MonzaNews

Isola che c'è: ancora posti disponibili

23 January 2020

E' ancora possibile iscrivere i bambini fino ai 3 anni al Tempo per le famiglie "L'isola che c'è", in piazza Matteotti.

"L'isola che c'è" è un servizio rivolto alle famiglie con bambini fino ai 3 anni che non frequentano il Nido d’infanzia o la Sezione Primavera, dove adulti e bambini hanno la possibilità di incontrarsi e giocare insieme.

I bambini hanno, infatti, l’opportunità di stare con gli adulti e giocare con i coetanei, in un ambiente strutturato in spazi stimolanti e consoni all'età, mentre gli adulti hanno l’occasione di osservare i propri bambini in un ambiente appositamente pensato e, nello stesso tempo, relazionarsi e confrontarsi con altri adulti.

» Per saperne di più

Data creazione: 23 January 2020

Pagine collegate

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Sportello Energia

Consulta il sito dedicato al Risparmio e all'Efficienza Energetica per aiutarti a ridurre i consumi di energia e a migliorare l'efficienza nella tua casa

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Cittadini, stakeholders e utenti dei servizi pubblici locali, possono inviare proposte e osservazioni per il miglioramento delle misure di prevenzione

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare