Servizi

PROCEDURA APERTA SINTEL PER L'AFFIDAMENTO, TRAMITE ACCORDO QUADRO, DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DI PROPRIETA’ COMUNALE PER UN PERIODO DI 48 MESI SUDDIVISO IN CINQUE LOTTI: LOTTO N. 1 SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEGLI AUTOVEICOLI CIG 7796492CB8 - LOTTO N. 2 SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI MOTOVEICOLI CIG 7796500355 - LOTTO N. 3 SERVIZIO DI MANUTENZIONE/REVISIONE DEGLI IMPIANTI A METANO CIG 7796510B93 - LOTTO N. 4 SERVIZIO DI CARROZZERIA CIG 7796514EDF - LOTTO N. 5 SERVIZIO DI LAVAGGIO CIG 7796519303

Scadenza: 16 April 2019 - 12:00

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 173 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 80 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 185 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 2606 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 47 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione Tecnico-Illustrativa (formato PDF - 2359 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Generale Automezzi_Lotto1 (formato PDF - 2307 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Generale Automezzi_Lotto2 (formato PDF - 425 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Generale Automezzi_Lotto3 (formato PDF - 495 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Generale Automezzi_Lotto4 (formato PDF - 2236 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Generale Automezzi_Lotto5 (formato PDF - 2653 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_DICH 1-2-3-4-5 (formato PDF - 92 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ DGUE (formato PDF - 51 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_Mod_Art80 co.5_Cbis_Cter_Fbis_Fter (formato PDF - 42 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloCessati (formato PDF - 41 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQFIN_Lotto 1 (formato PDF - 37 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQTECN_Lotto 1 (formato PDF - 37 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQTECN_Lotto 2 (formato PDF - 37 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQTECN_Lotto 3 (formato PDF - 38 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQTECN_Lotto 4 (formato PDF - 37 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ModelloREQTECN_Lotto 5 (formato PDF - 36 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloRTI (formato PDF - 59 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloOfferta Lotto 1 (formato PDF - 31 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloOfferta Lotto 2 (formato PDF - 31 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloOfferta Lotto 3 (formato PDF - 26 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloOfferta Lotto 4 (formato PDF - 31 KB)
Icona documento 'Formato PDF' MANUTENZ_ModelloOfferta Lotto 5 (formato PDF - 26 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Infografica_10erroriSintel_v5 (formato PDF - 1550 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Informativa-Comuni-gare-dappalto (formato PDF - 76 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ARCA Modalita-tecniche (formato PDF - 197 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ELENCO PARTECIPANTI (formato PDF - 23 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Verbale 1 - Prot. 74355 (formato PDF - 2033 KB)
Icona documento 'Formato PDF' PROPOSTA DI AGGIUDICAZIONE (formato PDF - 20 KB)

CHIARIMENTI 1-5

Quesito 1)
Il contributo anac viene definito di importo euro 225,00 alla pagina 4 della determina mentre di euro 20,00 all'art 2 del disciplinare cap. Comunicazioni

Risposta 1)
La previsione relativa al pagamento di euro 225,00, riportata nella Determinazione a Contrarre si riferisce al contributo obbligatorio in favore dell' A.N.A.C. a carico della stazione appaltante.
Si conferma altresì che, così come previsto nella Sezione I Busta documentazione Amministrativa Punto n.2, del Disciplinare di Gara, la quota contributiva in favore dell' A.N.A.C. dovuta dall'operatore economico, per il lotto 1, è pari a euro 20,00. Per gli altri lotti non è dovuto alcun contributo

Quesito 2)
Si chiede conferma che costituendo cauzione provvisoria con bonifico da parte di micro,piccola o media impresa non è necessario impegno scritto di un fedejussore per la cauzione definitiva

Risposta 2)
Si conferma che, così come previsto dall'art.93 co.8 del d.lgs.50/2016 la cui disciplina è cristallizzata nella Sezione I Busta documentazione Amministrativa Punto n.1 della lex specialis di gara - indipendentemente dalla modalità di costituzione della garanzia provvisoria – la previsione riferita all'impegno di un fideiussore al rilascio della garanzia definitiva non trova applicazione in caso di microimprese, piccole e medie imprese e raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari costituiti esclusivamente da microimprese, piccole e medie imprese

Quesito 3)
La conferma che non è necessaria la presenza di Direttore Tecnico ma è sufficiente un Responsabile Tecnico (opportunamente evidenziato dal camerale)

Risposta 3)
E’ richiesta la figura del Responsabile Tecnico, così come stabilito dalla Legge 122/1992

Quesito 4)
Per "presenza di minimo n.2 operatori addetti al servizio di manutenzione e riparazione" si intendo figure generiche (dipendenti) con la qualifica di meccatrono o (come evidenziato dal camerale) di "preposti alla gestione tecnica ai sensi dell'art.7, legge 122 del 05/02/1992?

Risposta 4)
Per “possesso di minimo n. 2 operai addetti al servizio di riparazione dei veicoli”, si intendono n. 2 operai dipendenti, addetti al servizio di manutenzione e riparazione veicoli.

Quesito 5)
Nel bando di gara alla sezione VI.3 lettera i) si specifica che "l'aggiudicatario deve rimborsare alla stazione appaltante tutte le spese per le pubblicazioni del bando di gara". Si intende la somma di euro 3.660,00 (oltre alle future spese di esito e stipula) indicate all'art 6 della determinazione del responsabile di settore?

Risposta 5)
Si conferma che, così come previsto nella Sezione VI.3 Informazioni Complementari lett. i), del Bando di Gara, l’aggiudicatario deve rimborsare alla Stazione Appaltante tutte le spese per le pubblicazioni del bando di gara (Avviso ed esito).
L'importo di € 3.660,00 previsto nella Determinazione a Contrarre, si riferisce alle spese stimate dalla Stazione Appaltante per le pubblicazioni di legge. L'importo effettivo, che dovrà essere rimborsato dall'aggiudicatario alla Stazione appaltante - dopo l'aggiudicazione definitiva - sarà suddiviso tra gli aggiudicatari dei lotti in proporzione al relativo valore.
Si conferma altresì che, così come previsto nella Sezione VI – Procedura di aggiudicazione del Disciplinare di Gara, sono a carico della Ditta aggiudicataria tutte le imposte, tasse, spese accessorie e diritti di segreteria conseguenti alla gara, alla stipulazione e alla registrazione del contratto, che verrà stipulato in forma di atto pubblico.

CHIARIMENTO 6


Quesito 6)
In fase di completamento dell’offerta economica la procedura non permette di inserire i costi relativi alla sicurezza e del personale accettando solo il valore 0. La procedura raffronta, presumibilmente, le cifre inserite nel secondo e terzo campo con il valore di 0,01 inserito nel primo. Chiediamo delucidazioni essendo causa di esclusione

Risposta 6)
In fase di compilazione dell'offerta economica, per ciascun lotto cui si intende partecipare:

- nel campo “offerta economica”, il concorrente dovrà indicare un valore meramente fittizio pari a 0,01 (in cifre);
- nel campo “di cui costi della sicurezza”, dell'operatore economico, il concorrente dovrà indicare un valore meramente fittizio pari a 0 (in cifre);
- nel campo “di cui costi del personale”, costo della manodopera dell'operatore economico relativo alla presente gara (art. 95 comma 10 del D. Lgs. n. 50/2016), il concorrente dovrà indicare un valore meramente fittizio pari a 0 (in cifre);
- nel campo “di cui costi della sicurezza derivanti da interferenze”, gli oneri della sicurezza indicati dalla Stazione Appaltante per la presente gara: il concorrente dovrà indicare 0 (zero).

Utilizzando il Modello Offerta, cui il lotto si riferisce, il concorrente dovrà indicare:

I costi della sicurezza relativi ai rischi specifici (dell'operatore economico), della propria attività d'impresa previsti per l'esecuzione del servizio
I costi del personale il proprio costo (dell'operatore economico), della manodopera relativo alla presente gara (art. 95 comma 10 del D. Lgs. n. 50/2016).


Sedute di gara: La seduta di gara per la comunicazione dell'esito della verifica di congruità del RUP e per la proposta di aggiudicazione si terrà il giorno 21 giugno 2019 alle ore 9,30 presso sala CUA , 1° piano – Palazzo Municipale – p.zza Trento e Trieste
Presenza Criteri Ambientali minimi:
Data creazione: 11 March 2019

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare