Lavori pubblici

Procedura aperta - gestita tramite Sintel - per appalto lavori di manutenzione straordinaria per adeguamento impianti case comunali di via Pisacane, 4 - CUP B56D17000100005 CIG 7850660992

Scadenza: 16 May 2019 - 12:00

Sedute di gara: Seduta pubblica di gara per l'effettuazione della proposta di aggiudicazione: 14/06/2019 h. 9,00 presso Servizio C.U.A. 1° piano Palazzo Municipale

Presenza Criteri Ambientali minimi:

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 439 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 136 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 169 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 666 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 48 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione tecnica specialistica impianti (formato PDF - 3877 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione generale (formato PDF - 1567 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione di calcolo impianti (formato PDF - 5458 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Q.E. (formato PDF - 938 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Piano manutenzione opera (formato PDF - 5975 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco prezzi unitari (formato PDF - 3776 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare descrittivo e prestazionale (formato PDF - 2892 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Computo metrico estimativo (formato PDF - 3864 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Analisi prezzi unitari (formato PDF - 6152 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 00 - Inquadramento urbanistico (formato PDF - 301 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 01 - Opere edili piano interrato cantine (formato PDF - 453 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 02 - Opere edili distribuzione ai piani (formato PDF - 190 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 03 - Modifiche rete fognaria (formato PDF - 448 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 04 - Impianto elettrico parti comuni (formato PDF - 940 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 05 - Impianto elettrico appartamenti tipo (formato PDF - 384 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 06 - Unifilari quadri attività completi rev. 1 (formato PDF - 1269 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 07 - Imp. rete di terra (formato PDF - 595 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 08 - Schema funzionale centrale termica (formato PDF - 479 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 09 - Opere in C.T. disposizione apparecchiature (formato PDF - 484 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 10 - Distribuzione interrato acqua tecnica e sanitaria (formato PDF - 237 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 11 - Distribuzione ai piani acqua tecnica e sanitaria (formato PDF - 998 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 12 - Assonometrico distribuzione (formato PDF - 1040 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 13 - Reti alimentazione satelliti di utenza (formato PDF - 1773 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 14 - Impianto termico alloggi (formato PDF - 367 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Pisacane Modello Dich. (formato PDF - 94 KB)
Icona documento 'Formato PDF' DGUE (formato PDF - 51 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Pisacane_Mod_Art80_Cbis_Cter_Fbis_Fter (formato PDF - 43 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Pisacane Modello RTI (formato PDF - 55 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Informativa Comuni - gare d'appalto (formato PDF - 129 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modalità tecniche utilizzo Sintel (formato PDF - 197 KB)
Icona documento 'Formato PDF' PRECISAZIONE (formato PDF - 55 KB)
Icona documento 'Formato PDF' ELENCO PARTECIPANTI (formato PDF - 32 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Proposta di aggiudicazione (formato PDF - 54 KB)

Vedasi PRECISAZIONE pubblicata tra gli allegati.

 

CHIARIMENTI

Quesito 1) Con la presente si chiede se la categoria OG6 è interamente subappaltabile al 100%? Oppure bisogna fare una ATI verticale? Avendo noi le seguenti categorie OG1 VI – OG11 III – OS28 III OS30 III.
Risposta 1)
Si conferma quanto previsto dal bando di gara: “””Le lavorazioni appartenenti alle cat. scorporabili OG1 e OG6, soggette a qualificazione obbligatoria, potranno essere eseguite dalla ditta aggiudicataria solo se in possesso di adeguata qualificazione SOA; in caso contrario dovranno essere subappaltate ad imprese con idonea qualificazione e perciò indicate, a pena di esclusione, tra le lavorazione da subappaltare”””. La cat. OG6 potrà, quindi, essere totalmente subappaltata

Quesito 2) Mi potete confermare per favore che non e' previsto sopralluogo obbligatorio?
Risposta 2) Si conferma che è obbligatoria la presa visione dei luoghi, come precisato dal bando di gara Sez. VI.3) Informazioni complementari: costituisce condizione di partecipazione alla gara, a pena di esclusione, la presa visione dei luoghi interessati dai lavori, documentata secondo quanto disposto nel disciplinare di gara - punto 6 pag. 10.

Quesito 3) La presente per evidenziare che in caso di sottoscrizione con firma digitale non è necessario allegare il documento d'identità del sottoscrittore (CdS sez. VI sentenza 4676/2013 - art. 65, comma 1 lett. a) del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 e s.m.i.)diversamente da quanto indicato nel disciplinare di gara.
Risposta 3) Si precisa che, essendo richiesta la sottoscrizione dei documenti con firma digitale, non è necessario allegare il documento di identità del sottoscrittore.


Quesito 4) Avendo categoria SOA OG1 in V e OG11 in I, è possibile partecipare in considerazione dell'incremento premiante e della facoltà che il disciplinare indica espressamente, di subappaltare anche il 50% della prevalente a impresa in possesso di adeguata categoria?
Risposta 4) Si precisa quanto segue:
- la qualificazione nella categoria OG11 class. I, equipollente alla categoria prevalente OS28 e alla scorporabile OS30 non è sufficiente a coprire il valore di dette lavorazioni, neppure con l’aumento di 1/5 ai sensi dell'art. 61 D.P.R. 207/2010
- ai sensi dell'art. 92 D.P.R. 207/2010 “””Il concorrente singolo puo' partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi. I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente”””.
Per poter subappaltare il 50% della prevalente occorre coprire, con la propria qualificazione, l'importo della categoria prevalente e delle categorie scorporabili per le quali non si è qualificati.


Quesito 5) Chiediamo conferma se le categorie OG1 e OG6 sono interamente subappaltabili al 100% oppure dobbiamo costituire l'ATI essendo in possesso solo delle categorie OS30 e OS28.
Risposta 5) Si precisa che le categorie OG1 e OG6 sono interamente subappaltabili a condizione che la qualificazione nella categoria prevalente copra anche le categorie scorporabili per le quali non si è qualificati ai sensi dell'art. 92 D.P.R. 207/2010 “””Il concorrente singolo puo' partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi. I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente”””.

Quesito 6) Si richiede se l'ente rilascia attestazione di sopralluogo/presa visione.
Risposta 6) Come previsto dal punto 6 pag. 10 del disciplinare di gara,  l'attestazione di presa visione dei luoghi oggetto d’intervento, verrà rilasciata dall'Ufficio Manutenzione Immobili Residenziali – via Buonarroti 84 – Monza.


Quesito 7) In merito alla procedura in oggetto siamo a richiedere il seguente chiarimento: Siamo in possesso di OS28 IIIBIS e OG11 I; La OG11 la possiamo utilizzare a copertura esclusiva della OS30 e subappaltare per intero le OG1 e OG6? Inoltre confermato che non è necessario comunicare terna subappaltatori.
Risposta 7) Si conferma quanto segue:
- nel bando di gara è prevista l'equipollenza tra la cat. OS30 e la cat. OG11, pertanto la cat. OG11 I° può essere utilizzata a copertura della Cat. OS30 I°;
- essendo in possesso della cat. prevalente OS28 IIIbis è possibile subappaltare interamente le cat. OG1 e OG6 (I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente – art. 92 D.P.R. 207/2010);
- non è necessario indicare la terna dei subappaltatori.


Quesito 8) La scrivente chiede se può partecipare alla procedura come impresa singola essendo in possesso di SOA per le seguenti categorie: OS28 II; OG1 III bis; OG11 I; OS6 III e certificazione ISO 9001:2015. Si chiede sostanzialmente se le certificazioni possedute sono sufficienti e se è possibile dichiarare di subappaltare interamente le lavorazioni riconducibili alla cat. OG6.
Risposta 8)  Si conferma che con le categorie SOA da Voi possedute è possibile partecipare alla gara come impresa singola e dichiarare il subappalto della cat. scorporabile OG6 (I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente – art. 92 D.P.R. 207/2010).

Quesito 9)  Essendo un'impresa che possiede le seguenti categorie OG1 I- OG11 III e OS30 III bis, chiediamo se è possibile partecipare in forma singola dichiarando il subappalto della categoria OG6 e della quota mancante della OG1, oppure dobbiamo fare ATI per la categoria OG1.
Risposta 9) Si conferma che con le categorie SOA da Voi possedute è possibile partecipare alla gara come impresa singola e dichiarare il subappalto delle cat. scorporabili OG1 e OG6 (I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente – art. 92 D.P.R. 207/2010)


Quesito 10) Questa impresa in possesso dell'attestazione SOA per la cat. OS28 cl II intende partecipare alla procedura in oggetto avvalendosi dei requisiti dell'impresa X per la categoria OG1 e facendo una ATI verticale con l'impresa Y per la categoria OG11 (per i lavori OS30) si chiede se è ammissibile presentare un PASSOE con questa impresa mandataria e X e Y mandanti.
Risposta 10) Come previsto dal punto 3 del disciplinare di gara “In caso di R.T.I. il documento PASSOE deve riportare tutte le imprese facenti parte del raggruppamento…..In caso di avvalimento il documento PASSOE deve riportare l’impresa ausiliata e quella ausiliaria. Il documento PASSOE deve essere sottoscritto digitalmente dai legali rappresentati di tutte le imprese in esso riportate”””

Quesito 11) Nel caricamento delle dichiarazioni della impresa mandante è stato notato che mancano gli "spazi" dove inserire la documentazione, infatti per ogni "spazio" ad es. DGUE è possibile caricare un solo file. Si chiede se è possibile inserire la documentazione relativa alla mandante insieme alla dichiarazione Modello RTI in una unica cartella ed inserirla nell'apposito spazio.
Risposta 11) Si precisa che a pag. 2 il disciplinare riporta “N.B. come precisato nel documento allegato “Modalità tecniche per l’utilizzo della piattaforma Sintel” (cui si rimanda), in caso sia necessario allegare più di un file in uno dei campi predisposti nel percorso guidato “Invia offerta”, questi devono essere inclusi in un’unica cartella compressa in formato .zip (o equivalente)”

Quesito 12)   Siamo una Rete d'Impresa con soggettività giuridica e Organo comune (composta da mandataria retista e mandanti retiste), si chiede:
- per quanto riguarda la dichiarazione "Pisacane_DICH" quali dichiarazioni devono rendere le imprese retiste mandanti?
Risposta 12) considerato che le aggregazioni tra imprese aderenti al contratto di rete di cui all’art. 45, comma 2 lett. f) del Codice, rispettano la disciplina prevista per i raggruppamenti temporanei, le imprese retiste mandanti devono rendere tutte le dichiarazioni del modello “Pisacane Dich” e tutte le dichiarazioni previste in caso di partecipazione in R.T.I.

Quesito 13)  A pagina 8 del disciplinare al paragrafo del subappalto viene richiesta idonea dichiarazione per le lavorazioni da subappaltare, si chiede se è sufficiente che vengano descritte nel DGUE oppure bisogna fare apposita dichiarazione e in tal caso in quale campo Sintel andrebbe messa?
Risposta 13) - la dichiarazione per le lavorazioni da subappaltare è prevista sia nel modello DGUE che nell'istanza di partecipazione (mod. Pisacane_Dich. pag. 11);


Quesito 14) Il codice etico essendo rete d'Impresa va firmato da tutti oppure è sufficiente la firma dell'organo comune?
Risposta 14)  il Codice Etico va sottoscritto digitalmente sia dalla mandataria retista che dalle mandatarie retiste.


Quesito 15) E' possibile partecipare con le seguenti categorie: OG11 class. II (che sostituirebbe la OS28)- OG1 class. III - OS30 class. III-bis e dichiarando il subappalto totale della OG6 ?
Risposta 15) Si conferma che con le categorie SOA da Voi possedute è possibile partecipare alla gara come impresa singola e dichiarare il subappalto della cat. scorporabile OG6 (I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente – art. 92 D.P.R. 207/2010).

Quesito 16) E' possibile partecipare come singolo operatore economico avente la qualifica in OG11 classifica II ed OG1 classifica III BIS?
Risposta 16) Si precisa quanto segue:
- la qualificazione nella categoria OG11 class. II, equipollente alla categoria prevalente OS28 e alla scorporabile OS30 non è sufficiente a coprire il valore di dette lavorazioni, neppure con l’aumento di 1/5 ai sensi dell'art. 61 D.P.R. 207/2010
- ai sensi dell'art. 92 D.P.R. 207/2010 “””Il concorrente singolo puo' partecipare alla gara qualora sia in possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi relativi alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori ovvero sia in possesso dei requisiti relativi alla categoria prevalente e alle categorie scorporabili per i singoli importi. I requisiti relativi alle categorie scorporabili non posseduti dall'impresa devono da questa essere posseduti con riferimento alla categoria prevalente”””.

Quesito 17) Essendo la nostra impresa in possesso di tutti i requisiti tecnici organizzativi ed economici ma non possediamo attestazione soa , si chiede se e possibile partecipare in avvalimento per la categoria OS30 oppure avvalerci dei requisiti di cui art 90 DPR 207/10.
Risposta 17) Si precisa che:
- per la partecipazione alla gara, come previsto dal punto III.1.3) del bando di gara “I concorrenti devono essere in possesso, a pena di esclusione, di attestazione SOA, in corso di validità, che documenti il possesso della qualificazione in categorie e classifiche non inferiori a quelle richieste per l’esecuzione dei lavori”;
- ai sensi dell'art. 89, comma 11 del D.Lgs. n. 50/20016 per la categoria OS30 non è ammesso l'avvalimento e non è possibile partecipare con i requisiti di cui all'art. 90 D.P.R. 207/2010 essendo detta categoria di importo superiore a € 150.000,00.

Quesito 18) Nel disciplinare di gara, a pagina 15, viene indicato il sorteggio del metodo di calcolo della soglia di anomalia. Si chiede di voler chiarire, alla luce della modifica all'art 97 del codice apportata dal decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, se si procederà all'estrazione del metodo, utilizzando quindi il comma 2 dell'art. 97 come in vigore prima del 18/04/2019.
Risposta 18) La risposta è contenuta nella Precisazione pubblicata in data 23/4/19 sul sito del Comune di Monza www.comune.monza.it sezione bandi di gara / lavori pubblici e sulla piattaforma Sintel Regione Lombardia “Documentazione di gara”.

Quesito 19) E' possibile partecipare alla procedura in oggetto in forma singola avendo le seguenti categorie: - OG1 class. IV - OG11 class II - OS28 class I - OS30 class I
Subappaltando tutte le lavorazioni appartenenti alla categoria OG6.
Si precisa che la scrivente società è in possesso di certificazione ISO 9001:2015 ed ISO 14001:2015.
Risposta 19) Si conferma che con le categorie SOA da Voi possedute è possibile partecipare alla gara come impresa singola e dichiarare il subappalto della cat. scorporabile OG6.

Quesito 20) con la presente si richiede: essendo in possesso della cat OG1 V OG11 I OS30 I, e' possibile partecipare da soli utilizzando l'incremento di un quinto e subappaltando il restante della cat. OG11 a impresa qualificata oppure dobbiamo costituire ati con cat OG11 e in caso e' possibile utilizzare l'incremento di un quinto in ati.
Risposta 20) Si precisa quanto segue:
- la qualificazione nella categoria OG11 class. I, equipollente alla categoria prevalente OS28 non è sufficiente a coprire il valore di dette lavorazioni, neppure con l’aumento di 1/5 ai sensi dell'art. 61 D.P.R. 207/2010.
Per poter subappaltare parte della categoria prevalente occorre coprire, con la propria qualificazione, l'importo della categoria prevalente e delle categorie scorporabili per le quali non si è qualificati.
- è possibile costituire R.T.I. orizzontale per la cat. OG11 utilizzando l'incremento di un quinto (art. 61, comma 2, D.P.R. 207/2010).

Quesito 21) Buongiorno non ci è chiaro se è necessario compilare la parte IV SEZIONE B capacità economico e finanziaria e SEZIONE C capacità tecniche professionali o tali capacità sono deducibili dal certificato SOA.
Risposta 21) Si precisa che non è necessario compilare la parte IV Sezione B: capacità economica e finanziaria, e Sezione C: capacità tecniche e professionali del modello DGUE.


Quesito 22) Si chiede se anche l'Impresa Consorziata, deve apporre la marca da bollo sull'Istanza.
Risposta 22) Si precisa che l'impresa consorziata non deve apporre la marca da bollo sull'istanza.

Quesito 23) Abbiamo completato l'inserimento della documentazione amministrativa, ma il sistema non consente di procedere in quanto il campo "avvalimento", nel quale non abbiamo inserito alcun documento in quanto non intendiamo ricorrere a tale istituto, è definito obbligatorio. Si richiede di voler confermare se, per superare tale ostacolo, possiamo inserire nel campo "avvalimento" una dichiarazione che specifichi la volontà dell'impresa di non ricorrere a tale istituto.
Risposta 23) Nel campo "avvalimento" inserire una dichiarazione che specifichi la volontà dell'impresa di non ricorrere a tale istituto.

Data creazione: 19 April 2019

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare