Servizi

Concessione del servizio di gestione del Centro Sportivo Ambrosini - Codice CIG 53366620CD

Scadenza: 28 October 2013 - 09:14

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 1603 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 4800 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 162 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 47 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Offerta (formato PDF - 64 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Determina (formato PDF - 134 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato A aggiornato (formato PDF - KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato B (formato PDF - 190 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Allegato L (formato PDF - 83 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello PEF (formato PDF - 33 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Dich. (formato PDF - 139 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello No Esclusione (formato PDF - 103 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Art. 38 (formato PDF - 72 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Req. Fin. (formato PDF - 55 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Req. Tecn. (formato PDF - 56 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello ATI (formato PDF - 92 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello GAP (formato PDF - 61 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Avviso di gara deserta (formato PDF - 79 KB)

CHIARIMENTI

1) Quesito: In caso di partecipazione alla gara da parte di ATI non ancora costituita, è sufficiente che il sopralluogo, previsto dal punto 8 del disciplinare di gara, sia effettuato dal Legale Rappresentante di uno dei mandanti?
1) Risposta: In caso di ATI il sopralluogo potrà essere effettuato dalla mandante o dalla mandataria.
2) Quesito: Posto che all'art. 8, punto b, del capitolato (manutenzione straordinaria dei campi da calcio a 5 e 7) è previsto il rifacimento dei sottofondi oltre che del manto di gioco sintetico, si ritiene possibile mantenendo qualità e quantità, riposizionarli all'interno dell'area complessiva? E quali sono le caratteristiche tecniche dei sottofondi dei campi da calcio a 5, oggi in cemento?
2) Risposta: Se il concorrente lo ritiene, è possibile riposizionare all’interno dell’area complessiva del centro sportivo i campi a 5 e 7. Per quanto riguarda le caratteristiche dei sottofondi dei campi di calcio a 5, non è nota la loro composizione. I concorrenti possono però, previo appuntamento con l’Ufficio impiantistica sportiva (tel. 039 2372060), procedere ad effettuare un sopralluogo degli stessi per sondare  queste caratteristiche ripristinando poi lo stato attuale degli stessi.
3) Quesito: In caso di formulazione di modalità di utilizzo alternativo dell'area attualmente occupata dall'impianto di minigolf di cui all'art. 8 punto l, del capitolato, l'elaborato progettuale da allegare all'offerta deve riferirsi al “progetto preliminare” di cui all'art. 8 o alla “progettazione di massima” come previsto dall'art. 10?
3) Risposta: In sede di gara dovrà essere presentato, come stabilito dal punto 2 (pag. 7) del Disciplinare, una relazione tecnico/descrittiva delle opere di miglioria. Il progetto preliminare dovrà essere presentato solo dal Concessionario, entro 8 mesi dalla consegna dell'impianto, quindi dopo l'affidamento dello stesso.
4) Quesito: Riguardo al “Modello PEF” pubblicato si legge l'importo di € 6.000,00 quale “Proventi annui canone impianto squadra locale”. Si chiede conferma se quest'importo è la risultante di quanto previsto all'art. 16 del capitolato, ossia coincide con il corrispettivo addebitabile al “Concessionario del campo a 11 e relative pertinenze” e da versare alla Società affidataria dell'impianto sportivo Ambrosini.
4) Risposta: Si conferma che l'importo di € 6.000,00 riportato nel modello PEF, quale provento annuo del canone impianto della squadra locale, rappresenta il canone di concessione stabilito dall'Amministrazione comunale, ai sensi della deliberazione della Giunta n. 227/2013, che la società affidataria del centro sportivo Ambrosini introiterà dalla concessionaria del campo di calcio a 11.
5) Quesito: Si riscontra nell'allegato A al capitolato che la rappresentazione dei locali denominati “Centro Aggregazione Anziani” e da destinarsi come previsto all'Associazione che verrà selezionata, ricomprende uno spazio “biglietteria” e “Servizi Igienici” (a est del fabbricato) in realtà da sempre di pertinenza e servizio della Tribuna Centrale del Campo da calcio a 11, in quanto necessario per il suo funzionamento (pubblico). Si chiedono precisazioni in merito.
5) Risposta: Si conferma che il locale biglietteria e i servizi igienici pubblici, fino ad oggi in uso agli utenti della tribuna centrale del campo di calcio a 11, continueranno a rientrare nella concessione dell'impianto di calcio medesimo.
6) Quesito: Si riscontra nell'allegato A al capitolato che la rappresentazione dell'area di pertinenza dei locali denominati “Centro Aggregazione Anziani” e da destinarsi come previsto all'Associazione che verrà selezionata, ricomprende (a sud del fabbricato) anche l'unico passaggio pubblico di attraversamento EST-OVEST dell'intero Centro Sportivo. Si chiedono precisazioni in merito.
6) Risposta: L'area di pertinenza del Centro di Aggregazione Anziani è evidenziata dal punto 16 della planimetria (vds  doc. AllegatoA_Aggiornato) e non comprende il passaggio pedonale "pubblico" di attraversamento EST_OVEST del centro sportivo.
7) Quesito: Stante quanto previsto dall'art. 8 punto e, del capitolato, riguardante opere da eseguirsi nei locali denominati “Centro Aggregazione Anziani” e da destinarsi come previsto all'Associazione che verrà selezionata, non risulta precisato: Punto 1. quale serramento è da sostituire? Punto 2. quali sono le due porte di accesso da chiudere? Punto 3. in quale spazio interno è prevista la formazione di un nuovo servizio e con quali caratteristiche? Punto 4. in quale bagno vanno eliminate le docce e come va ripristinato il locale di servizio?
7) Risposta: Punto 1: i serramenti da sostituire sono due, quelli di ingresso al centro; Punto 2: si tratta degli accessi secondari contigui sul lato ovest, larghezza 80 cm.; Punto 3: ciascun concorrente potrà al momento della presentazione del progetto preliminare proporre le soluzioni che riterrà più idonee nel rispetto di quanto prescrive la normativa con riferimento alla realizzazione di un "servizio" riservato ai disabili; Punto 4: le docce vanno eliminate dal locale sala riunioni.

Data creazione: 26 September 2013

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare