Rifiuti e Pulizia

Le attrezzature per semplificare la raccolta differenziata sono state rinnovate a seguito dell’aggiudicazione dell’appalto:

  • Sacchi rossi: le nuove capienze per i rifiuti indifferenziati.
    Il kit annuale di sacchi per la raccolta è differenziato in base alla tipologia di utenze: alle utenze domestiche viene distribuito un sacco più piccolo, da 40 litri anziché 70 litri, fornito alle famiglie in base al numero di componenti: 52 sacchi per i nuclei con 1 o 2 componenti; 78 sacchi per i nuclei con 3 o 4 componenti; 130 sacchi per i nuclei con 5 o più componenti.
    Alle utenze non domestiche viene distribuito un sacco più grande (da 110 litri anziché 70 litri) in numero di 52 pezzi, qualora non siano già in possesso dei bidoni/cassonetti già forniti da Impresa Sangalli.
  • I sacchi gialli da 110 litri (per plastica e lattine) sono distribuiti alle utenze domestiche in numero di 52.
  • Prevista la sostituzione dei cestini pubblici.
    Nel centro storico sono stati installati 200 cestini “Mecorà” a tre scomparti per consentire la differenziazione dei rifiuti.
    Nel resto della città vengono installati, invece, 500 cestini da 40 litri “Liberty” che prevedono anche il posacenere e una calotta superiore per impedire conferimenti scorretti dei rifiuti casalinghi.
  • Lo spazzamento delle strade
    Reintroduzione del lavaggio strade con i divieti di sosta per le auto a partire dal 1 dicembre 2022.
    Nei quartieri » San Fruttuoso, » San Carlo - San Giuseppe, Triante e San Rocco è stata introdotta la sperimentazione per effettuare le operazioni di igiene urbana con autospazzatrici che lavorano in sinergia con gli operatori. In alcune strade non è più necessario spostare i veicoli per lo spazzamento mentre in altre, per la loro particolare conformazione, occorre continuare a spostarli.
    Dal 18 settembre 2023 si estende ad ulteriori »quattro quartieri: Centro-San Gerardo, Libertà, Sant’Albino e San Biagio–Cazzaniga.
    Dal 6 novembre 2023 lo spazzamento arriva anche nei 2 »quartieri Cederna – Cantalupo e Regina Pacis – San Donato.
    Fino al 31 marzo 2024 è prevista la »sperimentazione del servizio di spazzamento stradale.

Distribuzione sacchi per la raccolta differenziata

L’Impresa Sangalli provvede alla fornitura gratuita dei sacchi per la raccolta differenziata riservati alle famiglie.

Da martedì 31 ottobre fino a domenica 3 dicembre 2023, erano disponibili 10 punti di distribuzione in città, operativi dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle ore 19:00, per un periodo di 5 settimane. 

Chi non ha ritirato la fornitura 2024 dei sacchi gialli e rossi può recarsi da lunedì 18 dicembre presso l'Impresa Sangalli in via Carlo Carrà dove è installato un distributore automatico attivo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14.
»Per maggiori info


Piattaforma ecologica

La piattaforma ecologica comunale di Viale delle Industrie 50 sarà aperta nei seguenti orari:

  • dal lunedì al sabato: dalle ore 7.00 alle ore 19.00
  • domenica: dalle ore 7.00 alle ore 17.00

Il sabato e la domenica possono accedervi le sole utenze domestiche.


Nuova raccolta differenziata

Dal 1 ottobre 2023 nuovi orari e zone della raccolta rifiuti.

» Per maggiori informazioni


Dal 24 luglio 2023 nuovi orari di esposizione e raccolta dei rifiuti nelle vie della movida
»Per maggiori informazioni

Dal 1° marzo 2022 è iniziato il nuovo servizio di raccolta differenziata.
Per tutte le informazioni utili: » monzapulita.it

Nuovi servizi di igiene urbana

Dal 1° novembre 2021 è iniziata una completa riorganizzazione del servizio di spazzamento meccanizzato che riguarda l’intera città.
Sono impiegate macchine spazzatrici con agevolatore che consentono di eliminare del tutto l’obbligo di spostare i veicoli per la pulizia delle strade e di abolire i relativi divieti di sosta.

Dal 15 novembre sono state introdotte novità per alcuni servizi dedicati alle utenze domestiche in merito alla raccolta a domicilio:

  • di rifiuti tessili sanitari, pannolini e pannoloni, presso le abitazioni private, asili nido e case di riposo.
    Sarà possibile iscriversi al servizio tramite numero verde o sul sito per ricevere a domicilio gli appositi contenitori.

  • degli sfalci verdi sempre tramite prenotazione: il ritiro porta a porta è assicurato nell’arco delle 72 ore successive al contatto.

» Per maggiori informazioni

» Vai al comunicato


Nuovo appalto: #differenziAMOnza

Il 3 ottobre 2018 è stata pubblicata la gara di appalto per l’affidamento dei Servizi di Igiene Urbana di Monza.
L’importo complessivo a base d’asta è pari a 111.628.017,43 milioni di euro Iva esclusa, per una durata di 5+2 anni: dopo i primi 5 anni potrà essere prolungato di ulteriori due anni solo in caso di raggiungimento dell’obiettivo prefissato del 70% di raccolta differenziata e di esito positivo delle indagini di customer satisfaction. E' previsto  l’impiego di circa 170 operatori.

I macro-obiettivi del nuovo appalto

Quattro i macro-obiettivi sui quali è stato costruito il capitolato di gara: efficientamento del sistema di raccolta rifiuti e dei servizi di pulizia; miglioramento della raccolta differenziata sia a livello qualitativo sia quantitativo con una quota pari al 70% già il primo anno per arrivare all’80% a regime; miglioramento del decoro urbano con la riduzione dei tempi di esposizione dei rifiuti e la riduzione dei disagi derivanti dal divieto di sosta per la pulizia delle strade; introduzione di un sistema efficace di controllo.

» Le novità e i servizi del nuovo appalto

I tempi

Il 30 novembre 2018 sono scaduti i termini per la presentazione delle offerte.
Dopo aver esaminato la documentazione amministrativa verrà nominata la commissione giudicatrice per la valutazione delle offerte tecniche delle Ditte ammesse. La gara, infatti, prevede 70 punti da assegnare all’offerta tecnica e 30 punti da assegnare all’offerta economica.

I successivi passaggi previsti sono quindi l’apertura delle offerte economiche, l’eventuale procedimento di verifica dell’anomalia dell’offerta economica, la proposta di aggiudicazione, il controllo sulle autocertificazioni prodotte e l’aggiudicazione definitiva.
Per normativa il nuovo appalto potrà iniziare solo dopo 35 giorni dalla determina di aggiudicazione definitiva.
La messa a regime dei nuovi servizi dovrà avvenire entro sei mesi dall’affidamento del servizio.

L'iter

La procedura era stata indetta il 5 ottobre 2018 per un importo complessivo a base d’asta di 111.628.017,43 euro ed erano state cinque le aziende ad aver presentato offerte. 

La Commissione Giudicatrice aveva formulato il 18 luglio 2019 la proposta di aggiudicazione a favore della società De Vizia Transfer S.p.A.

Il Comune, durante la prima fase di controlli avviati in data 22 luglio 2019 e nel corso di un’ulteriore istruttoria svolta a partire dal 20 settembre 2019 e conclusasi il 28 gennaio 2020, ha proceduto alla verifica della sussistenza dei requisiti del potenziale aggiudicatario.

Il 29 gennaio 2020 un provvedimento esclude dalla gara d’appalto la società prima classificata in graduatoria provvisoria.
» Per maggiori info

L'11 febbraio 2020 ANAC conferma la graduatoria.
»Per info

Il 3 luglio 2020 accordo sulla proroga tecnica dei servizi di igiene urbana
»Per maggiori info

Il 24 luglio 2020 aggiudicazione definitiva dell'appalto.
»Per più info

Il 29 aprile 2021 è stato siglato il contratto che affida i servizi di igiene urbana per la città di Monza all’azienda Sangalli Giancarlo Srl.
» Per maggiori info

Ultimo aggiornamento: 02 January 2024
Data creazione: 11 February 2019

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare