Cremazione

Per effettuare la cremazione di un parente defunto, che aveva espresso in vita tale volontà, i parenti o un loro delegato devono recarsi nel Comune ove è avvenuto il decesso.

L'attestazione di volontà alla cremazione deve risultare da:

  • estratto legale della disposizione testamentaria;
  • oppure dichiarazione di iscrizione alla società di cremazione (SO.CREM);
  • oppure manifestazione di volontà da parte del coniuge o in mancanza dei parenti più prossimi fino al 6° grado: in quest’ultimo caso si procede a ritroso partendo dai figli e risalendo fino ai parenti più prossimi. Se ci sono più parenti dello stesso grado, la dichiarazione deve essere fatta dalla maggioranza assoluta degli stessi.
  • oppure volontà manifestata dai legali rappresentanti per i minori e per le persone interdette.

La ricezione e la verifica della documentazione necessaria sono immediate.


Costo

n. 2 Marche da bollo del valore di € 16,00 per la domanda e l'autorizzazione.

Istanza per l'autorizzazione alla cremazione del defunto (formato PDF - 61 KB)
E' possibile compilare online il modulo con la versione XI di Adobe Reader (scaricabile qui)


Riferimenti Normativi

Legge Regionale 30 dicembre 2009, n. 33
Testo Unico delle Leggi Regionali in materia di Sanità
Capo III Norme in materia di attività e servizi necroscopici, funebri e cimiteriali
Regolamento Regionale 9 novembre 2004, n. 6 modificato con Regolamento 6.2.2007, n.1

Ultimo aggiornamento: 08 February 2019
Data creazione: 27 July 2015

Pagine collegate

Aiutaci a migliorare