Servizi

Procedura aperta per l'affidamento in gestione del servizio di tesoreria e cassa del Comune di Monza per il periodo 01/101/2020 - 31/12/2024 - CIG 7986327D84 - Procedura Sintel id. 113851865

Scadenza: 30 September 2019 - 12:00

Sedute di gara:

Presenza Criteri Ambientali minimi:

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 156 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 103 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 412 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 596 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 86 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Offerta (formato PDF - KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello DICH_DOMANDA_PARTECIPAZIONE (formato PDF - 480 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello DGUE (formato PDF - 201 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello offerta tecnica (formato PDF - 148 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Dati riscossione/pagamenti (formato PDF - 31 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Esito (formato PDF - 40 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina di Affidamento (formato PDF - 116 KB)

CHIARIMENTO N. 1

 

QUESITO

Si chiede che venga messa a disposizione la documentazione di gara in formato “word”.

 

RISPOSTA

La documentazione di gara da utilizzare è quella in formato “pdf”, pubblicata sul sito Sintel e sul sito del Comune di Monza.

Non viene messa a disposizione la documentazione in formato “word”, al fine di evitare difformità rispetto ai moduli predisposti dalla Stazione Appaltante.

 

CHIARIMENTO N. 2

 

1) Si chiedono le seguenti informazioni:

- anno 2018 n. provvisori di entrata;

- anno 2018 n. provvisori di uscita;

- anno 2018 ammontare transato POS pagobancomat;

- anno 2018 ammontare transato carte di credito.

 

 

Il Servizio di Tesoreria, nel corso dell’anno 2018, ha comportato le seguenti operazioni:

 

 

Numero provvisori di entrata

 

 

  1. 23557

 

Numero provvisori di uscita

 

 

  1. 26523

 

Ammontare transato POS pagobancomat

 

 

€ 201.759,23 per N. 6.524 transazioni

 

Ammontare transato carte di credito

 

 

€ 235.680,53 per N. 6.944 transazioni

 

2) Si chiede, riguardo a PAGO PA, con quale partner tecnologico il Comune di Monza abbia aderito e quali servizi di incasso siano stati caricati sul nodo.

 

Al momento il Comune di Monza risulta attivo sul nodo dei pagamenti per gli incassi relativi a:

- Servizi Scolastici (Referezione scolastica, Rette nidi, ecc.) tramite il Partner Tecnologico Progetti e Soluzioni;

- Incassi SUAP per “Impresa in un giorno” tramite Infocamere.

 

Sono inoltre stati censiti su AGID gli IBAN ed i CC Postali da rendere disponibili per il nodo.

 

Si è proceduto ad aderire all'iniziativa di Regione Lombardia per utilizzare la piattaforma MyPay come interfaccia verso il cittadino.

 

Su MyPay sono in fase di attivazione gli incassi per le pratiche edilizie e gli incassi per le contravvenzioni della Polizia Locale.

 


Si sta procedendo con la software house di contabilità ADS – Gruppo Finmatica - all'adozione di un modulo software chiamato DEPAG relativo al sistema contabile che avrebbe un triplice compito: colloquiare con i sistemi applicativi in esercizio nell'ente che hanno necessità di emettere ordinativi di pagamento, permettere la rendicontazione e riconciliazioni dei pagamenti avvenuti verso il gestionale verticale e verso il sistema contabile, ed infine colloquiare con MyPay per dare la possibilità ai cittadini di pagare.

 

 

 

CHIARIMENTO N. 3

Si richiedono i seguenti chiarimenti:

  • l’art. 1 punto 6 della convenzione recita cosi: “6. Il tesoriere deve garantire, nell’ambito delle attività di incasso/pagamento previste, il servizio anche all’estero ove, non avendo propri recapiti o sportelli, si avvarrà sotto la propria responsabilità di altre aziende di credito. Resta inteso che dovranno essere rispettate le disposizioni in materia di SEPA.” Stante quanto esposto al punto 6 ed in considerazione che l’operatività di Tesoreria e Cassa in circolarità, per gli sportelli dell’Istituto tesoriere/cassiere, hanno luogo solo all’interno dei confini nazionali ed in considerazione anche del richiamo, nel medesimo articolo, al rispetto delle: ”disposizioni in materia di SEPA”.

Si chiede in cosa dovrebbero esattamente consistere le “attività di incasso/pagamento”.

Il Tesoriere dovrà avere i mezzi necessari per consentire l’incasso delle somme che vengono pagate al Comune da parte di utenti situati all’estero e consentire pagamenti da parte del Comune ad utenti situati all’estero (esempio fare bonifici su conti fuori dal territorio nazionale).

 

 

  • il parametro 7 dell’offerta tecnica prevede: Installazione di sportelli ATM con servizio di cassa continua integrata presso sedi comunali con servizio di ritiro settimanale delle somme ivi depositate. (articolo 20, comma 8, della Convenzione)

Si chiede di precisare che non sussista l’obbligo all’installazione e se del caso che l’offerente possa indicare Zero Sportelli.

 

Si conferma che non sussiste l’obbligo all’installazione e che l’offerente può indicare Zero Sportelli.

 

 

  • il parametro 4 dell’offerta tecnica prevede: Addebito al Comune delle commissioni e spese per ordini di bonifico a favore di terzi.

Si chiede si precisare che, fatta eccezione per i bonifici di importo inferiore ad Euro 600,00=, le eventuali commissioni quotate dall’offerente siano applicabili su tutti i bonifici compresi i bonifici stipendi.

Ai sensi dell’art. 7 punto 10 della Convenzione approvata con delibera del Consiglio Comunale n. 33/2019 “Resta ferma e inderogabile l’esenzione dell’Ente dalle spese di bonifico per i pagamenti fino a € 600,00 e altresì dei pagamenti relativi all’erogazione di contributi a scuole (di ogni ordine e grado, pubbliche e private), contributi e sussidi a carattere sociale ed assistenziale, utenze, mutui, canoni di locazione, retribuzioni del personale dipendente ed amministratori, premi assicurativi, spese di soccombenza ex art. 91 cpc, contributi/rimborsi/corrispettivi/trasferimenti comunque denominati a favore delle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, della Regione e degli altri Enti inseriti nell’Elenco annuale ISTAT predisposto ai fini dell’individuazione delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato ai sensi dell’art. 1, comma 3, della Legge n. 196/2009.

In tutti gli altri casi, le eventuali commissioni, spese e tasse inerenti l’esecuzione di ogni pagamento ordinato dall’Ente ai sensi del presente articolo sono poste a carico dell’Ente stesso in euro…………………….(come offerto in sede di gara).

Nel rispetto del D.Lgs. 218/2017 nessuna commissione potrà essere addebitata ai beneficiari.”

 
 

 

  • il parametro 5 dell’offerta tecnica prevede: Commissione per operazioni di incasso mediante addebito diretto SEPA SDD ex RID e MAV.

Si chiede di precisare che la quotazione da parte dell’offerte vada effettuata in valore assoluto in Euro per ogni SDD e MAV emessi e non in percentuale.

 

Come indicato nel Disciplinare di Gara, paragrafo 19.1:

  • Commissione per operazioni di incasso mediante Addebito Diretto SEPA SDD - ex RID –L’offerta dovrà essere espressa con un unico valore percentuale, comprendente sia le commissioni che le eventuali spese, da rapportarsi all’ammontare delle riscossioni.

 

  • Commissione a carico dell’Ente per operazioni di incasso con MAV

Il valore della commissione deve essere quantificato esclusivamente mediante un unico valore assoluto per bollettino, comprendente sia le commissioni che le eventuali spese.

 

 

  • l’art. 14 punto 2 della convenzione recita cosi: Gli interessi passivi saranno calcolati sulla somma di effettiva utilizzazione e relativo periodo nella misura pari alla media dell’Euribor 3 mesi tasso 360 rilevato su “il sole 24 ore” riferita al mese precedente l’inizio dell’anticipazione con lo spread risultante dell’offerta presentata in sede di gara con liquidazione trimestrale degli interessi.

Si chiede di precisare che la liquidazione degli interessi sarà annuale o secondo la normativa tempo per tempo vigente.

 

Ai sensi dell’art. 14 punto 2 della Convenzione approvata con delibera del Consiglio Comunale n. 33/2019, la liquidazione degli interessi sarà trimestrale.

 

 

  • Con riferimento all’ art. 15 punto 1 della convenzione si chiede di precisare che la liquidazione degli interessi sarà annuale o secondo la normativa tempo per tempo vigente

 

Ai sensi dell’art. 15 punto 1 della Convenzione approvata con delibera del Consiglio Comunale n. 33/2019, la liquidazione ed accredito degli interessi sarà trimestrale.

 

 

  • l’art. 18 punto 4 della convenzione recita cosi: Il tesoriere si dichiara disponibile e si impegna a trasportare a suo esclusivo rischio ed a sue spese dai propri sportelli alla Sede Municipale e viceversa le somme da versare e prelevare dalla cassa degli agenti contabili interni.

Si chiede di precisare l’importo massimo delle somme.

 

L’importo massimo delle somme viene stimato in € 5.000,00 settimanale.

Si precisa che trattasi di possibile servizio che il Comune potrebbe richiedere al Tesoriere in base alle necessità. Al momento tale servizio non è operativo.

Data creazione: 02 August 2019

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare