Servizi

Concessione del Servizio di realizzazione della manifestazione denominata MonzaGP 2017 - Codice CIG 69215969B4. Procedura espletata attraverso il Sistema di Intermediazione Telematica della Regione Lombardia Arca Sintel

Scadenza: Fri Apr 21 12:00:00 CEST 2017

Sedute di gara: La prima seduta pubblica della gara in oggetto si terrà mercoledì 26 aprile 2017, alle ore 11, nell'Ufficio della Dirigente del Settore dott.ssa Laura Brambilla (terzo piano del Palazzo Comunale, piazza Trento e Trieste, Monza). Si comunica che la seconda seduta pubblica della gara in oggetto si terrà martedì 2 maggio 2017, alle ore 14.30, nell’Ufficio della Dirigente del Settore dott.ssa Laura Brambilla (terzo piano del Palazzo Comunale, piazza Trento e Trieste, Monza). Si comunica che il giorno 11/5/2017 alle ore 9.30 presso l'ufficio Servizio gare stanza 334 Palazzo Comunale piazza Trento e Trieste si terrà la 3^ seduta pubblica per apertura offerte tecniche. Si comunica che il 17/5/2017 alle ore 12.00 presso l'ufficio Servizio gare stanza 334 Palazzo Comunale piazza Trento e Trieste si terrà la seduta pubblica per comunicazione esito attività di valutazione della commissione giudicatrice e per l'apertura delle offerte economiche. Si comunica che il giorno 16/6/2017 alle ore 14,30 presso il servizio gare del Comune di Monza (piazza Trento e Trieste, stanza 333 - terzo piano) si terrà la seduta pubblica per la comunicazione dell'esito della valutazione del PEF e per la proposta di aggiudicazione.

Presenza Criteri Ambientali minimi:

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 98 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 211 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 347 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 398 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 48 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina nomina commissione e C.V. membri commissione (formato PDF - 6203 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello requisiti tecnici (formato PDF - 41 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Art. 80 (formato PDF - 55 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Dichiarazione (formato PDF - 70 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello offerta (formato PDF - 32 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello relazione tecnica (formato PDF - 62 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Rti (formato PDF - 57 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Proposta di aggiudicazione (formato PDF - 30 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina di Affidamento (formato PDF - 2003 KB)

 

CHIARIMENTO N. 1

QUESITO 1
Il contributo ANAC deve essere pagato solo dalla mandataria o da ciascuna delle imprese del RTI?
RISPOSTA AL QUESITO 1
Il contributo ANAC deve essere pagato solo dalla mandataria (capogruppo).

QUESITO 2
I documenti firmati digitalmente dai membri del costituendo RTI vanno inseriti in una cartella compressa che poi deve essere firmata digitalmente e caricata su SINTEL. Questa cartella deve essere firmata digitalmente solo dalla mandataria o anche dalle mandanti?
RISPOSTA AL QUESITO 2
Le cartelle che contengono documenti non devono essere firmate digitalmente. Saranno firmati digitalmente i documenti in esse contenute.

QUESITO 3
Istanza di partecipazione: è necessario presentarne una firmata digitalmente da tutti i membri del costituendo RTI, oppure tutti i membri del RTI devono presentare un'istanza ciascuno firmata digitalmente e ciascuna con una marca da bollo?
RISPOSTA AL QUESITO 3
In caso di RTI non ancora costituita tutti i membri devono presentare propria istanza di partecipazione ciascuna con una marca da bollo.

QUESITO 4
Nell'intestazione del modello per la redazione dell'offerta economica, c'è scritto "In bollo". Significa che è necessario apporre marca da bollo del valore di € 16 come nell'Istanza di partecipazione? Quindi sarà necessario applicare 2 marche da bollo del valore di € 16, una sull'Istanza di partecipazione e una sull'Offerta economica?
RISPOSTA AL QUESITO 4
Si devono applicare marche da bollo del valore di € 16 su ogni istanza di partecipazione. Non si deve invece applicare una marca da bollo sull'offerta economica, come indicato erroneamente (refuso) sul modello e come, di contro, indicato correttamente nel Disciplinare di gara che non prescrive l’applicazione di una marca da bollo sull’offerta economica.


CHIARIMENTO N. 2

QUESITO
Nel 2012 il legale rappresentante di una delle società partner del costituendo Raggruppamento Temporaneo di Imprese è stato condannato ad una pena pecuniaria per il reato previsto dall’art. 2, comma 3 del D.Lvo 74/2000 ed art. 81 c.p. Successivamente, in data 20/03/2017, tale reato è stato dichiarato estinto dal GIP. Vorremmo sapere: 1. la suddetta situazione costituisce causa di esclusione per partecipare alla gara? 2. tale condanna va dichiarata nell’autocertificazione relativa all’insussistenza di motivi di esclusione (Modello_Art_80)? 3. la sentenza e l’estinzione del reato vanno allegati al Modello_Art_80?

RISPOSTA AL QUESITO
Il concorrente deve attenersi a quanto indicato al punto 4 della Sezione I del Disciplinare di gara (p. 10) che qui riportiamo:
“Con riferimento alle autocertificazioni relative all’insussistenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 del D. Lgs. n. 50/2016, si precisa che nelle dichiarazioni devono essere precisate, a pena di esclusione, tutte le condanne penali riportate, ivi comprese quelle per le quali i soggetti sopracitati abbiano beneficiato della non menzione (sentenze passate in giudicato, decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, sentenze di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 del c.p.p.).
Il dichiarante non è tenuto ad indicare solo le condanne per reati depenalizzati o dichiarati estinti, né le condanne revocate né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione e per le quali sia intervenuto apposito provvedimento del giudice competente. Qualora una o più delle situazioni precedenti non siano state formalizzate con appositi provvedimenti oppure l’operatore economico non abbia certezza dell’intervenuta riabilitazione, dell’estinzione del reato o della revoca della condanna è necessario che lo stesso renda comunque la dichiarazione in ordine alla condanna a suo tempo intervenuta nell’ambito del “Modello_Art80” e del “Modello_DICH” per i cessati, per consentire alla stazione appaltante la compiuta valutazione della sua situazione.”

 

CHIARIMENTO N. 3

QUESITO
In merito al quesito, che riportiamo di seguito [vedi Chiarimento 1]:
“QUESITO 2: I documenti firmati digitalmente dai membri del costituendo RTI vanno inseriti in una cartella compressa che poi deve essere firmata digitalmente e caricata su SINTEL. Questa cartella deve essere firmata digitalmente solo dalla mandataria o anche dalle mandanti?
RISPOSTA AL QUESITO 2:Le cartelle che contengono documenti non devono essere firmate digitalmente. Saranno firmati digitalmente i documenti in esse contenute.”
SINTEL non ha accettato cartelle in formato .zip NON firmate digitalmente. Pertanto, abbiamo provveduto a caricare cartelle in formato .zip firmate digitalmente dal legale rappresentante della sola impresa mandataria (capogruppo).
Vi chiediamo di informarci se tale procedura è ammissibile e se, pertanto, possiamo continuare a caricare su SINTEL, ove richiesto, cartelle .zip firmate digitalmente dalla sola mandataria, contenenti documenti firmati digitalmente da tutte le imprese del raggruppamento.

RISPOSTA AL QUESITO
SINTEL non impedisce di caricare file (cartelle) in formato .zip non firmate digitalmente. Si limita ad avvertire tramite un alert che il file (cartelle) .zip non è firmato digitalmente, consentendo comunque di proseguire nel caricamento del file (cartella).
Così ha confermato il Call Center di Arca Lombardia, a cui si rinvia ogni operatore economico per le questioni tecniche relative alla piattaforma Sintel.
Per quanto riguarda il file (cartella) .zip già caricato e firmato digitalmente dalla sola mandataria, esso è comunque accettato.

Data creazione: Mon Mar 27 10:45:38 CEST 2017

Pagine collegate

Piano Neve

Ogni anno il Comune predispone un Piano per lo sgombero della neve dalle strade.

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare