Lavori in corso

Sottopassaggio di via Casati via D'Annunzio: vietato il transito

Per lavori di manutenzione straordinaria nel sottopassaggio di via Casati via D’Annunzio, dal 3 ottobre 2017  all' 8 gennaio 2018 è vietato il transito ai velocipedi e ai pedoni lungo gli scivoli e le rampe di scale che conducono e servono il sottopassaggio ciclo - pedonale di via Casati/via D’Annunzio, secondo le necessità operative previste.
L'effettiva chiusura sarà ridotta al minimo, comunicata di volta in volta e segnalata tramite apposita segnaletica di cantiere.

 


Nei giorni di effettiva lavorazione di cantiere, sarà apposta apposita segnaletica di divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli così come definiti dall’art. 46 del Codice della Strada lungo la via D’Annunzio a partire dall’entrata del sottopassaggio ciclopedonale per trenta metri.


Categorie

Divieto sosta, Divieto transito

Tipologia

Pedoni, Biciclette

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare