Composizione

I componenti del nuovo Consiglio comunale.
Nella prima seduta, convocata entro 10 giorni dalla proclamazione e che deve tenersi entro 10 giorni successivi alla convocazione, si procederà alla loro convalida.

Il numero dei consiglieri è stabilito dalla legge in base alla numerosità della popolazione.
A Monza i consiglieri sono 32 e restano in carica cinque anni, come il Sindaco.
Il Consiglio comunale è convocato e presieduto dal Presidente, eletto fra i suoi componenti.

» Segui in diretta il Consiglio comunale

» Guarda i risultati elettorali

» Curriculum, compensi e redditi dei consiglieri


Composizione del Consiglio comunale

Paolo Pilotto (sindaco)

Partito Democratico Pilotto Sindaco

Cherubina Bertola
Giulia Bonetti
Leonardo Braccio
Sarah Brizzolara
Villy Giuseppe De Luca
Francesca Dell'Aquila
Michele Erba
Lorenzo Gentile
Angelo Luigi Imperatori - capogruppo
Donatella Maria Paciello
Marco Pietrobon
Maria Giovanna Porro
Marco Maria Riboldi
Stefano Toselli
Pietro Zonca

Pilotto Sindaco Monza Attiva e Solidale Ilaria Maria Guffanti
Sergio Tiziano Visconti - capogruppo
Azione con Calenda

Tullio Parrella - capogruppo

Lab Monza

Francesco Racioppi
Lorenzo Spedo - capogruppo

Noi Con Dario Allevi

Dario Allevi
Stefano Galbiati - capogruppo
Desirée Chiara Merlini

Giorgia Meloni Fratelli d'Italia

Andrea Arbizzoni - capogruppo
Stefano Simone Galli
Marco Emanuele Monguzzi

Per Allevi Forza Italia

Francesco Cirillo - capogruppo
Massimiliano Lucio Longo
Pier Franco Maffè
Martina Sassoli

Civicamente con Piffer Sindaco Paolo Piffer - capogruppo
Lega Lombarda - Salvini per Allevi Simone Villa - capogruppo

Funzioni e competenze

Il Consiglio comunale è un organo collegiale i cui componenti sono eletti direttamente dai cittadini residenti. 

La normativa attribuisce al Consiglio comunale funzioni di indirizzo e di controllo politico e amministrativo.
Ha quindi la competenza esclusiva nell'adozione degli atti fondamentali dell'Ente, cioè quelli che regolano l'ordinamento del Comune e delle sue aziende speciali ed istituzioni (regolamenti e Statuto)  ecioè:

  • gli atti della programmazione finanziaria (bilanci di previsione, ecc...), dei lavori pubblici, 
  • i piani territoriali ed urbanistici e i programmi annuali e pluriennali per la loro attuazione,
  • le intese con gli altri enti locali,
  • le deliberazioni che modificano la consistenza patrimoniale o che dispongono spese pluriennali,
  • le nomine e designazioni dei propri rappresentanti
  • tutte le altre delibere attribuite alla sua competenza da leggi speciali.

 

Ultimo aggiornamento: 28 July 2022
Data creazione: 26 June 2017

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare