Monza è stata la protagonista esclusiva della prima sperimentazione del Progetto Scuola di Expo Milano 2015, durante il quale gli istituti scolastici monzesi hanno anche raccolto idee, riflessioni e suggerimenti per la successiva estensione del progetto a tutte le regioni Italiane.


L’iniziativa è consistita in un concorso di idee, rivolto a tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e di secondo grado, per la produzione di elaborati multimediali relativi al tema di Expo Milano 2015.
Ogni classe è quindi stata invitata a realizzare il proprio lavoro elaborando testi, immagini e/o fotografie digitali, contributi video, audio e/o animazioni, immagini e/o fotografie analogiche opportunamente digitalizzate, utilizzando i software ritenuti più idonei.
Presentazione dei 100 lavori multimediali elaborati dai 39 istituti monzesi che hanno partecipato al progetto pilota Expo2015:

 

Ultimo aggiornamento: Fri Jul 03 19:01:38 CEST 2015
Data creazione: Mon Jun 15 12:02:20 CEST 2015

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare