Lavori pubblici

Lavori di rimozione elementi inquinanti presso edifici pubblici – Codice CUP B54B15000090004 – CIG 67108608DB.

Scadenza: Tue Sep 20 12:00:00 CEST 2016

Sedute di gara: Seduta di gara per proposta di aggiudicazione giorno 3/1/17 h. 10,30 presso Servizio Gare - stanza 334 - III° piano Palazzo Municipale

Presenza Criteri Ambientali minimi: si

Icona documento 'Formato PDF' Determina a Contrarre (formato PDF - 206 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Bando (formato PDF - 366 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Disciplinare (formato PDF - 911 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Capitolato (formato PDF - 13837 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Codice Etico (formato PDF - 46 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Offerta (formato PDF - 70 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Det. Dir. n.834/2016 (formato PDF - 323 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Computo metrico estimativo e analisi prezzi a corpo (formato PDF - 4628 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco prezzi (formato PDF - 2486 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Analisi nuovi prezzi (formato PDF - 2153 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Relazione generale (formato PDF - 4796 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 1 (formato PDF - 8912 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 2 (formato PDF - 3655 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 3 (formato PDF - 2102 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 4 (formato PDF - 13396 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 5 (formato PDF - 4196 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 6 (formato PDF - 4230 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 7 (formato PDF - 4168 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola 8 (formato PDF - 5056 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola a (formato PDF - 9285 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola b (formato PDF - 7200 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola c (formato PDF - 1523 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Tavola d (formato PDF - 5111 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Dich. (formato PDF - 90 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello DGUE (pdf) (formato PDF - 212 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello DGUE (digitabile) (formato PDF - 49 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello Cessati (formato PDF - 75 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Modello RTI (formato PDF - 66 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Esclusioni seduta del 26/9/16 (formato PDF - 21 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco Partecipanti (formato PDF - 59 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Elenco ammessi ed esclusioni seduta del 17/11/16 (formato PDF - 41 KB)
Icona documento 'Formato PDF' Proposta di aggiudicazione (formato PDF - 51 KB)

CHIARIMENTI

1) Quesito: Si chiede se è ammesso l'avvalimento per la categoria OG 12.
1) Risposta: Si evidenzia che è ammesso l'avvalimento della categoria OG 12. In tal caso dovranno essere rispettate le prescrizioni contenute nell'art. 89 del D. Lgs. n. 50/2016 e quelle stabilite nella Sezione II pagg. 7-8-9 del disciplinare di gara.

2) Quesito: Si chiede se sia sufficiente per partecipare all’appalto in oggetto il possesso della categoria OG2 in classifica 2° indicando il subappalto della categoria OG12.
2) Risposta: L'importo dell'appalto rientra nella categoria OG2  classifica I.  Si conferma la possibilità di subappalto della categoria OG12  purchè sia rispettata la prescrizione di cui all'art. 105, comma 2, del D. Lgs. n. 50/2016 (“...... l'eventuale subappalto non può superare la quota del 30% dell'importo complessivo del contratto di lavori ...”). Pertanto, nel caso di ricorso al subappalto della categoria OG12  (28,79%), l'impresa dovrà tener conto di detta limitazione nell'impostazione del subappalto della categoria prevalente.

3) Quesito: La nostra impresa possiede la categoria OG2.  E' possibile partecipare in A.T.I. con una ditta (mandante) priva di SOA?  Che tipo di documentazione dobbiamo fornire?
3) Risposta: Nel caso in esame sussistono i presupposti per  l'applicazione dell'art. 92, comma 7, ultimo periodo del D.P.R. n. 207/2010 (come confermato dall'Anac con Parere n. 86/2012).
Il concorrente dovrà pertanto dimostrare per le lavorazioni di cui alla cat. OG12 il possesso dei requisiti dell'art. 90 D.P.R. 207/2010 e precisamente:
- aver eseguito lavori analoghi alla cat. OG12 nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando per un importo non inferiore all'importo della predetta categoria indicato nel bando di gara, mediante la produzione di certificati di esecuzione lavori (in caso di committenti pubblici), fatture/contratti (in caso di committenti privati) (art. 86 D.P.R. 207/2010);
- costo complessivo sostenuto per il personale dipendente non inferiore al 15% dell'importo della suddetta categoria;
- adeguata attrezzature tecnica.

4) Quesito: Dalla documentazione ricevuta su CD in occasione del sopralluogo non troviamo i dettagli relativi ai costi e stima degli oneri di sicurezza valutati complessivamente in €.35.687,26.  E' possibile ricevere il computo metrico dettagliato?
4) Risposta: Il computo metrico dettagliato degli oneri della sicurezza è contenuto nel file denominato "PSC_fascicolo tecnico_allegati.pdf" precisamente "allegato C - stima costi della sicurezza", all'interno del CDrom consegnato durante la presa visione dei luoghi.

5) Quesito: 1. La categoria OG12 è subappaltabile al 100% essendo il 28,8% sull'appalto?
2. Il sopralluogo è obbligatorio?
5) Risposta: 1. Vedere risposta quesito n.2)
2. Come stabilito nella Sezione VI.3 lett. b) del bando di gara “costituisce condizione di partecipazione alla gara, a pena di esclusione, l'effettuazione del sopralluogo presso gli immobili interessati dai lavori, documentato secondo quanto disposto nel disciplinare di gara”.


6) Quesito: si chiede se è possibile partecipare alla gara come impresa singola richiedendo avvalimento per la categoria prevalente OG2 classifica 1°.
6) Risposta: si evidenzia che come stabilito dall'art. 146, comma 3, del D. Lgs. n. 50/2016 è vietato l'avvalimento dei requisiti di qualificazione per l'esecuzione di contratti concernenti i beni culturali. Quindi nell'appalto in oggetto non trova applicazione l'istituto dell'avvalimento della categoria OG2. Per tale categoria è sempre necessaria la qualificazione.

7) Quesito:si chiede se possiamo partecipare alla gara in oggetto, avendo la SOA in categoria OG12 1° classifica e l'iscrizione all'albo Gestori Ambientali nelle categorie 10A e 10B.
7) Risposta: si evidenzia che per la partecipazione alla gara sono richieste le categorie indicate al punto II.2 lett. d) pag. 2 del bando di gara. Per la categoria OG12 vedere i chiarimenti pubblicati sul sito internet del Comune di Monza (sezione bandi di gara - lavori pubblici - cliccare su oggetto della gara). Per la partecipazione alla gara non è richiesta l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.

8) Quesito: si chiede se nel documento DGUE (pag. 9) dobbiamo indicare il nome dei subappaltatori proposti oppure basta indicare che vogliamo subappaltare elencando le relative quote?
8) Risposta: si evidenzia che l'art. 105, comma 6, del D. Lgs. n. 50/2016 prevede l'obbligo di indicare “la terna di subappaltatori, qualora gli appalti di lavori, servizi o forniture siano di importo pari o superiore alle soglie di cui all'art. 35 …......” per tale motivazione non è stato previsto nel disciplinare di gara tale obbligo.

9) Quesito: si chiede se nel modello DGUE deve essere compilata anche la parte IV relativa ai criteri di selezione. Per quanto riguarda le dichiarazioni relative all'insussitenza dei motivi di esclusione previsti dall'art. 80 D.Lgs. 50/2016 relativa ai soggetti diversi dal rapp. legale non c'è un modello? I soggetti vanno inseriti nel modello DGUE.
9) Risposta: si evidenzia quanto segue:
- Compilare la parte IV solo relativamente alle dichiarazioni pertinenti alle richieste della disciplina di gara (ad es. Iscrizione nel registro C.C.I.A.A. ecc.).
- Come stabilito  al punto 5 lett. b) del disciplinare di gara, il legale rappresentante dell'impresa concorrente dovrà dichiarare “l'insussistenza dei motivi di esclusione previsti  dall'art. 80 del D. Lgs. n. 50/2016; La dichiarazione è resa dal legale rappresentante, per quanto di sua conoscenza, anche con riferimento all'inesistenza dei motivi di esclusione previsti dall’art. 80, comma 1, del D.Lgs. n. 50/2016 riguardo i seguenti soggetti ….... (segue elenco soggetti)”. Le dichiarazioni (sulla esistenza o meno del requisito della moralità ex art. 80, c. 1, del D. Lgs. n. 50/2016) che il legale rappresentante deve rendere per se e per i soggetti di cui all'art. 80, c. 3, del D. Lgs. n. 50/2016 sono quelle contenute nella parte III (motivi di eslcusione art. 80) lett. A del  “modello_DGUE”.
I soggetti di cui all'art. 80 comma 3 del D. Lgs. n. 50/2016 verrano indicati dal concorrente nel modello “RimozioneInquinanti_DICH”.

Data creazione: Wed Aug 24 08:43:46 CEST 2016

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare