Lavori pubblici

Lavori di manutenzione straordinaria ed adeguamento impiantistico alla L. 37/2008 delle case comunali di via Vespucci 8 - 3° Lotto - Codice CIG 3412278CDF

Scadenza: Thu Nov 17 08:52:00 CET 2011

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 269 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 449 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Aggiudicazione provvisoria (formato PDF - 64 KB)

Chiarimenti via Vespucci
1) Quesito: La qualificazione può essere dimostrata anche mediante qualificazione nella categoria OS30 per importi di qualificazione adeguati?
1) Risposta: Si precisa che, come previsto dal punto II.2.1. del bando, per la partecipazione alla gara è richiesta la qualificazione nella cat. OG11 per classifica adeguata all'importo dell'appalto.
2) Quesito: si può partecipare soli alla gara in oggetto avendo la cat. OG11 IV? Siamo obbligati a costituire ATI?
2) Risposta: si evidenzia che al punto II.2.1, lett. d), del bando di gara sono espressamente indicate le qualificazioni che il concorrente deve possedere per la partecipazione alla procedura in oggetto. Lo scrivente ufficio non può fornire indicazioni in merito alla Vs. richiesta trattandosi di valutazione rimessa al seggio di gara.
3) Quesito: siamo in possesso di attestazione SOA per le categorie OG1 IV, OG11 I, OS3 III, OS30 III, OS28 III, OS6 I; è possibile partecipare alla gara in sostituzione della categoria OG11 avendo le categorie specialistiche OS30, OS3, OS28?
3) Risposta: si evidenzia che al punto II.2.1, lett. d), del bando di gara sono espressamente indicate le qualificazioni che il concorrente deve possedere per la partecipazione alla procedura in oggetto. Lo scrivente ufficio non può fornire indicazioni in merito alla Vs. richiesta trattandosi di valutazione rimessa al seggio di gara. 
4) Quesito: si chiede se è obbligatoria la certificazione di qualità aziendale anche se gli importi non superano la seconda classifica (punto III.2.3).
4) Risposta: si precisa che la certificazione di qualità aziendale è richiesta nei casi in cui l'importo dei lavori che il concorrente intende assumere richieda una classifica di qualificazione per la quale il possesso del sistema di qualità aziendale UNI EN ISO 9000 sia obbligatorio, ossia a partire dalla classifica III.
5) Quesito: si chiede se la presa visione più il ritiro del CD (portato da noi) contenente gli elaborati di gara' può essere effettuata da una persona esterna alla ditta con apposita delega del titolare.
5) Risposta: si precisa che come previsto dal punto IV.3.3) del bando di gara, la presa visione e il sopralluogo potranno essere effettuate esclusivamente dai legali rappresentanti, dai direttori tecnici o da un dipendente munito di apposita procura notarile.
6) Quesito: si chiede se la presa visione e ritiro documentazione relativamente alla gara di cui all'oggetto possa essere effettuata dall'impresa mandante anzichè dall'impresa capogruppo.
6) Risposta: si precisa che in caso di partecipazione alla gara in A.T.I. la presa visione può essere effettuata sia dalla mandataria (capogruppo) che dalla mandante.
7) Quesito: Al punto II.2 del bando di gara indicate la cifra di €895.345,54 (importo complessivo dell'appalto) di cui €37.506,91 costituiscono la cifra degli oneri per l'attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso, pertanto l'importo dell'appalto al netto degli oneri è pari ad €857.838,57. Vi chiediamo quindi se tale ultimo importo è totalmente soggetto a ribasso, o se in base all'art. 81 comma 3 bis del D. Lgs 163/2006 (come modificato dall'art. 4, comma 2, lettera i-bis della L. 106/2011) l'offerta migliore è determinata al netto delle spese relative al costo del personale, valutato sulla base dei minimi salariali definiti dalla contrattazione collettiva nazionale di settore tra le organizzazioni sindacali dei lavori e le organizzazioni dei datori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, e delle misure di adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
7) Risposta:  L'importo soggetto a ribasso è pari a euro 857.838,63. Si evidenzia che, come indicato nel bando di gara (pag.4 lettera a), ai sensi dell'art. 81, comma 3 bis del dlgs 163/06 la Stazione appaltante potrà procedere alla verifica del rispetto dei minimi salariali previsti dal CCNL di riferimento.
8) Quesito: Vorrei sapere se l'offerta è con il taglio delle ali o a maggior ribasso. Si chiede come poter avere il documento Patto Integrità e la modulistica per la partecipazione alla gara.
8) Risposta: Come previsto dal punto VI.3) a) del bando, l’aggiudicazione avverrà con riferimento al massimo ribasso percentuale sull'elenco prezzi posto a base di gara, al netto degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza, con esclusione automatica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall’art. 122, comma 9, del D.Lgs. 163/2006 e dall'art. 86, comma 1, del D.Lgs. 163/2006. I modelli per la partecipazione alla gara e il Patto di Integrità verranno copiati su CD fornito dal concorrente al momento della presa visione del progetto.
9) Quesito: categoria prevalente OG11 per favore potreste confermarci la classifica necessaria per la partecipazione alla gara.
9) Risposta: per l'individuazione delle classifiche necessarie per la partecipazione alla gara, occorre far riferimento all'art. 92 c.1 del D.P.R. 207/2010 e art.3 c. 4 del D.P.R. 34/2000.
10) Quesito: Si chiede se sia possibile partecipare alla gara utilizzando due attestazioni SOA, di cui una rilasciata in vigenza del D.P.R. 34/2000, riferita alla Cat. OG11, in corso di validità alla data di entrata in vigore del regolamento (D.P.R. 207/2010)
10) Risposta: Si conferma la possibilità di partecipare alla gara con doppia attestazione, entrambe in corso di validità, secondo il disposto dell'art.357 del D.P.R. 207/2010.
11) Quesito: Come da bando al punto III.2.3) è necessario essere possessori di attestazione SOA e ISO in corso di validità; avendo avuto da poco la verifica ispettiva per l'attestazione SOA con esito positivo siamo in attesa del nuovo attestato e non essendo certi di riceverlo entro la scadenza del bando, chiediamo quale documentazione presentare a dimostrazione del requisito (ad esmpio dichiarazione da parte dell'ente certificatore)?
11) Risposta: Nel caso di impossibilità di presentare il nuovo certificato ISO per motivi legati ai tempi tecnici del rilascio, occorre produrre dichiarazione dell'Ente certificatore che dimostri l'esito positivo dell'attività di verifica.

Data creazione: Fri Oct 21 08:59:20 CEST 2011

Pagine collegate

Piano Neve

Ogni anno il Comune predispone un Piano per lo sgombero della neve dalle strade.

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare