Referendum Abrogativi 12 giugno 2022

Con i Decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 7 aprile 2022, sono stati indetti per domenica 12 giugno 2022 i cinque referendum popolari abrogativi ex art. 75 della Costituzione, dichiarati ammissibili con sentenze della Corte costituzionale n. 56, 57, 58, 59 e 60, aventi il numero progressivo corrispondente all'ordine di deposito delle relative richieste presso la Corte di Cassazione e le seguenti denominazioni:

  • Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
  • Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
  • Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio delle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
  • Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
  • Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

» Quesiti e colori delle 5 schede 

»Per affluenze e risultati

Lo spoglio dei cinque referendum avverrà dopo la chiusura delle urne dalle ore 23 di domenica 12 giugno. 


Prescrizioni sanitarie e di sicurezza

Per lo svolgimento delle consultazioni referendarie e amministrative di domenica 12 giugno 2022 il protocollo di sicurezza prevede:

  • che per accedere ai seggi elettorali è fortemente consigliato l'uso della mascherina chirurgica da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all'accesso al seggio, ad esempio i rappresentanti di lista.
  • il distanziamento fisico mantenendo il distanziamento interpersonale di almeno un metro
  • la rigorosa igiene delle mani, personale e dell'ambiente; al momento dell'accesso nel seggio, l'elettore dovrà procedere all'igienizzazione delle mani con gel idroalcolico messo a disposizione in prossimità della porta, l'elettore dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l'identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita provvederà ad igienizzarsi nuovamente le mani e completate le operazioni di voto è consigliata una ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.
  • che l'elettore, dopo essersi recato in cabina e aver votato e ripiegato le schede, inserisca direttamente nelle rispettive urne.

ico_pdf Circolare Prefettura del 9 giugno (formato PDF- 362 KB)


Come si vota

Per poter esprimere il proprio voto è necessario recarsi al seggio indicato sulla propria tessera elettorale, che deve essere esibita insieme ad un documento d'identità valido.
La tessera è personale e gratuita e vale fino all'esaurimento dei 18 spazi disponibili.
Esauriti i 18 spazi a disposizione, l'interessato o altra persona delegata deve richiedere una nuova tessera elettorale.

Scrutatori nominati

La Commissione elettorale ha nominato gli scrutatori per le consultazioni del 12 giugno 2022
ico_pdf Elenco scrutatori (formato PDF 196 KB)

Il Comune ha costituito una banca dati di candidate e candidati disponibili a sostituire scrutatori e presidenti di seggio precedentemente nominati ma impossibilitati a garantire la loro presenza. Possono iscriversi a questa riserva le persone residenti ed elettori del Comune di Monza, in possesso del titolo di diploma di scuola media superiore per ricoprire il ruolo di presidente di seggio, mentre in possesso del titolo del diploma di scuola media inferiore per ricoprire il ruolo di scrutatore.

L'eventuale chiamata ai seggi avverrà nell'imminenza della consultazione elettorale. Gli interessati devono compilare il modulo della disponibilità prescelta (scrutatore o presidente) ed inviarlo alla mail: elettorale@comune.monza.it

ico_pdf Disponibilità presidente di seggio

ico_pdf Disponibilità scrutatore di seggio


Propaganda elettorale

Per ottenere gli spazi per l'affissione di materiale di propaganda elettorale, i partiti o gruppi politici con una propria rappresentanza in Parlamento o i promotori del referendum devono inoltrare un'apposita domanda entro il 34° giorno antecedente la data della votazione entro lunedì 9 maggio 2022, a mezzo PEC all’indirizzo monza@pec.comune.monza.it
Le domande devono essere sottoscritte:

  • dai rispettivi organi nazionali o parlamentari o dai rispettivi organi regionali, provinciali o comunali
  • da almeno uno dei promotori stessi.

Le istanze possono essere sottoscritte anche da persone delegate da uno dei soggetti abilitati e corredate di delega. Oltre all'eventuale atto di delega, occorre allegare alla domanda una fotocopia di un valido documento di identità del sottoscrittore.

Verrà assegnata una superficie libera di metri 2 di altezza per metri 1 di base.

ico_pdf Spazi assegnati referendum (formato pdf - 118 KB)
ico_pdf Determina (formato pdf - 39 KB)
ico_pdf Modulo richiesta propaganda elettorale referendum (formato pdf - 114 KB)
 Opuscolo informativo (formato PDF - 1 MB)


Istruzioni operative

Istruzioni per le operazioni uffici di sezione (formato PDF - 4 MB)

 

Ultimo aggiornamento: 11 June 2022
Data creazione: 13 April 2022

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare