Servizi

PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PRE-POST SCUOLA DELLE SCUOLE PRIMARIE STATALI PER UN PERIODO DI TRE ANNI SCOLASTICI (2019/2020, 2020/2021, 2021/2022)

Scadenza: 16 December 2019 - 17:00

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 167 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 2049 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 2868 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 255 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 86 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Offerta (formato PDF - 89 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MODELLO DGUE (formato PDF - 202 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MODELLO DICH_DOMANDA_PARTECIPAZIONE (formato PDF - 482 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MODELLO DICH_SEDE OPERATIVA (formato PDF - 59 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MODELLO DICH_SUBAPPALTO (formato PDF - 53 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MODELLO OFFERTA TECNICA (formato PDF - 92 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ALLEGATO 1 (formato PDF - 190 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ALLEGATO 2 (formato PDF - 274 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Personale impiegato (formato PDF - 395 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina nomina Commissione (formato PDF - 272 KB)
Icona documento 'Formato PDF' CV Presidente (formato PDF - 53 KB)
Icona documento 'Formato PDF' CV Componente (formato PDF - 31 KB)
Icona documento 'Formato PDF' CV Componente (formato PDF - 117 KB)
Icona documento 'Formato PDF' esito (formato PDF - 53 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina di Affidamento (formato PDF - 437 KB)

CHIARIMENTO N. 1

 

QUESITO

Con riferimento al requisito di capacità tecnica e professionale “Avere svolto con buon esito nell’ultimo triennio (2016, 2018, 2018) servizi di pre e posto scuola o di assistenza educativa a favore di alunni della scuola primaria per un valore complessivo pari o superiore a € 400.000,00 IVA esclusa”, si chiede se un servizio di assistenza scolastica a favore di alunni con disabilità frequentanti le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e le scuole secondarie di 1° grado, possa essere considerato analogo a quello richiesto dalla documentazione di gara.

 

RISPOSTA

Si precisa che per “servizi di assistenza scolastica” non si intende esclusivamente assistenza a favore di alunni disabili.

 

 

CHIARIMENTO N. 2

 

QUESITO

Si chiede il nominativo dell’attuale operatore economico affidatario del servizio.

 

RISPOSTA

L’attuale operatore economico affidatario del servizio è: Pianeta Azzurro Cooperativa sociale onlus di Corsico.

 

CHIARIMENTO N. 3

 QUESITO

 Si chiede conferma che i servizi di seguito elencati, erogati a favore di alunni della scuola primaria, possano essere correttamente imputati nella categoria "servizi di assistenza educativa" riportata al paragrafo 8.3 del Disciplinare di Gara:

- centri di aggregazione giovanile

- centri ricreativi estivi

- assistenza scolastica per alunni disabili.

 RISPOSTA

Si, i seguenti servizi:

- centri di aggregazione giovanile

- centri ricreativi estivi

- assistenza scolastica per alunni disabili, precisando che tale attività non deve essere intesa come attività esclusiva (cfr. chiarimento n. 1)

possono essere considerati come “servizi di assistenza educativa”.

 

PRECISAZIONE ALLA RISPOSTA CHIARIMENTO 2

 Dal mese di ottobre 2019 "Pianeta Azzurro Società Cooperativa Sociale Onlus" è stata oggetto di fusione per  incorporazione con la Cooperativa "Orsa Società Cooperativa Sociale".

 

CHIARIMENTO N. 4

 

QUESITO

Con riferimento ai requisiti di capacità tecnica e professionale “Aver svolto nel triennio 2016-2017-2018 servizi di pre post scuola o di assistenza educativa erogati a favore di alunni della scuola primaria per un valore complessivo pari o superiore a 400.000,00 € - Iva esclusa”, si chiede di sapere se:

 

1) un servizio di assistenza educativa domiciliare a favore di minori, possa essere considerato analogo a quello oggetto di gara e quindi di consentire alla scrivente la partecipazione alla gara;

 

2) per un servizio di assistenza scolastica a favore di alunni con disabilità frequentanti le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e le scuole secondarie di 1° grado ed un servizio assistenza educativa domiciliare a favore di minori, nell’insieme, ovvero la somma dei singoli fatturati, raggiungano il fatturato previsto, è consentita la partecipazione alla gara.

 

RISPOSTA

 

1) Il servizio di assistenza educativa domiciliare a favore di minori non può essere considerato analogo; è richiesta la capacità di gestione del gruppo (svolgimento attività, dinamiche,…);

 

2) Si vedano i chiarimenti nn. 1 e 3.

 

CHIARIMENTO N. 5

 

QUESITO

Con riferimento ai requisiti di capacità tecnica e professionale “Aver svolto nel triennio 2016-2017-2018 servizi di pre post scuola o di assistenza educativa erogati a favore di alunni della scuola primaria per un valore complessivo pari o superiore a 400.000,00 € - Iva esclusa”, si chiede di sapere se:

 

1) un servizio di assistenza scolastica a favore di alunni con disabilità frequentanti le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e le scuole secondarie di 1° grado, possa essere considerato analogo a quello oggetto di gara;

 

2) un servizio di assistenza educativa domiciliare a favore di minori, possa essere considerato analogo a quello oggetto di gara.

 

RISPOSTA

 

1) Si vedano i chiarimenti nn. 1 e 3

 

2) Si veda il chiarimento n. 4

 

CHIARIMENTO N. 6

 

QUESITI

 

6.1) Modalità di calcolo della Base d’asta

Preso atto che il valore economico dell’Appalto è stato calcolato tenendo in considerazione la Tabella Ministeriale delle Coop. del Settore Sociosanitario-assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo delle Coop.

Sociali (come indicato all’Art. 5 del CSA), si chiede se è stato considerato anche il rinnovo del CCNL siglato con verbale d’accordo in data 28.03.2019. In caso negativo, visto che non è ammessa la revisione del prezzo offerto in sede di gara (come indicato all’Art.7 del CSA), si chiede di evidenziare le modalità con le quali verrà aggiornato il prezzo per singola ora/prestazione.

 

6.2) Clausola Sociale

In applicazione dell’art. 50 del D.Lgs. 50/2016 e dell’Art.21 del CSA “Clausola Sociale”, al fine di predisporre un’offerta economica tale da poter garantire tali adempimenti, si richiede di implementare i dati relativi all’elenco del personale attualmente impiegato nel servizio posto

a gara, con indicazione, per ciascun addetto, di:

- CCNL applicato

- Qualifica (animatore, coordinatore)

- Sede di lavoro

- Anzianità (per l’eventuale riconoscimento degli scatti di anzianità se dovuti; data eventuale prossimo scatto).

 

6.3) Eventuali modifiche durata servizio

In riferimento all’Art.12 del CSA, a titolo indicativo, si chiede di quantificare, in merito all’anno scolastico 2018/2019, il numero di ore/minuti richieste in aggiunta rispetto al normale orario di servizio (garantiti dal gestore del servizio senza oneri aggiuntivi per l’A.C.) o in alternativa di indicare il monte ore indicativo/stimato di ore/minuti per ogni anno scolastico richieste in aggiuntiva rispetto al normale orario di servizio.

 

6.4) Presenza bambini diversamente abili

In riferimento all’Art.17 del CSA, a titolo indicativo, si chiede di quantificare e illustrare le variazione del rapporto numerico educatori/bambini attuate, in merito all’anno scolastico 2018/2019, in caso di presenza di bambini diversamente abili.

 

RISPOSTE

 

6.1) Modalità di calcolo della Base d’asta

Il costo del personale è stato determinato sulla base del precedente CCNL, in quanto al momento della pubblicazione del bando non erano ancora disponibili le tabelle ministeriali del nuovo accordo. Tuttavia poiché la base d’asta è stata calcolata considerando altri costi oltre a quelli del personale, tra cui la voce delle spese generali che ricomprende in modo forfetario diversi costi tra cui quelli dell’eventuale maggiore onere derivante dal rinnovo contrattuale. Pertanto dei nuovi costi derivanti dal rinnovo contrattuale la concorrente dovrà tenere conto in sede di formulazione dell’offerta economica.

 

6.2) Clausola Sociale

Si allega file contenente le informazioni richieste relative al personale.

 

6.3) Eventuali modifiche durata servizio

In relazione all'art. 12 del CSA si comunica che nell'a.s. 2018/19 non sono stati richiesti ore/minuti in aggiunta rispetto al normale orario di servizio;

 

6.4) Presenza bambini diversamente abili

Nel corso dell'a.s. 2018/2019 è stato inserito un alunno diversamente abile che, per la sua condizione ha richiesto l’inserimento di un educatore specifico, il cui costo è stato sostenuto dall’A.C.

 

 

CHIARIMENTO N. 7

 

QUESITI

 

7.1) In relazione al requisito di cui al par. 8.2 lett. a) del Disciplinare di gara “Avere in corso la polizza assicurativa per responsabilità civile professionale, derivante dall’esercizio dell’attività oggetto della presente procedura con un massimale pari o superiore ad € 3.000.000,00 per sinistro”, considerando che detta tipologia di assicurazione risulta rivolta a professionisti svolgenti prestazioni di tipo intellettuale e finalizzata a coprire eventuali danni “patrimoniali”, ossia un pregiudizio economico non conseguente a danni corporali o danni materiali, si chiede conferma che detto requisito sia da considerarsi un refuso e quindi non apposto;

 

7.2) In relazione al requisito di cui al par. 8.3 lett. b) del Disciplinare di gara “Aver svolto con buon esito, nel triennio 2016 – 2017 – 2018, servizi di pre e post scuola o di assistenza educativa erogati a favore di alunni della scuola primaria per un valore complessivo pari o superiore a € 400.000,00 IVA esclusa”, si chiede conferma che al fine del soddisfacimento dello stesso siano considerati validi e sufficienti servizi di doposcuola aventi valenza educativa per l’importo richiesto;

 

7.3) In relazione al requisito di cui al par. 8.3 lett. b) del Disciplinare di gara “Aver svolto con buon esito, nel triennio 2016 – 2017 – 2018, servizi di pre e post scuola o di assistenza educativa erogati a favore di alunni della scuola primaria per un valore complessivo pari o superiore a € 400.000,00 IVA esclusa”, si chiede conferma che al fine del soddisfacimento dello stesso siano considerati validi e sufficienti servizi educativi i cui destinatari siano minori di diverse fasce di età frequentanti la scuola.

 

RISPOSTE

 

7.1) si conferma il requisito di cui al par. 8.2 lettera a) così come formulato nel Disciplinare di gara;

 

7.2) requisito di cui al par. 8.3 lett. b) del Disciplinare di gara: sono considerati analoghi i servizi di doposcuola purché aventi valenza educativa e purché svolti a favore di alunni della scuola primaria;

 

7.3) requisito di cui al par. 8.3 lett. b) del Disciplinare di gara: non possono essere considerati ai fini del soddisfacimento del requisito servizi svolti per la scuola dell'infanzia, secondaria di 1° grado e comunque non possono essere considerati servizi rientranti in appalti generali non scorporabili

 

 

 

CHIARIMENTO N. 8

 

QUESITO

 

8.1) Apertura del servizio

In riferimento al primo capoverso dell’Art.14 del CSA, si chiede conferma che la dicitura “comprese le festività” consiste in un refuso, in quanto il servizio dev’essere assicurato secondo il calendario scolastico regionale e d’Istituto e pertanto non comprende festività.

 

RISPOSTA

  • l'art. 14 del Capitolato riguarda obiettivi e finalità del servizio, non si riferisce al periodo di erogazione del servizio.

 

Art. 14 - Obiettivi e finalità

"I servizi pre-post scuola devono essere concepiti come opportunità per chi li frequenta, svincolati da logiche di rendimento o produttività in qualunque momento dell’anno scolastico, comprese le festività." Dove per "festività" sono da intendersi i periodi connessi alle festività come Natale, Pasqua, Carnevale...non è da intendersi il periodo di apertura del servizio.

 

 

CHIARIMENTO N. 9

 

QUESITI

 

Si chiede di conoscere:

9.1) l'importo orario a cui è stato aggiudicato al gestore uscente il servizio oggetto della presente gara d'appalto;

 

9.2) la data presunta di inizio del servizio in capo all'aggiudicatario della presente procedura di gara.

 

RISPOSTE

 

9.1) Attuale costo singola prestazione € 26,06 iva esclusa

 

9.2) L’inizio sarà conseguente alla conclusione delle fasi di gara

 

 

 

CHIARIMENTO N. 10

 

QUESITI

 

Si chiede di conoscere:

 

10.1) Il numero di operatori presenti con relativa mansione e per ognuno di essi: livello d’inquadramento professionale previsto dal proprio CCNL, monte ore settimanale di servizio, eventuali scatti d’anzianità maturati e/o maturandi, modalità di contratto (T.Det./T.Ind.), formazione obbligatoria pregressa (data ultimo aggiornamento), l'appartenenza del personale a particolari categorie e quali: (svantaggiati, studenti, etc..)

 

10.2) Si chiede inoltre di conoscere l'eventuale ammontare delle spese di pubblicazione del bando a carico della ditta aggiudicataria se previste.

 

RISPOSTE

 

10.1) Si rinvia al chiarimento n. 6

 

10.2) Le spese di pubblicazione ammontano indicativamente a € 1.000,00, come indicato al paragrafo 20  del Disciplinare

CHIARIMENTO N. 11

 

QUESITO

11.1) Con riferimento al requisito di partecipazione di cui all'art. 8.3 lettera b) del Disciplinare, si chiede conferma che possono essere contemplati servizi di pre e post scuola e servizi di assistenza specialistica alunni disabili erogati sia nelle scuole dell'infanzia che primaria che secondaria considerato che le attività da espletare e il personale educativo sono i medesimi.

RISPOSTA

11.1) Con riferimento al requisito di partecipazione di cui all’art. 8.3 lettera b) del Disciplinare requisito di cui al par. 8.3 lett. b), si ribadisce che saranno considerati solo i servizi erogati a favore degli alunni di scuola primaria; che i servizi di assistenza specialistica a favore di alunni disabili non devono essere esclusivi; il requisito è stato previsto per accertare l’esperienza della Società nello svolgere servizi ludico-ricreativi a favore della scuola primaria.

Si vedano anche i chiarimenti nn. 1, 3, 4, 5.

 

CHIARIMENTO N. 12

QUESITO

12.1) Si chiede conferma che soddisfa il requisito di cui al punto 8.3 lett. b l'aver svolto servizi di assistenza/accompagnamento su scuolabus e assistenza durante la mensa scolastica sia nelle scuole dell'infanzia che primaria che secondaria

 

RISPOSTA

12.1) Si precisa che non possono essere accettati, a dimostrazione del possesso del requisito di cui al par. 8.3 lett. b), servizi di assistenza sugli scuolabus e servizi di assistenza durante la mensa scolastica per nessun ordine di scuola

 

CHIARIMENTO N. 13

QUESITO

13.1) In merito al requisito di cui all'art. 8.3 lett. a, si chiede se il numero medio annuo dei dipendenti è richiesto solo in relazione all'ultimo anno (2018)

 

RISPOSTA

 

13.1) Requisito di cui al par. 8.3 lett. a): il numero medio annuo dei dipendenti è richiesto per l’anno 2018


Sedute di gara: Il giorno 24/07/2020, alle ore 10.00, presso la Sala riunioni CUA – 1° piano del Palazzo Comunale di Piazza Trento e Trieste – Monza, si terrà la seduta pubblica per per la formulazione della proposta di aggiudicazione. Tenuto conto dell’attuale situazione di emergenza e delle restrizioni previste dai provvedimenti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri, la seduta pubblica si svolgerà anche in modalità telematica mediante l’avvio di apposita videoconferenza. Per poter partecipare alla videoconferenza gli operatori economici sono invitati a comunicare, entro le ore 16.00 del giorno 23/07/2020 un indirizzo e-mail al quale la Stazione Appaltante potrà inoltrare l’invito di partecipazione. L’invio della comunicazione dovrà avvenire tramite il portale Sintel. I rappresentanti degli operatori economici dovranno essere muniti di apposita delega che, in caso di partecipazione in videoconferenza, dovrà essere trasmessa alla Stazione Appaltante tramite il portale Sintel, prima della seduta pubblica.
Presenza Criteri Ambientali minimi:
Data creazione: 15 November 2019

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare