Giovani Protagonisti

Giovani Protagonisti 2023” è la terza edizione del bando pubblico per la concessione di contributi ad Enti del Terzo Settore per la promozione di iniziative rivolte ai giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni.

In attuazione dell’obiettivo di mandato “Favorire il protagonismo dei giovani” l’Avviso Pubblico promuove e valorizza il protagonismo giovanile nel Comune di Monza attraverso il sostegno di proposte progettuali volte a favorire la crescita personale dei giovani 16-35 anni e lo sviluppo culturale e sociale della città

I progetti finanziati sono orientati al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

1. valorizzare la creatività, il pluralismo di espressione, la consapevolezza critica nei giovani, sviluppando percorsi aggregativi, educativi, culturali, artistici etc. che accrescano il potenziale giovanile e realizzino iniziative per altri giovani e per la cittadinanza in generale;

2. creare percorsi di diffusione della cultura dei beni comuni, affinché i giovani possano essere protagonisti di comportamenti responsabili contribuendo fattivamente alla cura di un bene pubblico inteso sia come un bene tangibile, un luogo specifico della città, sia come un bene intangibile (es. sicurezza, cultura, educazione, socialità…);

3. promuovere la partecipazione dei giovani alla vita sociale della città, favorendo la discussione partecipata, anche ai fini della mediazione dei conflitti e la prevenzione di ogni tipo di discriminazione;

4. realizzare eventi e festival musicali/artistici che vedano i giovani protagonisti dell’iniziativa al fine di creare momenti aggregativi e animativi su scala quartiere e in collaborazione con il quartiere;

5. promuovere il coinvolgimento attivo, consapevole e responsabile dei giovani nella tutela dell'ambiente;

6. promuovere le attività motorie e sportive a tutti i livelli come strumento per l'adozione di corretti stili di vita e per la tutela della salute.


Progetti

Sono sette i progetti vincitori e finanziati con il bando Giovani Protagonisti 2023.
I progetti, di durata biennale e promossi grazie a un finanziamento di 140.000 euro, coinvolgeranno i ragazzi delle scuole superiori monzesi e i quartieri all’insegna di sport, arte, musica e integrazione.
» Per maggiori info

 

Cederna NextGen - Cooperativa sociale Carrobiolo 2000

Il progetto vuole supportare i giovani nell'attivazione di processi di partecipazione e cittadinanza attiva, rendendoli consapevoli del proprio ruolo nella società e nella vita cittadina.

Verranno realizzati laboratori di comunità con i ragazzi e le ragazze delle scuole secondarie di secondo grado monzesi per avvicinarle al volontariato. Inoltre ci saranno momenti di socializzazione intergenerazionale.

Si favorirà la creatività dei giovani attraverso l'attivazione di una redazione giornalistica amatoriale nel quartiere Cederna e verranno coinvolti nella realizzazione di un'esperienza di Teatro Forum.


Resistenza è Donna: sulle tracce di Angela e Lea - Un ponte per ONG

Le storie di resistenza di Angela Ronchi e di contrasto al fenomeno mafioso di Lea Garofalo saranno presentate ai giovani e valorizzate attraverso alcune inizative e attività: flashmob e performances nei Giardini di Angela Ronchi a San Fruttuoso, laboratori artistici e contest in alcune scuole secondarie di secondo grado (Istituto P. Hensemberger e del Liceo Artistico Statale “Nanni Valentini”), video social realizzati da giovani monzesi. 

Nel complesso, l’obiettivo è quello di stimolare gli studenti e le studentesse su concetti quali la memoria, la giustizia sociale, la cittadinanza attiva, la legalità, la solidarietà e il ruolo della donna, coinvolgendo i ragazzi anche nel racconto del progetto tramite video e pillole social.


Giovani Sguardi - L'Arte di Amarsi APS

Un'ampia proposta di iniziative consentirà ai giovani monzesi di raccontare il quartiere Centro San Gerardo e acquisire competenze tramite corsi di fotografia/video-making, organizzazione di tour guidati, corsi propedeuci alla figura del tecnico sportivo nelle discipline della ginnastica artistica, trampolino elastico, calisthenics e nordic walking,  corsi per la creazione di una Brand Identity del quartiere, organizzazione di camp estivi, eventi sportivi e animazione del quartiere.


Dream Team - Cooperativa Sociale Meta

Il progetto, incentrato sulla valorizzazione del volontariato e dello sport, organizzerà 3 incontri pubblici dove saranno invitati alcuni giovani in qualità di “speaker”all'interno di Tavole Rotonde.

Al fine di promuovere l'attività sportiva, le associazioni del quartiere saranno inoltre coinvolte per organizzare un calendario di pomeriggi di sport libero per la cittadinanza presso il parchetto di via San Rocco. 

E' prevista la valorizzazione del parchetto in Via san Rocco, con la realizzazione di una specifica campagna social di sensibilizzazione alla cura del parco e la partecipazione dei giovani all'abbellimento e alla riqualificazione dell’area multi-sport.


Obiettivo Clima - Creda

L’obiettivo sarà quello di coinvolgere ragazzi e ragazze in percorsi formativi e workshop basati sul metodo d’indagine photovoice. I giovani parteciapnti scatteranno foto sul proprio territorio, per poi condividerle e discuterne in gruppo, così da far emergere i punti di vista di tutti. Seguirà la realizzazione di microstorie per accompagnare le fotografie più significative, che andranno a comporre una mostra aperta a tutti e abbinata a una performance di living library, in cui i ragazzi e i cittadini dialogheranno e produrranno significati nuovi sui temi.

Agli abitanti dei quartieri di San Biagio – Cazzaniga, Centro - San Gerardo e Libertà verrà infine proposto di partecipare attivamente al miglioramento della salute ambientale del proprio territirio, con interventi come il conteggio delle aree verdi e il miglioramento del suolo urbano tramite aggiunta di compost.


WannaBe San Rocco - Arci Scuotivento

Verranno organizzati due concerti di band giovanili del territorio monzese e brianzolo, con performance e laboratori artistici volti ad animare il quartiere San Rocco. Le attività si svolgereanno prevalentemente a Spazio Rosmini, che diventerà hub artistico e culturaledi progetto, e negli spazi aperti più significativi del quartiere, come il Parco di via San Rocco, la piazza davanti al Centro Civico e il parchetto di Sant’Alessandro.

Verrà inoltre affrontato il tema dell'inlcusione, con l'organizzazione di laboratori di circo sociale e Rugby aperti a giovani con disabilità e di attività con i giovani detenuti della Casa circondariale di Monza.

Gli studenti dell’Istituto Enzo Ferrari, infine, racconteranno le attività di progetto attraverso 8 podcast da 30 minuti l'uno realizzati nei luoghi di aggregazione del quartiere. Tali podcast veranno messi in download sul sito www.mwradio.it.


Conoscere per Accogliere - CCB

Il progetto promuove lo sviluppo di un pensiero critico nei giovani sui fenomeni migratori al fine di prevenire dinamiche di discriminazione e xenofobia,.

Verranno proposti laboratori nelle scuole secondarie di secondo grado sul tema della gestione dell’accoglienza, con particolare riferimento alle problematiche affrontate dai Minori Stranieri Non Accompagnati.

Gli studenti saranno anche invitati a partecipare ad attività pomeridiane all’interno del centro semiresidenziale Il Carro, insieme a giovani che frequentano abitualmente gli spazi e agli ospiti dei centri di accoglienza di CCB.
Gli incontri si incentreranno sulla co-progettazione iniziative pubbliche: un Cineforum e dei laboratori artistici sulla rielaborazione dei sentimenti che caratterizzano il percorso migratorio.

Ultimo aggiornamento: 03 April 2024
Data creazione: 10 February 2020

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare