Deroghe al blocco della circolazione

Sabato 25 marzo è vietata la circolazione a tutti i veicoli a motore dalle 8.30 alle 20.00 in tutta Monza e comunque fino al termine del deflusso.


Deroghe al divieto di circolazione sono possibili solo dalle 8.30 esclusivamente per i i casi sottoelencati.

Nelle strade sottoposte a divieto assoluto di circolazione le deroghe non valgono.
  1. veicoli della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia Penitenziaria,  della Guardia di Finanza, delle Forze  Armate, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa Italiana, dei corpi e servizi di Polizia Locale, della Protezione Civile e  del Pronto Soccorso Sanitario;
  2. veicoli con targa SCV/CV (Stato della Città del Vaticano);
  3. veicoli adibiti a taxi, adibiti a NCC (noleggio con conducente), autobus in servizio di  linea (TPL), autobus adibiti a trasporto dei pellegrini muniti di speciale contrassegno;
  4. veicoli di proprietà del comune di Monza identificabili con le insegne dell’Ente;
  5. veicoli  di proprietà delle Aziende e degli Enti di servizio pubblico, limitatamente agli interventi urgenti e indifferibili identificabili con le insegne dell’Ente di appartenenza;
  6. veicoli utilizzati da imprese private che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, individuabili con adeguato contrassegno o con certificazione dei datore di lavoro, limitatamente a: interventi tecnico - operativi urgenti o di emergenza, trasporto di viveri destinati a mense o a strutture sanitarie, trasporto di medicinali a strutture sanitarie o a farmacie - soccorso e rimozione di veicoli per mezzo di carri attrezzi e trasporto e smaltimento rifiuti nonché tutela igienico - ambientale
  7. veicoli utilizzati per il trasporto di disabili, muniti dell’apposito contrassegno e con a bordo il titolare dello stesso. L'eventuale accompagnatore deve comunque esibire un'autocertificazione in cui dichiara che stà accompagnando il disabile, con indicazione del percorso e del luogo da ragiungere.
  8. veicoli  adibiti  al  trasporto di persone che si recano presso strutture sanitarie  per interventi d’urgenza;
  9. veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie o esami indispensabili e indifferibili per la cura di gravi malattie, in grado di esibire la relativa certificazione medica o prenotazione;
  10. veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di TPL,  certificati dal datore  di lavoro, con indicazione  degli orari e dei tragitti da e per il luogo di lavoro;
  11. veicoli utilizzati da sacerdoti e ministri del culto di qualsiasi confessione, limitatamente alle funzioni del proprio ministero, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso;
  12. veicoli di incaricati  dei servizi di onoranze e trasporti funebri e  veicoli al seguito, limitatamente ai percorsi dal domicilio al luogo di rito funebre e ritorno;
  13. veicoli adibiti al rito del matrimonio e veicoli al seguito, limitatamente ai percorsi dal domicilio al luogo di rito e ritorno, esibendo autocerficazione in cui siano indicati la data e il luogo del matrimonio e il percorso per raggiungere la località.
  14. veicoli di operatori assistenziali  in servizio  che  dichiarino  che  stanno  prestando assistenza domiciliare a persone affette da patologie per cui l’assistenza domiciliare è indispensabile, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso e l'indirizzo da raggiungere
  15. veicoli di persone che dichiarino che stanno svolgendo servizi di assistenza domiciliare a persone affette da grave patologia, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso e e l'indirizzo da raggiungere;
  16. veicoli di medici di famiglia e/o di pediatri in visita domiciliare urgente,  con medico a bordo e con tessera dell’Ordine professionale;
  17. veicoli di medici e operatori sanitari in turno di reperibilità durante la limitazione alla circolazione con certificazione dei datore di lavoro, con  indicazione degli orari e dei tragitti da e per il luogo di lavoro;
  18. veicoli di medici veterinari in turno di reperibilità durante la limitazione alla circolazione con certificazione dei datore di lavoro, con indicazione degli  orari e dei tragitti da e per il luogo di lavoro;
  19. veicoli dei donatori di sangue con donatore a bordo purchè munito dell’appuntamento certificato per la donazione;
  20. veicoli utilizzati dagli Ufficiali e/o Agenti delle forze di  Polizia muniti di tesserino di riconoscimento;
  21. veicoli  utilizzati dai magistrati  impegnati  nell’assolvimento di servizi urgenti  e indispensabili in materia di giustizia;
  22. veicoli  al  servizio  di testate  televisive  o  giornalistiche  con  a  bordo i mezzi di supporto, di ripresa, i gruppi elettrogeni, i ponti radio  e  attrezzature simili, nonché adibiti al trasporto di giornalisti muniti di tessera di riconoscimento dell’Ordine;
  23. veicoli dei commercianti e dei loro dipendenti con esercizio all’interno della zona interessata  dal  presente  provvedimento  che  non  possono  usare il mezzo pubblico per recarsi presso l’esercizio, con certificazione dei datore di lavoro, con indicazione degli orari e dei tragitti da e per il luogo di lavoro;
  24. veicoli che si recano all’Ospedale  San  Gerardo  in  visita  ai  degenti  ivi  ricoverati lungo  il  seguente  percorso:  Lombardia/F. Cavallotti/San Gottardo/E. Villoresi/Monti  e Tognetti/A. Boito/G. B. Pergolesi, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso e il nominativo del degente da visitare
  25. veicoli che si recano al Policlinico di Monza in visita ai degenti ivi ricoverati lungo il seguente percorso: E. Fermi/M. Buonarroti/C. Rota/G. Ferrari/C. Amati; esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso e il nominativo del degente da visitare
  26. veicoli che si recano agli Istituti Clinici Zucchi di Monza  in visita  ai  degenti  ivi ricoverati   lungo il   seguente   percorso:   Lombardia/F.   Cavallotti/San Gottardo/E. Villoresi/Monti e Tognetti/ C. Prina/B. Zucchi, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso e il nominativo del degente da visitare
  27. veicoli che si recano al Servizio Tossicodipendenze (SERT) sito in via Solferino lungo il seguente percorso: Lombardia/Romagna/Umberto I/Solferino, esibendo autocerficazione in cui sia indicato il percorso
  28. veicoli diretti a strutture ricettive/alberghiere muniti di prenotazione esclusivamente dall’accesso più vicino fatto salvo le aree totalmente  interdette  alla circolazione di cui all’ord. nr 34/2017
  29. veicoli che si recano all’Hospice Santa Maria della Grazie in visita ai degenti ivi ricoverati lungo il seguente percorso: Libertà/R. Merelli/Lecco/Montecassino
  30. veicoli che si recano al RSA Residenza San Pietro – Coop.va La Meridiana in visita ai degenti ivi ricoverati lungo il seguente percorso: viale Lombardia/piazzale Virgilio/C. Battisti;
  31. veicoli che si recano a case di cura/riposo situate sul territorio lungo il percorso più breve;
  32. veicoli adibiti alla consegna di merce deperibili (prodotti della panificazione o similari) certificati dal datore di lavoro, con indicazione degli orari e dei tragitti da e per il luogo di consegna;
  33. veicoli che si recano alla Casa Circondariale di Monza in visita ai detenuti e per colloqui fissati con il Giudice muniti di autocertificazione lungo il seguente percorso: Lombardia/Campania/Aquileia/Montesanto/E. Fermi;
  34. veicoli che si recano in aeroporto o in stazione (fatta eccezione per le stazioni di Monza, Arcore, Lissone. Villasanta) per accompagnare/recuperare parenti muniti di copia del titolo di viaggio con indicazione degli orari e dei tragitti da e per il luogo;
  35. veicoli di accompagnatori di disabili che si recano a recuperarli/accompagnarli presso strutture/abitazioni private, muniti di nome del disabile e numero contrassegno con indicazione degli orari e dei tragitti da e per il luogo di ritiro.
  36. veicoli utilizzati dagli avvocati e dal personale della Procura e Tribunale, impegnati nell'assolvimento di servizi urgenti e indispensabili in materia di giustizia;
  37. veicoli utilizzati dagli istituti di vigilanza privati identificabili con le insegne di appartenenza.

Come usufruire della deroga

Chi rientra nei casi: 6, 7, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 17, 18, 23, 24, 25, 26, 27, 29, 30, 31, 32, 33, 34 e 35 deve dimostrare il diritto a circolare esibendo ai controlli un'autocertificazione. Basta quindi prendere un foglio e indicare:

  • i dati della persona che dichiara (se è il datore di lavoro o se è diversa da colui che circolerà)
  • il motivo della deroga
  • il tragitto che si deve percorrere, che non deve riguardare le zone con divieto assoluto di circolazione
  • il nominativo della persona che deve circolare
  • il luogo da raggiungere.

Non è necessario chiedere alcuna autorizzazione alla Polizia Locale.

Non saranno concesse deroghe speciali e/o personali al di fuori di quelle soprariportate: solo in caso di eccezionale e documentata evidenza il Comando di Polizia Locale potrà rilasciare deroghe ulteriori rispetto a quelle previste nel presente provvedimento.

 Autocertificazione (formato PDF - 39 KB) 


Limite velocità

I veicoli con deroga al divieto di circolazione dovranno rispettare il limite di velocità di 30 km/h, a eccezione dei mezzi di soccorso e di emergenza.

Limite è ridotto a 10 km/h in caso di confluenza con i flussi pedonali dei pellegrini.


Ordinanze

Ordinanza n.34 - Divieti circolazione e sosta (formato PDF - 160 KB)
Ordinanza n.35 - Divieti circolazione e deroghe  (formato PDF -  127 KB)
Ordinanza n.51 - Divieti circolazione Parco e ulteriori deroghe (formato PDF -  100 KB)

Ultimo aggiornamento: 24 March 2017
Data creazione: 09 March 2017

Pagine collegate

Monza è

Un progetto per promuovere, valorizzare e tutelare il patrimonio motoristico italiano presente nei diversi territori

Attract - Valorizzazione del territorio

Un accordo in cui Comune e Regione Lombardia si impegnano a mettere in atto azioni concrete per favorire gli investimenti sul territorio.

Bando Sto@

Per incentivare e rilanciare le attività commerciali, del turismo e dell’artigianato di servizi.

Contrasto al Gioco d'azzardo

Bandi per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico.

Musei civici di Monza

Oltre 140 opere di arte e di storia cittadina.

Matrimoni e Unioni Civili in Villa Reale

E' possibile celebrare le nozze e costituire unioni con rito civile nella splendida cornice della Villa Reale

Itinerari ciclabili

36 km di itinerari ciclabili da scoprire

Tenga il resto - contro lo spreco alimentare

Il pasto non consumato si può portare a casa.

Monzaccessibile

Luoghi pubblici accessibili alle persone con disabilità

Defibrillatori in città

40 defibrillatori in città per prestare un primo soccorso alle persone in arresto cardiaco.

Aiutaci a migliorare