MonzaNews

Pista ciclabile di via Borgazzi: lunedì 18 maggio il via ai lavori

13 May 2020

Prenderanno il via lunedì 18 maggio i lavori di realizzazione della pista ciclabile che da via Borgazzi porterà fino a Bettola, ai confini di Cinisello Balsamo.

L’intervento, inserito nel progetto “MOBISCUOLA - Monza in Bici a Scuola e al Lavoro", prevede lavori complessivi per circa 300.000 euro ed è finanziato al 60% da un contributo ministeriale e per la restante parte da fondi comunali.

Il tracciato cittadino. La pista ciclabile monodirezionale sarà realizzata su entrambi i lati di via Borgazzi, a partire con l'intersezione di via Philips/Gorizia fino all'intersezione con via Asiago.
Da via Asiago in poi la pista lato ovest si sposterà sul lato est mediante un attraversamento illuminato: da questo punto in poi diventerà bidirezionale sul marciapiede che per l'occasione verrà allargato. Il tracciato proseguirà ancora sul lato est fino all'inizio dello spartitraffico centrale del cavalcavia sulla A52.

Da questo punto in poi la pista si sposterà centralmente sullo spartitraffico delimitata da transenne per proseguire fino all’imbocco dell'A52 sul lato est (attraversamento illuminato) e riposizionandosi sul marciapiede.

L’ultimo tratto verso il capolinea della M1. Dall'incrocio con Via Tolstoj/Bettola la pista proseguirà come pista ciclopedonale promiscua su carreggiata, delimitata da un cordolo di separazione su via Bettola fino al confine con Cinisello Balsamo e l'area di prossima realizzazione del futuro capolinea della M1.

“Dopo il bando sui monopattini elettrici ecco il secondo tassello verso quella richiesta sempre più pressante di una diversa e più dolce mobilità cittadina e extraurbana. Ma non ci fermeremo qui, nelle prossime settimane ci saranno ulteriori importanti novità che riguarderanno il nostro “nuovo modo di muoverci”, dice il Sindaco Dario Allevi.

“Questa pista ciclabile è una risposta concreta ai tanti pendolari che ci chiedono alternative valide per gli spostamenti casa/lavoro – spiega l’Assessore alla Mobilità Federico Arena – Per questo i due chilometri e mezzo di questa opera, che sarà realizzata su uno degli assi più congestionati del traffico cittadino, sono particolarmente strategici e, in vista della metropolitana, diventeranno un tassello importante del piano della mobilità monzese”.

Gli interventi complementari. I lavori prevedono anche l’esecuzione di adeguamenti normativi sugli impianti semaforici: saranno introdotte, in particolare, lanterne ciclabili in corrispondenza degli attraversamenti semaforizzati. Non sono previste chiusure né restringimenti di carreggiata durante le fasi di cantiere; in qualche caso sarà necessario, invece, spostare o eliminare qualche fermata bus, di cui si darà adeguata informazione.

La fine dei lavori è prevista per novembre 2020.

Data creazione: 13 May 2020

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare