Passerella ciclopedonale via Stucchi - Salvadori

Al via i lavori per la realizzazione della passerella ciclopedonale viale Stucchi/Salvadori.

Giugno 2017

Procedono regolarmente i lavori per la realizzazione della passerella ciclopedonale di via Stucchi/Salvadori: con il completamento dei pilastri è ormai prossimo il varo dell'infrastruttura metallica.

E' iniziata la verniciatura con colori scelti dall'amministrazione comunali, prevalentemente blu e verde, per continuare con la formazione delle rampe, sistemazione a verde e l'asfaltatura dell'intera area oggetto dell'intervento.
Alcune di queste attività, per cercare di ridurre il più possibile i disagi, saranno previste di notte.


Ottobre 2016

E' stato realizzato un nuovo tratto di strada in corsia direzione nord, subito dopo la rotonda Salvadori/Stucchi e permetterà ai cittadini di raggiungere il quartiere.

Il cantiere ha generato, infatti, notevoli disagi perchè ha comportato la chiusura di una via di accesso al quartiere di Sant’Albino per chi proviene da San Rocco.
L’Amministrazione comunale ha tentato di individuare una soluzione alternativa che è però risultava impraticabile secondo le normative che regolano la viabilità e la sicurezza dei cantieri stradali. Nei primi giorni di ottobre, perciò, il Comune si era confrontato con l’impresa incaricata ottenendo la disponibilità ad accelerare le lavorazioni per riaprire la bretellina interrotta dall’allestimento del cantiere entro due settimane invece del mese e mezzo inizialmente previsto.

Per ridurre i disagi è stato, inoltre, realizzato un nuovo tratto di strada che è aperto dal 7 ottobre per entrare e uscire dal quartiere Sant'Albino.
Il tratto di strada di nuova realizzazione, annesso alla viabilità, si trova in corsia direzione nord, subito dopo la rotonda Salvadori/Stucchi e permetterà ai cittadini di raggiungere il quartiere.
Percorrendo tale tratto di strada è necessario fermarsi e dare la precedenza alle intersezione con via Sant’Albino e con viale Stucchi.
E' anche previsto il divieto di fermata su ambo i lati.


Settembre 2016

La ditta appaltatrice ha preso in consegna l'area e sono cominciate le prime opere relative all’occupazione dell'area, al tracciamento delle linee per l’esecuzione dei lavori e le prime verifiche operative tra le parti interessate all’opera.

Tra le prime fasi di cantiere sarà necessario chiudere al traffico il braccio stradale che unisce il viale Stucchi con la via Sant’Albino, in quanto l'area sarà interessata dalle opere della nuova rotatoria ad occhiale posta ad est rispetto la rotatoria esistente.
» Per saperne di più

L’intervento specifico richiede una chiusura del tratto stradale per circa due mesi, poi sarà riaperta al traffico veicolare nella nuova veste.

L’intervento comporta anche la modifica del percorso del Trasporto Pubblico Urbano per le domeniche ed i giorni festivi durante lo stesso periodo garantendo comunque il servizio.

Ultimo aggiornamento: Wed Jun 21 15:11:35 CEST 2017
Data creazione: Mon Sep 19 11:06:27 CEST 2016

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare