Comunicati

Dipendenze e devianza giovanile, un tavolo per la prevenzione

30 September 2021

Si è aperto il 29 settembre, con il saluto e i ringraziamenti del Sindaco Dario Allevi, il «tavolo» sulle dipendenze e la devianza giovanile, nell’ambito delle iniziative promosse dal »Monza Family.

Una «rete» contro dipendenze e devianza
«L’obiettivo è costruire e mantenere una rete stabile di interlocutori e realtà territoriali che si occupano, a diverso titolo, di dipendenze e devianza giovanile, con particolare riferimento alla prevenzione, spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Désirée Merlini.
Per questo abbiamo deciso di coinvolgere le Istituzioni e i partner del Terzo Settore e della società civile che possano mettere a disposizione risorse e competenze».

Gli obiettivi.
Il «tavolo», che nasce anche a seguito di una mozione del Consiglio Comunale dello scorso febbraio con prima firmataria il Consigliere Comunale Anna Martinetti, dovrà raccogliere dati e studi sulle dipendenze patologiche sul territorio monzese, promuovere campagne informative e, infine, verificare la possibilità di accedere a risorse per avviare interventi innovativi per la prevenzione dei disturbi correlati alle «dipendenze».

Coinvolgimento dei giovani.
Tra le più recenti iniziative per i giovani l’Assessore ha ricordato il bando »Ragazzi!! Noi ci siAmo, che distribuisce alle famiglie contributi per iscrivere ad attività culturali e sportive i ragazzi tra gli 11 e i 16 anni.
«Un’iniziativa che nasce con l’obiettivo di costruire un percorso di crescita sana e di relazioni positive per i nostri giovani.
Le associazioni del territorio e il terzo settore, insieme alla famiglia, sono senza dubbio le realtà più adatta per consolidare il senso di appartenenza e di comunità che il Covid ha compromesso in questo anno e mezzo. L’istituzione di questo gruppo di lavoro è l’occasione per monitorare l’evoluzione della condizione giovanile monzese e per orientare l’azione delle “agenzie educative”, utilizzando un linguaggio immediato per un coinvolgimento dei giovani».

Al via
Il primo incontro del «tavolo» sulle dipendenze e la devianza giovanile si è tenuto il 29 settembre su piattaforma web. Nell’ambito del «tavolo» è stata istituita una «cabina di regia più ristretta» che dovrà mettere in campo, coordinare e facilitare le azioni previste dai singoli progetti.

I partner
Il gruppo di lavoro attualmente coinvolge numerosi soggetti istituzionali, del mondo della scuola e dello sport, del terzo settore e delle forze dell’ordine: Prefettura, Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale, ASST Monza, ATS Monza e Brianza, Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni (USMM), Pastorale Giovanile Diocesi, Ufficio Scolastico Territoriale di Monza e della Brianza, Istituto Comprensivo Don Milani, Istituto Comprensivo Koiné, Istituto Statale Mosé Bianchi, Novo Millennio, Carrobiolo 2000, Croce Rossa, Consorzio Ex.It, Cooperativa Promozione Umana, Cooperativa Sociale Aeris, Centro Sportivo Italiano (CSI) Monza, Unione Italiana Sport per Tutti (UISP) Monza, Unione Società Sport Monza Brianza, GIS Milano, Astro Skating, Vero Volley, Palestra Ronin, Sport Village, Monza Calcio, Rugby Monza 1949 e le Consulte di Quartiere.

 

Data creazione: 30 September 2021

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare