Lavori pubblici

Lavori di realizzazione passerella ciclopedonale viale Stucchi/via Salvadori - Codice CUP B51B14000340004 - Codice CIG 6389329117

Scadenza: Mon Nov 02 08:27:00 CET 2015

Sedute di gara: Seduta di gara per aggiudicazione provvisoria - giorno 9/02/2016 ore 9,30 presso Servizio gare, stanza 334, III° piano Palazzo Municipale

Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 304 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 690 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Det. Dir. n.1298/2015 (formato PDF - 290 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione (formato PDF - 715 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione geotecnica (formato PDF - 439 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione opere strutturali (formato PDF - 6239 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato Speciale d'Appalto (formato PDF - 745 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Computo Metrico Estimativo (formato PDF - 1329 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Prezzi (formato PDF - 427 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Analisi prezzi (formato PDF - 563 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Quadro Incidenza Manodopera (formato PDF - 308 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Piano di manutenzione (formato PDF - 1289 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Piano Scavi (formato PDF - 306 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 1 Inquadramento (formato PDF - 774 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 2 Stato di fatto (formato PDF - 291 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 3 Confronto (formato PDF - 375 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 4 Progetto (formato PDF - 365 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 4A PLA connessione percorsi
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 5 Tracciamento rotatoria (formato PDF - 378 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 6 Sezione rotatoria (formato PDF - 534 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 7 Finale (formato PDF - 942 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 8 PLA prof. rampa sud (formato PDF - 539 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 9 PLA prof. rampa nord (formato PDF - 516 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 10 Sezioni e part. ciclopedonale (formato PDF - 1685 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 11 Tracciamento rampa nord (formato PDF - 348 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 12 Tracciamento rampa sud (formato PDF - 678 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. 13 Sezioni trasversali (formato PDF - 1332 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. S01 (formato PDF - 1588 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. S02 (formato PDF - 1498 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. S03 (formato PDF - 1245 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tav. S04 (formato PDF - 1238 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Partecipanti (formato PDF - 21 KB)
Icona documento 'Formato PDF' AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA (formato PDF - 62 KB)

CHIARIMENTI

A seguito della richiesta di un operatore economico vengono pubblicati tra gli allegati i documenti/elaborati progettuali complementari al bando e al disciplinare.
Ai fini della partecipazione alla gara, resta confermato l'obbligo, a pena di esclusione, del sopralluogo dell'area e della presa visione del progetto secondo le modalità e entro il termine di cui al punto 8 pag. 5 del disciplinare.
La restante documentazione (indagine geologica e piano della sicurezza) e modelli da compilare per la presentazione dell'offerta saranno copiati su CD in sede di presa visione/sopralluogo.

Quesito 1: si chiedono delucidazioni in merito all'importo delle categorie OG3 e OS18-A indicate al punto II.2 pag. 2 del bando. Inizialmente è riportato un importo complessivo dell'appalto pari a € 506.378,19 ((lettera a), tuttavia sommando gli importi delle due categorie indicati nella tabella l'importo risultante è 495.878,19. Quali sono gli importi corretti delle singole categorie?
Risposta 1: con riferimento al punto II.2.1. del bando di gara, si precisa quanto segue:
- l'importo complessivo dell'appalto pari a € 506.378,19 + IVA comprende l'importo a base d'asta pari a € 489.684,44 + IVA soggetto a ribasso e l'importo degli oneri della sicurezza non soggetto a ribasso d'asta pari a € 16.693,75 + IVA (di cui € 10.500,00 per oneri speciali e € 6.193,75 per oneri diretti);
- l'importo delle lavorazioni Cat. OG3 e Cast. OS18-A, indicato ai fini della qualificazione, pari a complessive € 495.878,19 comprende, come indicato nel bando di gara, gli oneri diretti della sicurezza pari a € 6.193,75.

Quesito 2: Si chiede se la presa visione dei documenti della gara può essere effettuata da un dipendente distaccato oppure da dipendente operaio con contratto a tempo parziale indeterminato.
Risposta 2: Si evidenzia che il bando ed il disciplinare relativi alla gara in oggetto,  in applicazione  del dato normativo  di cui all'art. 106, c. 2, del D.P.R. n. 207/2010 e del bando tipo (AVCP det. n. 4/2012),  hanno previsto la possibilità di consentire l'effettuazione del sopralluogo/presa visione ad un dipendente purchè delegato dal legale rappresentante, il cui significato letterale è quello riconducibile alla nozione civilistica di personale dipendente. Pertanto,  la presa visione/sopralluogo possono essere espletati da parte di soggetti che abbiano un rapporto di lavoro configurabile come rapporto di lavoro dipendente con l'impresa concorrente.

Quesito 3: Possiamo partecipare in ATI di tipo verticale per la categoria OS18-A con un'impresa non in possesso di SOA, considerato che l'importo di detta categoria è inferiore a € 150.000,00
Risposta 3: Si evidenzia che nel caso in esame sussistono i presupposti per l'applicazione dell'art. 92, comma 7, ultimo periodo del D.P.R. n. 207/2010 (come confermato dall'Anac con Parere n. 86/2012).

Quesito 4: Si chiede se per la cat. OS18-A è previsto l'avvalimento
Risposta 4: Si conferma che il ricorso all'istituto dell'avvalimento è ammesso nel rispetto e secondo le prescrizioni stabilite, a pena di esclusione, dalla disciplina di gara (pag. 5-6 Disciplinare) e dalla normativa in materia. Si precisa che, oltre alla documentazione richiesta dalla lex specialis, il contratto con cui l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire il requisito SOA dovrà espressamente riportare in modo compiuto, esplicito ed esauriente le risorse (materiali ed immateriali) prestate dall'ausiliaria, con la precisazione del corrispettivo pattuito e delle modalità operative con cui verranno concretamente messe a disposizione dal concorrente per tutta la durata dell'appalto.

Quesito 5: Se la categoria scorporabile OS18-A non è posseduta dalla ditta partecipante, può essere interamente subappaltata indicando in sede di gara il nominativo della ditta in possesso della categoria alla quale verrà subappaltata? Oppure è necessario fare un ATI?
Risposta 5: Come previsto al punto II.2) del bando di gara “Le lavorazioni appartenenti alla cat. OS18-A, soggette a qualificazione obbligatoria, potranno essere eseguite dalla ditta aggiudicataria solo se in possesso di adeguata qualificazione SOA; in caso contrario, a pena di esclusione, dovranno essere realizzate mediante la costituzione di R.T.I. di tipo verticale”. Il subappalto è previsto nei limiti dell'art. 37, comma 11, D.lgs. 163/06.

Quesito 6: Siamo in possesso di attestazione SOA per la categoria OG3 classifica IV bis. Relativamente all’OS18-A importo € 144.242,62 a qualificazione obbligatoria subappaltabile al 30% la scrivente ha eseguito diversi ponti in acciaio. Le gare relative all’esecuzione di questi ponti erano in OG3, ma il requisiti è lo stesso. Comunque testimoniabile con libretti misure e sal. E’ pertanto possibile che la scrivente possa partecipare con la propria SOA , dichiarando per l’OS18-A il possesso dei requisiti di cui all’articolo 90 D.P.R. 207/2010?
Risposta 6: Nel caso in esame sussistono i presupposti per l'applicazione dell'art. 92, comma 7, ultimo periodo del D.P.R. n. 207/2010 (come confermato dall'Anac con Parere n. 86/2012).
Il concorrente dovrà pertanto dimostrare per le lavorazioni di cui alla cat. OS18-A il possesso dei requisiti dell'art. 90 D.P.R. 207/2010 e precisamente:
- aver eseguito lavori analoghi alla cat. OS18-A per un importo non inferiore all'importo della predetta categoria indicato nel bando di gara, mediante la produzione di certificati di esecuzione lavori (in caso di committenti pubblici), fatture/contratti (in caso di committenti privati) (art. 86 D.P.R. 207/2010);
- costo complessivo sostenuto per il personale dipendente non inferiore al 15% dell'importo della suddetta categoria;
- adeguata attrezzature tecnica.

Quesito 7: Si chiedono delucidazioni in merito alla voce 4.9 del CM “Realizzazione di punto luce”, in quanto si parla di rimontaggio del palo. Ciò significa che il palo lo fornisce l'Amministrazione o l'Ente gestore?
Risposta 7: La voce 4.9. del computo metrico è oggetto di analisi prezzi da cui si evince che va rimosso e riutilizzato lo stesso palo con lo stesso corpo illuminante.

Quesito 8: Il nostro attestato SOA OS18-A è scaduto in data 17/10/2015 (verifica triennale). Dovendo partecipare al bando di gara, il nostro ente certificatore ci rilascerà una dichiarazione nella quale verrà sottoscritto che la nostra società è in fase di rinnovo. Tale dichiarazione verrà accettata?
Risposta 8: Si precisa che è possibile partecipare alla gara con attestazione SOA con verifica triennale scaduta, allegando il nuovo contratto che deve essere stato stipulato nei termini previsti dall'art. 77, comma 1, del D.P.R. 207/2010 “””In data non antecedente a novanta giorni prima della scadenza del previsto termine triennale, l'impresa deve sottoporsi alla verifica di mantenimento dei requisiti presso la stessa SOA che ha rilasciato l'attestazione oggetto della revisione, stipulando apposito contratto...””” .

Data creazione: Fri Oct 02 08:27:45 CEST 2015

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare