Servizi

Servizio di assistenza, manutenzione e rinnovo tecnologico per le postazioni di lavoro del Comune di Monza. Codice CIG 516398600F La seduta di gara si terrà il giorno 30/10/2013 alle ore 15,00 presso la stanza n. 335 III° piano Palazzo Municipale

Scadenza: 26 July 2013 - 08:31

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 2016 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 5292 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 230 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 47 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Offerta (formato PDF - 73 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determinazione n.824/2013 (formato PDF - 1836 KB)
Icona documento 'Formato PDF' DUVRI (formato PDF - 697 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Dich. (formato PDF - 154 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello NoEsclusione-Dich. (formato PDF - 102 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Art.38 lett. b) c) m-ter) (formato PDF - 72 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello REQ TECN (formato PDF - 67 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello GAP (formato PDF - 61 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello ATI (formato PDF - 56 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Partecipanti (formato PDF - 53 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria (formato PDF - 54 KB)

CHIARIMENTI

Quesito 1
: Il certificato ISO 9001 “Progettazione, ecc.” può essere considerato aderente al requisito richiesto dalla lex specialis?
Risposta 1: Si evidenzia che la stazione appaltante può dare chiarimenti rispetto alle prescrizioni della lex specialis ma non in merito al possesso dei requisiti di partecipazione e di idoneità tecnica dei singoli concorrenti essendo tale valutazione rimessa alla competenza esclusiva della commissione giudicatrice che verrà nominata.
Quesito 2: si chiede:  A) la possibilità di partecipare pur non disponendo di ISO 9001, bensì della capacità tecnico-economica per poterVi servire al meglio, avvalorata dal possesso di certificazione Min. di Gr. per i lavori presso enti pubblici, di certificazioni quale partner qualificato VMWare per la virtualizzazione e di numerose referenze di forniture; B) la possibilità di partecipazione separata lotto assistenza e lotto fornitura.
Risposta 2: A) si confermano le prescrizioni della lex specialis in merito ai requisiti di partecipazione e di idoneità tecnica; B) nonostante la complessità dell'oggetto contrattuale, l'appalto è da considerarsi unitario, conseguentemente non è previsto il frazionamento delle prestazioni ed il loro affidamento per singoli lotti.
Quesito 3: si chiede di confermare che in caso di ATI, composto da due società, dove entrambe siano in possesso della certificazione ISO 9001 e solo la mandante sia in possesso della certificazione ISO 27001 sia soddisfacente si fini del requisito richiesto.
Risposta 3: si conferma la prescrizione del disciplinare di gara che prevede, in caso di A.T.I., il possesso di "almeno una certificazione di qualità" in capo alla mandataria. Si richiama, inoltre, la risposta n. 1 pubblicata sul sito internet comunale circa l'impossibilità per la stazione appaltante di valutare per ogni singolo concorrente il  possesso dei requisiti di partecipazione e di idoneità tecnica essendo tale adempimento rimesso alla competenza esclusiva della commissione giudicatrice che verrà nominata.
Quesito 4: A) Con riferimento alla configurazione minima dei thin client indicate nell'allegato 4 del Capitolato Tecnico ed in particolare alla richiesta di fornire scheda grafica adeguata anche per uso in caso di progettazione Autocad si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale il thin client sarebbe utilizzato per la progettazione grafica come terminale remoto collegato ad una macchina virtuale o workstation fisica sulla quale è in esecuzione l'applicativo Autocad. B) In merito all'attività di etichettatura richiesta al fornitore si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale le etichette saranno fornite dal Comune di Monza. C) All'interno dell'articolo 1 del Capitolato di gara si menzionano tra le periferiche collegate alle PdL su cui sono richiesti interventi di assistenza e manutenzione anche apparati di rete quali gli switch: si chiede di chiarire tale aspetto inquanto gli switch non sono propriamente periferiche delle postazioni di lavoro ma apparati all'interno della rete LAN. Si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale tra i servizi richiesti dal presente bando gara non è prevista la gestione della rete LAN e relativi apparati. D) Quale sarà la durata del contratto che sarà firmato tra Ente Appaltante e Aggiudicatario? In caso di interruzione del contratto al termine del terzo anno, le apparecchiature fornite sulla base del rinnovo tecnologico saranno già di proprietà dell'Amministrazione? E) Con riferimento al progetto di virtualizzazione delle PdL si chiede di indicare che tipo di ambiente è previsto: una infrastruttura VDI o TERMINAL SERVER? Quale tra le seguenti piattaforme di virtualizzazione sarà utilizzata: VMWare View, Citrix Xendesktop/Xenapp oppure Microsoft hyper-v e Connection broker? F) Con riferimento alla configurazione hw delle unità centrali e dei thin client specificate negli allegati 3 e 4 del capitolato di gara non sono indicate richieste in merito ai monitor si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale il presente bando non richiede la fornitura di monitor a completamento delle unità centrali e dei thin client.
Risposta 4: A) E' del tutto ininfluente il fatto che il rimando grafico sia fatto ad una postazione virtuale o ad una postazione fisica, infatti il thinclient dovrà comunque elaborare al meglio un "redirect" grafico proveniente da un oggetto in grado di generare disegni 2D e 3D, sia che si tratti di una VDI preparata ed ottimizzata per il CAD, sia che si tratti di una Workstation grafica. L'esempio dell'utilizzo dell'autocad serve per verificare che il thinclient abbia caratteristiche grafiche adeguate. B) Le etichette verranno fornite dal Servizio Sistemi Informativi. C) Anche se gli switch non sono da considerarsi periferiche di una postazione di lavoro ne possono influenzare il corretto funzionamento. Pertanto compito del servizio di assistenza e manutenzione sarà quello, come specificato nell’art. 1, di verificarne il guasto e di procedere alla sua sostituzione con analoga apparecchiatura fornita e opportunamente configurata dai Sistemi Informativi. Non è richiesta la gestione e configurazione della rete LAN e relativi apparati. D) La durata del contratto è di 6 anni alle condizioni indicate dall'art. 20 del Capitolato. Nel caso di interruzione del servizio al termine del terzo anno per le apparecchiature installate verrà applicata la formula presente nell’art. 21.E) L'infrastruttura è in ambito VDI con tecnologia Citrix XenDesktop e XenApp. Ovviamente è preferibile la piena compatibilità e predisposizione alla fabbrica anche in altri ambienti come VmWare View e Microsoft RDP. F) Il capitolato richiede la fornitura di unità centrali e thin client. Non si richiede la fornitura di monitor.
Quesito 5) : a) Quante sono le sedi e gli uffici del Comune di Monza? b) Quante attività di tipo IMAC, oltre il previsto rinnovo tecnologico delle PDL, sono stimate nel corso di un anno? c) Quanti sono gli apparati in garanzia e qual è la data di scadenza della garanzia? d) Qual è il numero di apparecchiature attualmente in manutenzione con altre ditte e qual è la relativa scadenza? e) Per le apparecchiature riutilizzabili di proprietà del Comune di Monza, si chiede se è possibile sapere il numero e la tipologia? f) Le unità centrali riutilizzabili possono essere utilizzate: a) come muletti in attesa della riparazione del guasto b) per la sostituzione di apparecchiature datate e non riparabili g) Per i guasti di monitor CRT o LCD con le lampade guaste o esaurite è prevista la sostituzione con materiale in magazzino. Come ci si deve comportare in caso di non disponibilità in magazzino? h) Si conferma che nel rinnovo tecnologico delle PDL non è incluso il monitor? i) Si conferma che il rinnovo dei successivi 3 anni è comprensivo del valore del servizio di assistenza e manutenzione e di rinnovo tecnologico delle 800 PDL come definito nell’art. 12?
Risposta 5) : a) Le sedi sono circa 50 collocate all’interno della città di Monza. Gli uffici sono circa 300. b) Sono stimate circa 600 attività di tipo IMAC. c) Attualmente per quanto riguarda le unità centrali sono in garanzia solo 20, acquistate nel 2012 tramite consip, con scadenza anno 2015. d) Non sono attivi altri contratti di manutenzione sulle unità centrali. e) Non siamo in grado di fornire il numero e la tipologia perché la decisione di rendere riutilizzabile una qualunque apparecchiatura richiede un’attenta valutazione. f) Le unità centrali ritenute riutilizzabili possono essere usate come muletti in attesa della riparazione del guasto e per la sostituzione di apparecchiature datate e non riparabili. In entrambi i casi la decisione dovrà essere presa insieme al responsabile del servizio sistemi informativi. g) La riparazione o sostituzione del monitor è a carico dell'aggiudicataria. I monitor presenti in magazzino potranno essere usati come muletti in attesa della riparazione o sostituzione. In caso di sostituzione il monitor utilizzato non dovrà avere caratteristiche inferiori. Nel caso di indisponibilità di monitor in magazzino, l'aggiudicataria dovrà farsi carico dell’approvvigionamento. Invece nel caso delle altre apparecchiature sarà competenza del Servizio Sistemi Informativi procedere alla fornitura di quanto necessario. h) Il capitolato di appalto prevede per il rinnovo tecnologico delle pdl la fornitura delle solo unità centrali. Il rinnovo tecnologico dei monitor è, come effettuato anche in questi ultimi anni, a carico del Comune di Monza. i) Il canone annuale sarà dato dalla somma, come indicato nell’art. 2, del canone di servizio assistenza e manutenzione e del canone di rinnovo tecnologico.
Quesito 6) : a) si chiede di confermare che, dopo il terzo anno nel caso in cui l'Amministrazione volesse procedere alla virtualizzazione di ulteriori postazioni di lavoro rispetto ai primi 400 thin client previsti dal servizio di rinnovo tecnologico, queste ulteriori apparati thin client saranno acquistati al difuori del presente contratto. b) La certificazione ISO può essere avvalibile?
Quesito 6) : a) il capitolato di gara prevede la fornitura di 400 unità centrali e di 400 Thin Client. b) si conferma la prescrizione della disciplina di gara che consente l'avvalimento dei requisiti tecnici richiesti per la partecipazione alla procedura.
Quesito 7) : si chiede se nel caso di partecipazione alla gara da parte di un'ATI non ancora costituita, la dichiarazione di sopralluogo deve essere posseduta da tutte le imprese associande (mandataria e mandanti) o è sufficiente che sia posseduta da unas sola impresa.
Risposta 7) : si precisa che, in caso di partecipazione alla gara in A.T.I. è sufficiente che la dichiarazione di sopralluogo sia posseduta da una sola impresa (mandataria o mandante).
Quesito 8): con riferimento ai curriculum vitae da inserire nell'offerta tecnica, si chiede di confermare se gli stessi siano da inserire nominali.
Risposta 8): si conferma che i curricula da inserire nell'offerta tecnica devono essere nominali.
Quesito 9) : avendo intenzione di partecipare alla gara in A.T.I. composta da due società si chiede un chiarimento in riferimento alla compilazione del Modello ReqTecn: è vincolante, pena esclusione, il possesso della certificazione di qualità ISO 27001:2005 in corso di validità relativa al sistema di gestione della sicurezza delle informazioni da parte di almeno una, delle due società che compongono un'A.T.I.? Al momento, una delle due società è in possesso solamente della certificazione di qualità ISO 9001:2008 mentre, per la certificazione di qualità ISO 27001:2005, sta cercando di ottenerla, ma sono necessari ancora un paio di mesi. Per quanto attiene alla richiesta di disporre di certificazione di qualità ISO 27001:2005 siamo a chiedervi se può essere accettata la partecipazione di azienda che è in corso di certificazione e che presumibilmente otterrà la certificazione entro i prossimi 6 mesi.
Risposta 9):  per la partecipazione alla gara è richiesto anche per le ATI il possesso, a pena di esclusione, di entrambe le  certificazioni di qualità indicate al punto 6 pag.5 del disciplinare (di cui almeno una deve essere posseduta dalla capogruppo/mandataria); il raggruppamento deve essere in possesso del requisito alla data di scadenza del bando.
Quesito 10): si chiede conferma che, per il servizio di rinnovo tecnologico, la fornitura delle 800 postazioni di lavoro sia riferita alla durata massima complessiva del contratto pari a sei anni.
Risposta 10): si evidenzia che la durata del contratto è di 6 anni alle condizioni indicate dall'art. 20 del Capitolato. Il canone annuale sarà dato dalla somma (cfr. art. 2 Capitolato) del canone di servizio assistenza e manutenzione e del canone di rinnovo tecnologico.
Quesito 11): si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale le macchine sostituite nell'ambito del servizio di rinnovamento tecnologico dovranno essere smaltite dalla Ditta aggiudicataria secondo le normative vigenti. Con riferimento alla frase contenuta nell'art. 9 del capitolato di gara di seguito riportata " la ditta si farà carico del trasporto e del magazzinaggio, presso il proprio servizio logistico, di tutto l'harware dismesso o parcheggiato nei magazzini del comune di Monza e del precedente gestore del servizio" si chiede di confermare l'interpretazione secondo la quale la suddetta frase si riferisce al solo locale tecnico mostrato in fase di sopralluogo e sede operativa di presidio dell'attuale gestore del servizio. In caso contrario si chiede di chiarare qual'è il volume di materiale di cui la Ditta aggiudicataria dovrà farsi carico.
Risposta 11): l'aggiudicataria dovrà farsi carico dello smaltimento, secondo le norme vigenti, delle macchine sostituite  nell’ambito del servizio di rinnovamento tecnologico e non ritenute riutilizzabili. Vi è un solo locale, situato a piano terra ed oggetto del sopralluogo, utilizzato come piccolo magazzino in cui vengono collocate le apparecchiature riutilizzabili e quelle nuove da assegnare.
Quesito 12): Ci confermate che l'etichettatura dei dispositivi dei beni da noi forniti implica il trasferimento del bene a vostro carico?
Risposta 12): Si evidenzia che l'appalto ha come oggetto il servizio di assistenza e manutenzione e il servizio di rinnovamento tecnologico con la fornitura di 400 unità centrali e 400 thin client che diventeranno di proprietà della stazione appaltante.

 

Data creazione: 20 June 2013

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare