Amianto

I soggetti pubblici e i proprietari privati hanno l’obbligo di denunciare alle ASL competenti per territorio la presenza di amianto o di materiali contenenti amianto in matrice friabile (Legge 257/92).
La Regione Lombardia, con L.R. 17/2003, ha esteso tale obbligo anche ai manufatti in cemento-amianto (es. eternit) ed ha realizzato il PRAL “Piano Regionale Amianto Lombardia” (approvato con D.G.R. n. 8/1526 del 22/12/2005).

Il PRAL fornisce e promuove strumenti utili alla programmazione di interventi per l'eliminazione entro il 2016 dell’amianto presente negli ambienti di vita e di lavoro, con lo scopo di promuovere la salvaguardia del benessere delle persone.
Tra gli obiettivi strategici ci sono il censimento e la mappatura dei siti con amianto e l’impegno di tutti gli organi che hanno un ruolo nella bonifica dei siti con l’amianto affinché lo stesso venga eliminato dal territorio lombardo entro 10 anni.

A partire dal 1 debbraio 2013 la mancata comunicazione all'ASL competente per territorio della presenza di amianto comporterà una sanzione amministrativa da € 100,00 a € 1500,00. (scarica il volantino)

 


Obblighi dei proprietari di immobili contenenti amianto

Il proprietario di un edificio o il responsabile dell’attività che vi si svolge, accertata la presenza di materiali contenenti amianto, è tenuto ad attuare un programma di controllo e manutenzione al fine di ridurre al minimo l’esposizione degli occupanti.

Il PRAL prevede che l’analisi delle condizioni dei materiali contenenti amianto debba essere sottoscritta da personale qualificato (Tecnico con patentino regionale per l’amianto, responsabile di Servizio di Prevenzione e Protezione, Ingegnere civile, Architetto, Geometra, ecc.) ed effettuata sulla base dei criteri stabiliti dalla Regione.

Sulla base di quanto indicato il proprietario o legale rappresentante di un immobile contenente amianto deve:

  • inviare all'ASL competente il modulo NA/1 di notifica presenza amianto in strutture o luoghi;
  • effettuare la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento-amianto secondo il "Protocollo per la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento amianto" approvato con decreto Direzione Generale Sanità della Regione Lombardia n. 13237 del18/11/2008, sottoscritta da personale qualificato;
  • rendere noto il nominativo della persona designata come responsabile con compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività manutentive  connesse al manufatto contenente amianto;
  • documentare l’avvenuta corretta informazione agli occupanti dell’edificio della presenza del manufatto, sui rischi potenziali e sui comportamenti da adottare;
  • qualora, sulla base delle valutazioni effettuate, necessiti un intervento di rimozione o di incapsulamento, presentare alla ASL – Unità Operativa Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro – competente per territorio copia del piano di lavoro di cui al DLgs 81/2008. Per il comune di Monza inviare a ASL 3 via De Amicis 17 Monza.

Icona documento 'Formato PDF'Approfondimento (Presentazione ASL) (formato PDF - 508 KB)
 


Segnalazioni

Se un cittadino monzese vuole segnalare la presenza di manufatti contenenti amianto, deve inviare una comunicazione scritta.

Il Comune inviterà il proprietario dell’immobile ad attivare la procedura prevista e trasmetterà all’ASL la documentazione necessaria ai fini del censimento e dell’inserimento dei dati nel catasto regionale dell’amianto.

Nel caso di mancato riscontro da parte del proprietario (persona fisica o giuridica) l’Amministrazione comunale emetterà un’ordinanza la cui inosservanza è sanzionata penalmente (art. 650 del codice penale).

Icona documento 'Formato PDF'Volantino Amianto - Fronte (formato PDF - 124 KB)
Icona documento 'Formato PDF'Volantino Amianto - retro (formato PDF - 84X KB)


Telerilevamento delle coperture in cemento amianto - Convegno del 27 maggio 2015

Il gruppo di Agenda XXI intercomunale AmicaBrianza composto dai Comuni di Monza. Biassono, Lissone, Muggiò e Seregno ha realizzato, in collaborazione con Università Bicocca, un progetto di telerilevamento delle coperture in cemento amianto presenti sul territorio dei cinque comuni. I risultati del telerilevamento sono stati presentati nel corso del convegno che si è svolto il 27 maggio 2015 presso l'Urban Center.

Di seguito si riportano gli atti del convegno.

Icona documento 'Formato PDF'Programma convegno (formato PDF - 332 KB)
Icona documento 'Formato PDF'ASL Cecchetti (formato PDF - 595 KB)
Icona documento 'Formato PDF'BICOCCA Colombo (formato PDF - 7771 KB)
Icona documento 'Formato PDF'ARPA Bellingeri (formato PDF - 9325KB)
Icona documento 'Formato PDF'UNI TO Favero (formato PDF - 2902 KB)
Icona documento 'Formato PDF'ASSOAMIANTO Clarelli (formato PDF - 5195 KB)
 

 



 

 

 

Ultimo aggiornamento: 03 July 2015

Pagine collegate

Monza True emotion

Per valorizzare l’offerta turistica e commerciale in città

Sportello Monzabitando

Agevolazioni fiscali e garanzie per i proprietari di alloggi sfitti o invenduti.

Progetto Co-Working

Servizi a supporto ai cittadini

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Una città per te

Percorso partecipativo a supporto dei procedimenti correlati al PGT.

Consulte di quartiere

Organi creati per consentire la partecipazione e consultazione dei cittadini.

Casa delle Culture

Un progetto per superare pregiudizi e comportamenti discriminatori e razzisti

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Pulizie di Primavera

La manifestazione che coinvolge migliaia di cittadini e associazioni per abbellire la città

Aiutaci a migliorare