Scarica il modulo privacy

E' possibile compilare online il modulo con la versione XI di Adobe Reader (scaricabile qui).

Video illustrativo

Ultimo aggiornamento: 28 May 2021
Data creazione: 14 June 2019

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare