A cosa dà diritto

E' previsto un compenso mensile di 439,50 euro cui si aggiunge il riconoscimento dell’assicurazione generale obbligatoria.

Per quanto riguarda la contribuzione pensionistica, i periodi di Servizio Civile Nazionale prestati dai volontari dal 1° gennaio 2009 sono riscattabili, in tutto o in parte, su domanda del volontario e su contribuzione individuale, da versare in un'unica soluzione o in 120 rate mensili senza l'applicazione degli interessi di rateizzazione.

Per gli studenti universitari l'anno di servizio civile è valido per il riconoscimento di crediti formativi, previa verifica con il proprio Ateneo.
Al termine del servizio svolto per 12 mesi o per almeno 9 mesi, in caso di subentro, verrà rilasciato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale un attestato di espletamento del servizio civile nazionale redatto sulla base dei dati forniti dall'Ente.

Al volontario verrà inoltre garantito un percorso formativo completo e continuativo per tutta la durata del servizio, suddiviso in due fasi:

  • formazione generale: presentazione del Servizio civile e dei principi che ne sono alla base, principi che devono accompagnare il giovane durante l'intero servizio;
  • formazione specifica: approfondimento degli argomenti trattati dall’area di intervento definendo e fornendo informazioni, metodi e supporti per lo svolgimento delle attività del servizio.

e il rilascio dell'attestato di partecipazionee della certificazione delle competenze.

 

Ultimo aggiornamento: 12 January 2021
Data creazione: 09 June 2015

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare