Lavori pubblici

Lavori di realizzazione del nuovo canile municipale in zona viale delle Industrie - Codice CIG 3113153F1C.

Scadenza: Thu Sep 29 09:51:00 CEST 2011

Sedute di gara: Presenza Criteri Ambientali minimi: Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 279 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 459 KB)
Icona documento 'Formato PDF' AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA (formato PDF - 66 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Seduta di gara dell'11/11/11 - Nuova soglia di anomalia (formato PDF - 68 KB)

Chiarimenti canile
1) Quesito: Siamo una ditta con le seguenti cat. e class. SOA: OG1 - V; OG11 - II ; OS28 - I; OS30 - II. Gradiremmo sapere se possiamo partecipare alla gara in oggetto in qualità di Impresa singola.
1) Risposta: Si evidenzia che al punto II.2.1, lett. e), del Bando di gara sono espressamente indicate le qualificazioni che il concorrente deve possedere per la partecipazione alla procedura in oggetto. Lo scrivente ufficio non può fornite indicazioni in merito alla Vs richiesta trattandosi di valutazione rimessa al seggio di gara.
2) Quesito: Si chiede se in caso di ATI è ammesso al sopralluogo il direttore tecnico della mandante (eventualmente con delega della capogruppo)
2) Risposta: Si precisa che in caso di partecipazione alla gara in A.T.I. la presa visione può essere effettuata sia dalla mandataria (capogruppo) che dalla mandante.
3) Quesito: Si chiese conferma di poter incaricare del sopralluogo/presa visione progetto non un Legale Rappresentante/Direttore Tecnico/dipendente munito di apposita procura notarile, ma un proprio dipendente tecnico delegato.
3) Risposta: Si evidenzia che la lex specialis di gara ha rispettato il dato normativo consentendo anche al dipendente di effettuare la presa visione del progetto e il sopralluogo delle aree. Considerato che tale adempimento costituisce un momento di particolare delicatezza in relazione alla formulazione dell'offerta (“....in quanto mira a rafforzare il coinvolgimento del futuro appaltatore nella valutazione della prestazione richiesta e della situazione dei luoghi, al fine di prevenire eccezioni e riserve o eventuali ostacoli incontrati nell'attività realizzativa dell'appalto” Parere Aut.Vig.n. 2/2008), la stazione appaltante ha richiesto che la delega al dipendente incaricato della presa visione/sopralluogo debba essere conferita con  procura notarile.
4) Quesito: Facendo riferimento al punto IV.3.3) del bando di gara e il punto 8) del disciplinare, si chiede: La presa visione degli elaborati e il sopralluogo possono essere effettuati da una persona esterna con apposita delega del titolare o con apposita procura notarile?
4) Risposta: Si evidenzia che la lex specialis di gara (punto 8 pag. 4 del Disciplinare) stabilisce che la presa visione ed il sopralluogo, oltre che dal legale rappresentante o dal direttore tecnico, possono essere effettuati da un dipendente delegato con apposita procura notarile.
5) Quesito: Il criterio di aggiudicazione è con la media aritmetica? Vince la 1° inferiore alla soglia di anomalia?
5) Risposta: Si evidenzia che, come stabilito al punto VI.3, lett. a) del Bando di gara (pag. 4),  l’aggiudicazione avverrà con riferimento al massimo ribasso percentuale sull'importo dei lavori a base di gara  al netto del costo del personale e degli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza; si procederà, ai sensi dell'art. 253, c. 20-bis, del D.Lgs. 163/06, alla esclusione automatica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall’art. 122, c. 9, del D.Lgs. 163/06 e dall'art. 86, c. 1, del D.Lgs. 163/06.
6) Quesito: Per poter partecipare alla gara in oggetto la scrivente è in possesso delle cat. OG1 4° - OS28 1° - OS30 2°. Poichè nel bando e disciplinare non sono indicate le classifiche di importo, con le nostre categorie è possibile partecipare come impresa singola alla gara in oggetto
6) Risposta: Si evidenziando che lo scrivente ufficio non può fornire indicazioni in merito alla Vs richiesta trattandosi di valutazione rimessa al seggio di gara. Per l'individuazione delle classifiche si rinvia alle prescrizioni dell'art. 3 c. 4 del DPR n.34/2000 e s.m.i.
7) Quesito: Si chiede, se possibile, di anticipare via mail il computo metrico estimativo e elenco prezzi per poter fare alcune valutazioni di gara.
7) Risposta: Si evidenzia che, nel rispetto del principio della par condicio, la documentazione di gara verrà consegnata in sede di presa visione del progetto e sopralluogo dell'area.
8) Quesito: Si chiede se l'autenticazione della firma del fideiussore deve essere presentata in originale oppure è ammessa anche una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
8) Risposta: Si evidenzia che, come stabilito al punto 1(pag. 1) del Disciplinare di gara, le fidejussioni o le polizze devono essere corredate da autenticazione notarile della firma del fidejussore/garante dalla quale risulti l'identità, la qualifica e il titolo in base al quale lo stesso è legittimato a sottoscrivere il documento rilasciato. Poiché il notaio deve autenticare la firma apposta dal garante sulla polizza rilasciata per la partecipazione alla gara in argomento, tale attestazione deve essere prodotta in originale.
9) Quesito: Si chiede se è possibile partecipare con la categoria OG11 classifica II.
9) Risposta: Si rinvia ai chiarimenti pubblicati sul sito internet del Comune di Monza, sezione Bandi e Appalti – Lavori Pubblici – (cliccare sull'oggetto della gara).
10) Quesito: Si chiede se la presa visione relativa alla gara in oggetto può essere effettuata da un procuratore della società che non risulta dipendente dalla società stessa.
10) Risposta: Si evidenzia che la presa visione può essere effettuata dal procuratore, purchè si presenti munito della procura da cui risultino idonei poteri conferiti dalla società (ad es. impegnare l'impresa,  sottoscrivere l'offerta, firmare contratti etc.)
11) Quesito: Lo scrivente è un consorzio individuato all'art.34 c.1 lett.b) del D. L.vo 163/06, chiede se è ammesso ad effettuare il sopralluogo obbligatorio e presa visione elaborati un dipendente dell'associata cooperativa che sarà indicata in sede di partecipazione alla gara d'appalto in oggetto quale esecutrice dei lavori in caso di aggiudicazione.
11) Risposta: Si evidenzia che la presa visione/sopralluogo può essere effettuata anche dal legale rappresentante, dal  direttore tecnico o da un dipendente munito di apposita procura notarile della consorziata che in sede di gara verrà individuata per l'esecuzione dei lavori.
12) Quesito: si chiede per l'indicazione dei subappalti prevista a pagina 5 della Dichiarazione Dich.Canile se inserire solo le 3 categorie previste nel bando (OG1, OS28, e OS30), come da Voi segnato in grassetto, o possiamo inserire anche le altre categorie presenti nella tabella a pagina 96 del Capitolato Speciale d'Appalto che include anche la OS1, OS18 e OS32?
12) Risposta: si evidenzia che per la dichiarazione delle lavorazioni che si intendono subappaltare i concorrenti devono far riferimento all'elenco contenuto al punto II.2.1) lett. e) del bando di gara.
13) Quesito: In qualità di partecipante in A.T.I., vi chiediamo un chiarimento riguardo al calcolo dell'incidenza della manodopera. Sulla base dei nostri calcoli le percentuali di incidenza della manodopera sono state calcolate rapportando i minuti ( e non invece l'importo) ai prezzi finali (vedi elaborati progettuali "D.M. 04 Analisi Prezzi Unitari" e "D.AP.03 Incidenza Manodopera"). In questo modo il prezzo del materiale è sottostimato. E' difficoltoso pertanto giustificare i prezzi offerti.
13) Risposta: Si precisa che, ancorchè sia possibile rilevare una diversa incidenza della manodopera nei documenti D.E.O4 e D.M.04: - il costo del personale individuato nel Capitolato e nel bando di gara è stato correttamente quantificato; - trattandosi di appalto a corpo tale discordanza non impedisce ai concorrenti una corretta formulazione dell'offerta.

 

Data creazione: Fri Sep 02 09:56:52 CEST 2011

Pagine collegate

Piano Neve

Ogni anno il Comune predispone un Piano per lo sgombero della neve dalle strade.

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare