Antiaccattonaggio

In vigore dal 10 gennaio fino al 30 giugno 2018 l'ordinanza per contrastare e prevenire quei comportamenti che creano situazioni di grave incuria, degrado del territorio, pregiudizio del decoro e della vivibilità urbana, disturbo della tranquillità e del riposo dei residenti, determinando sentimenti di inquietudine e forte percezione di pericolo.

Il Sindaco di Monza ha, quindi, vietato su tutto il territorio comunale:

  • ogni forma di accattonaggio
  • il bivacco negli spazi pubblici, nei giardini, all'esterno degli esercizi pubblici e commerciali ed in tutti i luoghi frequentati dai cittadini effettuato con comportamenti che determinano scadimento della qualità urbana quali il consumo di bevande alcoliche, l'espletamento di bisogni fisiologici a cielo aperto, l'occupazione del suolo, l'intralcio al libero transito e la molestia ai cittadini, in particolare donne ed anziani
  • l'attività di parcheggiatore o guardia macchine abusivo, il commercio abusivo anche nelle aree pertinenziali dei pubblici esercizi.
L'ordinanza ha decorrenza immediata ed è stata immediatamente trasmessa al Prefetto.
 
La violazione dell'ordinanza comporta l'applicazione della la sanzione amministrativa da euro 150,00 a euro 450,00, e, nei casi previsti dalla norme in vigore, del cosidetto ODA (Ordine di allontanamento) (D.L.14/2017), cioè l'emissione di un ordine di allontanamento dalle aree.

Icona documento 'Formato PDF'Ordinanza (formato PDF - 1,29 MB)

 

Ultimo aggiornamento: 11 January 2018
Data creazione: 03 August 2017

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare