Lavori pubblici

Accordo quadro per l'appalto dei lavori di manutenzione ricognitiva, riparativa ed a progetto presso gli edifici pubblici CUP B58D13000020004 – Settore A Opere edili Lotto 1A CIG 581168957A - Lotto 2A CIG 58117106CE - Lotto 3A CIG 58117274D6 - Settore B Opere elettriche Lotto 1B CIG 58117507D0 - Lotto 2B CIG 58117621B9 - Lotto 3B CIG 5811787659 - Settore C Opere idrauliche Lotto 1C CIG 5811810953 - Lotto 2C CIG 581182340F - Lotto 3C CIG 5811835DF3. Seduta di gara per aggiudicazione provvisoria Settore C - Opere idrauliche Lotto 1, 2 e 3 - giorno 7/11/2014 ore 9,30 - stanza 334 III° piano Palazzo Municipale

Scadenza: Mon Jul 28 08:13:00 CEST 2014

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 326 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 643 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Partecipanti (formato PDF - 16 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore A Opere edili - Lotto 1A (formato PDF - 62 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Nuova aggiudicazione - Settore A Opere edili - Lotto 1A (formato PDF - 47 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore A Opere edili - Lotto 2A (formato PDF - 62 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore A Opere edili - Lotto 3A (formato PDF - 61 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore B Opere elettriche - Lotto 1B (formato PDF - 62 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore B Opere elettriche - Lotto 2B (formato PDF - 64 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore B Opere elettriche - Lotto 3B (formato PDF - 63 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore C Opere idrauliche - Lotto 1C (formato PDF - 58 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore C Opere idrauliche - Lotto 2C (formato PDF - 58 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria - Settore C Opere idrauliche - Lotto 3C (formato PDF - 58 KB)

 

CHIARIMENTI
1) Quesito
: Nel caso di partecipazione a tutti i lotti, l'importo della polizza da considerare è pari alla somma di tutti i lotti oppure si può considerare la polizza del lotto con l'importo più alto?
1) Risposta: Si conferma quanto indicato al punto 1 pag. 1 del disciplinare di gara "In caso di partecipazione a più lotti il concorrente può presentare una sola cauzione di importo complessivo pari alla somma degli importi delle cauzioni previste per i lotti a cui partecipa, riportando quale descrizione il dettaglio degli importi dovuti per ciascun lotto".

2) Quesito: In merito a quanto previsto al punto II.1.8) del bando di gara si chiede conferma che un'impresa che parteci a tutti e nove i lotti, se ne possa aggiudicare complessivamente uno solo.
2) Risposta: Come indicato al punto II.1.8) del bando di gara e all'art. 5 del Capitolato Speciale d'Appalto si conferma che un'impresa che parteci a tutti e nove i lotti potrà aggiudicarsene uno solo.

3) Quesito: Un'Impresa intenzionata a partecipare ai lotti relativi ai settori B) e C) può utilizzare, ai sensi dell'art.79, comma 16, del D.P.R. n.207/2010, la propria attestazione SOA per la cat. OG11 in luogo delle categorie OS28 e OS30
3) Risposta: Considerato che sia i lotti relativi alle opere elettriche che i lotti relativi alle opere idrauliche sono di importo inferiore a € 150.000,00 viene considerata la natura dei lavori. E' ammessa pertanto la partecipazione di imprese in possesso della qualificazione nella Cat. OG11.

4) Quesito: Con riferimento alle dichiarazioni personali relative all'insussistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 38, comma 1, lett. b), c) m-ter) del D.Lgs. 163/2006 (punto 6 del disciplinare), si chiede conferma che ai fini della partecipazione possa essere prodotta un'unica dichiarazione a firma del legale rappresentante della ditta concorrente con la quale si attesta la non sussistenza in capo ai soggetti citati, delle suddette cause di esclusione.
4) Risposta: La dichiarazione di non trovarsi in alcuna delle situazioni di cui all'art. 38, comma 1, lett. b), c) ed m-ter) del D.Lgs. 163/2006 deve essere, a pena di esclusione, resa e sottoscritta da ciascuno dei soggetti indicati al punto 6 pag. 4 del disciplinare di gara.

5) Quesito: Nel caso di presenza di soggetti cessati dalla carica nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, si chiede conferma che la relativa dichiarazione circa l'insussistenza nei loro confronti delle cause di esclusione di cui all'art. 38, comma 1, lettera c) del D.lgs. 163/2006, possa essere resa direttamente dal legale rappresentante dell'impresa concorrente “per quanto di propria conoscenza”
5) Risposta:  La dichiarazione relativa ai soggetti cessati dalla carica nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando deve essere resa, a pena di esclusione, dal legale rappresentante come previsto dal modello NoEsclusione-Dich. (punto 5 pag. 3 del disciplinare di gara).

6) Quesito: Nel caso di partecipazione alla gara sia per il Settore B opere elettriche che per il Settore C opere idrauliche nella cauzione, al punto relativo all'importo dei lavori, deve essere espresso il valore complessivo dei lotti?
6) Risposta: Per il calcolo della cauzione è necessario fare riferimento all'importo complessivo dei lavori di ciascun lotto a cui si intende partecipare. 

7) Quesito: E' possibile presentare cauzione provvisoria con firma digitale autenticata digitalmente dal Notaio?
7) Risposta: E' possibile presentare la cauzione provvisoria autenticata con firma elettronica digitale da un Notaio, purchè siano rispettate le prescrizioni stabilite dal disciplinare di gara sui contenuti dell'autenticazione notarile e siano  forniti alla stazione appaltante gli elementi necessari a consentire il controllo dell'autenticità della sottoscrizione sia della garanzia che della autentica  del notaio.

8) Quesito: La pag. 4 del Modello NoEsclusione-Dich. è da compilare scegliendo l'ipotesi che interessa oppure la stessa è riferita all'ultimo punto di pag. 3 (cessati dalla carica)
8) Risposta: La pag. 4 del modello "NoEsclusione_Dich. va compilata scegliendo/barrando l'ipotesi che interessa.

9) Quesito: La cifra da indicare nel modello offerta relativa ai costi della sicurezza, è quella indicata nel bando per ogni singola gara (oneri per la sicurezza) oppure è una cifra che dobbiamo quantificare noi?
9) Risposta: L'importo degli oneri della sicurezza deve essere quantificato da ciascun concorrente  in quanto relativo  ai costi della sicurezza da rischio specifico/interno/aziendale connessi con l'attività dell'impresa e riferiti all'esecuzione dei lavori in appalto e non è quello indicato dalla stazione appaltante.

10) Quesito: L'aggiudicazione è la media delle offerte oppure il prezzo più basso?
10) Risposta: Il criterio di aggiudicazione è indicato nella sezione VI pag. 5 del bando ("l’aggiudicazione, per ciascun lotto, avverrà con riferimento al massimo ribasso percentuale sull'elenco prezzi posto a base di gara  al netto degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza; si procederà alla esclusione automatica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall’art. 122, comma 9, del D.Lgs. 163/2006.....").

11) Quesito: Nella relazione tecnica allegata alla documentazione di gara, a pag. 3 si fa riferimento ad un Progetto Esecutivo ed un Capitolato d'Oneri. Appurato che c'è un Capitolato fra la documentazione, ma non risponde a quanto detto sopra, è possibile accedere al Progetto Esecutivo e al Capitolato d'Oneri di cui si fa riferimento in maniera tale da avere gli elementi necessari a formulare correttamente l'offerta economica
11) Risposta: Il progetto esecutivo per i lavori di “manutenzione ricognitiva, riparativa ed a progetto presso gli edifici pubblici biennio 2014- 2015” è costituito dai seguenti elaborati: relazione tecnica, capitolato speciale d’appalto, quadro economico, e tavole grafiche, che vengono consegnati in formato digitale al momento della presa visione. In merito al capitolato d’oneri è necessario fare riferimento al Capitolato speciale d’appalto ed in particolare alla parte seconda dello stesso “specificazione delle prescrizioni tecniche”.

12) Quesito: Volendo partecipare a tutti i 9 lotti, si chiede la modalità di invio della dichiarazione di avvenuta presa visione, in quanto il Vostro ufficio tecnico ci ha rilasciato una sola copia in originale.
12) Risposta: Come indicato al punto 7 pag. 5 del disciplinare di gara, la dichiarazione di presa visione del progetto rilasciata dal Servizio Manutenzione Edilizia ed Impianti Pubblici va inserita nella busta A – Documentazione. La dichiarazione è unica anche in caso di partecipazione a tutti i lotti.

13) Quesito: si chiede nello specifico settore B opere elettriche se la manodopera è soggetta a ribasso e se gli importi contrattuali relativi ai vari lotti comprendono la manodopera poichè nel modello relativo all'offerta viene indicato che il ribasso offerto è determinato al netto delle spese relative al costo del personale.
13) Risposta: si precisa che gli importi contrattuali relativi ai vari lotti sono comprensivi della manodopera. Nel formulare l'offerta il concorrente dovrà tener conto della necessità di rispettare la prescrizione di cui  al comma 3 bis dell’ art. 82 della L. 163/06 (come da dichiarazione riportata nel modello di offerta economica).

14) Quesito: 1) partecipando a tutti e tre i lotti la polizza può essere unica con l'importo di tutti e tre i lotti? 2) la documentazione è unica per tutti i lotti? 3) le buste dell'offerta sono tre una per ogni lotto? 4) per i prezzi dobbiamo fare riferimento al prezziario della camera di commercio di Milano?
14) Quesito: 1) si rinvia alla risposta n. 1 pubblicata sul sito internet comunale nella sezione bandi di gara - lavori pubblici (cliccare su oggetto della gara in argomento); 2) La documentazione da inserire nella busta A Documentazione è unica per tutti i lotti; 3) Le buste dell'offerta economica devono essere una per ogni lotto per cui si presenta offerta; 4) Per i prezzi occorre fare riferimento ai prezziari indicati all'art. 2, punto 3, pag. 6 del Capitolato Speciale d'Appalto.

15) Quesito: siamo in possesso di certificazione SOA per le categorie OS28 e OS30 per la classifica II, ma non dell'abilitazione di cui al D.M. 37/2008. Possiamo partecipare alla gara per i lotti B e C?
15) Risposta: si evidenzia che conformemente a quanto stabilito dall'AVCP (ora ANAC) nel Comunicato del 25/6/2011, “l'abilitazione contemplata dall'art. 3 del D. M. 37/2008 costituisce un requisito di esecuzione e non di qualificazione SOA, né di partecipazione a gare d'appalto”. Pertanto, in sede di gara, il concorrente dovrà dichiarare (come stabilito a pag. 5 del modello “Dich.ManutenzioneEdifici”) “.....che, in caso di aggiudicazione, verrà rilasciata idonea certificazione per le opere impiantistiche di cui al Decreto n. 37/2008”.

16) Quesito: si chiede se in merito al rilascio della cauzione provvisoria provvista di autentica notarile, quest'ultima possa essere rilasciata come autentica notarile digitale, anzichè tradizionale autentica con firma autografa.
16) Risposta: si rinvia alla risposta n. 7 pubblicata sul sito internet comunale di Monza (sez. bandi di gara – lavori pubblici – cliccare su oggetto gara).
 

 

Data creazione: Mon Jun 23 08:15:39 CEST 2014

Pagine collegate

Piano Neve

Ogni anno il Comune predispone un Piano per lo sgombero della neve dalle strade.

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare